Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

1996. Tundo: l’ospedale-rudere bisogna completarlo

exospedale

(Foto di repertorio)

La sera del 19 febbraio 1996 si discusse in Consiglio comunale un ordine del giorno sulla destinazione d’uso dell’ospedale di via Conversano, cominciato nel 1972, giusto giusto 40anni fa, da sempre ‘rudere’ di 8mila mq. Ricaviamo queste notizie sfogliando il mensile “il paese”, dove apprendiamo anche che quella sera il Cc fece due ipotesi d’uso: Clinica specializzata o residenza per anziani. Scelte motivate dall’allora sindaco, Domenico Coppi: “In linea con quelle operate dalla Regione e per questo facilmente da accogliere.” Vito Donato Valentini, pur apprezzando le scelte della Giunta, fece tre proposte di destinazione sanitaria specialista: traumatologia, cardiochirurgia e diabetologia. Seguì l’intervento di Paolo Tundo, allora esponente del Partito popolare italiano: “Bisogna completare la struttura in questione, altrimenti la Regione ne dovrà rispondere in sede giudiziaria per tutto quel denaro andato sprecato.”

Pochi giorni dopo, il presidente della Regione Puglia, Di Staso, rispondeva al sindaco Coppi togliendo ai turesi ogni speranza, dato che non si prevedeva per Turi l’istituzione di cliniche specializzate, come da richiesta del dottor Valentini. Riguardo alla creazione di una struttura per anziani o portatori di handicap, si dovevano aspettare i futuri finanziamenti decisi dal Governo regionale. Sappiamo tutti quale sia stato il finale di questa storia. 

Commenti  

 
Che...
#1 Che... 2012-10-20 10:26
tristezza! presto andrò via da Turi, e ne sono contento.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI