Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Nuova sede per il Centro per famiglie e minori

trasloco

Aveva come sede il Centro Culturale Polivalente di via Sedile, e precisamente l’ultima stanza a destra del corridoio, con l’annessa sala conferenze, ma a causa dei lavori di ristrutturazione del plesso, il Centro Polivalente per famiglie e minori, come disposto dalla delibera di Giunta comunale n. 31, sarà spostato a breve presso i locali del piano seminterrato della Scuola Media, con accesso dalla via Ten. Notarnicola.

Tale decisione, votata dalla giunta su proposta dell’Assessore alle Politiche Sociali, Mariangela Volpicella, segue il percorso definito nel Piano Sociale di Zona 2010/2013 e che intreccia le politiche sociali e non solo dei Comuni di Gioia del Colle, Casamassima, Sammichele di Bari e Turi.

All’interno della programmazione del Piano di Zona relativamente all’Area Responsabilità familiari e Minori, ricordiamo ai nostri lettori, che è stato definito di offrire servizi di sostegno alla genitorialità, di mediazione familiare e servizi educativi domiciliari nel primo e secondo triennio di attuazione. Pertanto, non potendo chiudere o privare il nostro comune di un servizio importante come questo, è stato disposto di dislocare momentaneamente la sede della fruizione fino a quando il Centro Polifunzionale tornerà ad essere agibile ed impiegabile per il servizio.

Per gestire tale Centro, l’Ambito Sociale territoriale ha indetto un bando di gara che riguarda il Centro Aperto Polivalente per minori, il Servizio di mediazione familiare, il Servizi di sostegno alla genitorialità, il Servizio di educativa territoriale e il Servizio di consulenza legale. Il lavoro di durata di 18 mesi sarà gestito dal Comune di Gioia del Colle, comune capofila del Piano.

Il bando di gara scade il 15 aprile 2013 ed è visionabile sul sito del comune di Turi.

Commenti  

 
disoccupato laureato
#1 disoccupato laureato 2013-03-12 09:52
praticamente un bando a cui solo una grossa cooperativa o società puo parteciparvi, un gruppo di giovani professionisti che vorrebbero operare nel sociale per loro sarebbe impossibile... i comuni dovrebbero riflettere su questo... la politica non cambierà mai... contenti voi
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI