Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Enti collettivi e circoli privati – nuovi obblighi

 poliziamunicipale

Si avvisano i rappresentanti di enti collettivi o circoli privati di qualunque specie che per poter effettuare la somministrazione di  bevande alcooliche presso le proprie sedi, anche se la vendita o il consumo siano limitati ai soli soci, è necessaria una comunicazione al Questore di Bari.

Pertanto, si invitano ad inoltrare la stessa, in quanto l’omissione comporterà per i trasgressori l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dall’art. 17 bis del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza.

Inoltre, si rende noto che il Legislatore, con il D.L. 20 giugno 2012, n.79, haesteso ai predetti enti collettivi e circoli privati, in cui si effettua la somministrazione di bevande alcoliche, l’applicazione dei medesimi poteri di controllo degli ufficiali e agenti di pubblica sicurezza per i pubblici esercizi.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio P.S. del Comune di Turi al n. 080.451.75.48 oppure inviare una mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

                                                        IL COMANDANTE LA POLIZIA LOCALE

                                                                  Dott. Michele CASSANO



[1] ad es.: istituti, fondazioni, accademie, organizzazioni internazionali, autorità politico-territoriali e loro organi, partiti politici, scuole, commissioni e comitati, ecc.

[2] ad es: associazione culturale, ricreativa e di promozione sociale, associazione sportiva dilettantisca

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI