Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Nell’antico forno di Pauluccio u’ furnèr

 presepe-forno-turi

 

 

presepe-turi-1Turi - Le strade si colorano di toni caldi e vivaci, ovunque si respirano i profumi dei dolci tipici natalizi, le case si addobbano di alberi e decori, ma la magia del Natale si riconosce dal simbolico presepe.
Anche quest’anno il centro storico di Turi si anima di tradizione e, nel vecchio forno di via D’Addante, il gruppo di amici dei “Vecchi Tempi” ha allestito il presepe. Tante le novità per quest’anno e i visitatori, nuovi e passati, potranno immergersi nella suggestiva atmosfera natalizia visitando il nuovo presepe orientale.
Una passione che non è pura fantasia, ma si concretizza nelle realizzazioni “di tutte le misure” di Paolo Borracci, Paolo Florio, Anastasio D’Onghia e Angelo Di Pinto. Ognuno con la propria arte offrono agli appassionati e ai curiosi del Natale, spettacoli estremamente suggestivi. Il presepe del 2011 non è solo all’interno dell’antico forno di Pauluccio u’ furnèr, dove non mancano migliorie e nuove rarità, ma si modella in nuove forme e con nuove ambientazioni.
“È da agosto scorso che stiamo lavorando alla realizzazione dei presepi, anche se è un pensiero che ci accompagna continuamente, perché vogliamo offrire sempre qualcosa di nuovo per lasciare, in chi ci visita, un bellissimo ricordo” – sottolinea il signor Florio. “Ringraziamo la Pro Loco per averci inserito nel programma natalizio turese e siamo certi che nessuno resterà deluso. Vorremmo che più persone ci stessero vicino perché il presepe-forno-turi-2nostro obiettivo, quello di valorizzare il nostro centro storico, bellissimo, ma poco ammirato appartiene a tutti noi. Ringraziamo anche voi per lo spazio che ci avete dedicato”.


L’anno scorso lanciaste la provocazione di creare una vostra lista alle comunali. Con la nuova amministrazione è cambiato qualcosa?
Non è cambiato assolutamente niente. Non vogliamo nulla noi, sia chiaro! Ma il centro storico è morto, è buio, è sporco. Durante la campagna elettorale Fax mi fece un video. Chiesi due cose ma ne censurarono una parte. La parte a cui tenevo di più: il centro storico e il lavoro per i giovani.


Dunque come giudica questa amministrazione?
Ci sono tanti giovani simpatici. Il problema è che molti sono pilotati e vedo che qualcuno ha anche cambiato carattere. Turi economicamente non sta messa bene, ma c’è tanta buona volontà. Almeno spero. Non voglio presepe-forno-turi-3giudicare nessuno, parla e parleranno i fatti. Per quanto riguarda il centro storico noi davvero siamo coerenti e “leali”. Qualche altro... Davànt’ t’allèsce, da rète te pìsce.
Salutiamo con affetto “i costruttori” invitando tutto i nostri lettori ad una passeggiata nel centro storico turese per visitarlo ed ammirare il suo passato, godendo della magia del Natale.

Chiunque volesse visitare i presepi del Forno D’Addante può contattare Paolo Florio al 3478308946 o Paolo Borracci al 3333176886, oppure recarsi nei giorni feriali (18.00 – 20.30) o festivi (10.00-13.00 / 18.00-21.30).

Commenti  

 
c.s.
#3 c.s. 2013-03-08 23:23
per luna:evidentemente angelo d. nn ha lavorato al progetto. :-*
Citazione
 
 
luna
#2 luna 2012-12-28 14:37
ma manca nella foto angelo d.cmq complimenti!!!!!!!
Citazione
 
 
c.s.
#1 c.s. 2012-12-27 19:02
un abbraccio all'ass. i vecchi tempi.complimenti!!!!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI