Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

“Lo spazio della voce” nella masterclass dell’Accademia “Chi è di scena!?”

 Chi-e-di-scena-Turi

 

 

Turi - Domenica 20 gennaio si è svolta presso l’Accademia “Chi è di scena!?” la masterclass dal nome “Lo spazio della voce” sulla tecnica vocale e l’interpretazione nel canto pop tenuta dalla cantante e insegnante Luciana Negroponte.

Si è trattato di un evento fortemente voluto dal direttore artistico e presidente dell’Accademia, il maestro Ferdinando Redavid, e dal docente di canto della stessa, il maestro Lorenzo Salvatori, per permettere in maniera completamente gratuita ai propri iscritti di confrontarsi con una grande professionista.

20130120 111945L’obiettivo era non solo la possibilità di migliorare la propria tecnica e confrontarsi con allievi di canto di altre realtà ma anche di farsi ascoltare e magari essere scelti a partecipare allo Star Music Festival, un importante festival musicale nazionale che partirà nel mese di febbraio e che vedrà in giuria, oltre alla stessa Luciana Negroponte, maestri del calibro di Maria Grazia Fontana e Fabrizio Palma, già noti per la loro partecipazione come vocal-coaches in trasmissioni televisive come “Amici” e “Io canto”.

Davanti ai partecipanti (raggiunto il numero massimo di iscritti previsti per l’evento) le lezioni di Luciana Negroponte sono state una giusta fusione di tecnica vocale, cura della voce e interpretazione e hanno messo in luce tutto il background culturale della cantante: non solo le conoscenze anatomo-fisiologiche dell’apparato vocale ma anche la passione per le discipline olistiche. Queste ultime permettono di migliorare non solo la tecnica vocale ma anche la personalità esclusiva dell'artista.

Le corde vocali sono per lei una porta che mette in comunicazione il nostro mondo intimo con l’esterno. Il lavoro dell’insegnante, quindi, non è solo quello di educare alla tecnica ma anche, e soprattutto, quello di cogliere il mondo interiore dell’allievo con l’intento di insegnargli la capacità di sapersi ascoltare.

E’ per questo che il lavoro di Luciana Negroponte si basa sulla propriocezione. In questo la docente si è detta in forte connubio con il maestro titolare del corso di canto presso l’associazione, che segue lo stesso percorso formativo nell’Accademia fin da quando è stata istituita.

20130120 122514Nel pomeriggio sono stati ascoltati i corsisti per lavorare su alcune problematiche tecniche e consigliare, ai più meritevoli, i brani più giusti in vista dello Star Music Festival.

Il concorso punta a portare alla ribalta il talento, che per lei è una voce che arriva naturalmente, a prescindere dalla tecnica. “Il talento vero, però, deve sapere riconoscere che non basta a se stesso, è un buon seme che deve essere coltivato in un buon terreno” ha aggiunto.

Ha voluto sottolineare, inoltre, l’importanza dell’umiltà, valore fondamentale per imparare e migliorarsi sempre, insieme con gli altri e non contro gli altri.

Molteplici sono gli interessi di Luciana Negroponte: anima Gospel e profondamente credente, è lead vocal dei The jubilee gospel singers, assieme ai quali ha collaborato con l’Orchestra della provincia di Bari e con nomi del calibro di Enzo Gragnaniello, Pietra Montecorvino, Jenny B, Luisa Corna, Patrizia Conte, Linda Valori, Mario Rosini, l’Italian Big Band Jazz. Il suo orecchio è, però, attento a tutti gli aspetti e stili del canto, dal pop alla lirica, fino all’heavy metal e al growl.

Alla fine della lezione la docente ha avuto grandi parole di elogio per l’Accademia “Chi è di scena!?” e per il maestro Lorenzo Salvatori, rilevando l’ottimo lavoro che svolge con i suoi allievi e la grande sanità vocale riscontrata in essi.

Ha detto di credere molto nel progetto che il maestro Ferdinando Redavid sta portando avanti puntando sull’arte e sulla cultura.

“Solo la cultura nutre l’anima” ha concluso.

E come non essere d’accordo con lei.

Commenti  

 
Nico78
#2 Nico78 2013-02-01 18:59
Caro cantare bene, lei era alla masterclass domenica? Nessuno degli allievi della masterclass di Luciana Negroponte era stato allo stage di Mario Rosini per cui è evidente che lei parla senza cognizione di causa... Sparerei una possibile motivazione: appartiene ad un'altra associazione? Peccato non sia venuto ad imparare dalla Negroponte...e non intendo solo le nozioni sulla voce.
Citazione
 
 
cantare bene
#1 cantare bene 2013-01-31 19:38
Molto meglio lo stage con Mario Rosini...
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI