Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

La villetta di via Noci rivive grazie al signor Gerardo Gasparro

Gerardo Gasparro

In via Noci pochi sanno che da qualche anno c’è una piccola villa con panchine e alberi, e ancora meno turesi sanno che questa villa se non fosse per il grande lavoro del signor Gerardo Gasparro insieme al vicino Domenico Salvatore sarebbe abbandonata a se stessa in preda ad erbacce e cacca di cani e gatti.

Da quanto tempo curate questo giardino?

Dalla fine dell'ultimo inverno.

Perchè avete deciso di realizzare questi interventi?

L'erba ormai arrivava sotto i tronchi degli alberi, era pieno di immondizia, scatolette, bidoni, sembrava una discarica. Venivano cani e gatti a fare i loro bisogni, ormai era diventata invivibile.

Cosa avete fatto per poterla rendere di nuovo vivibile?

Abbiamo tagliato e sradicata tutta l'erba, con il motozappa e a mano. Abbiamo piantato dei fiori nuovi per abbellire, piccoli interventi ma necessari. Ogni settimana continuo a fare qualche piccolo intervento per mantenere tutto in ordine.

I vicini sono stati contenti?

Certo sono molto contenti, perchè finalmente è tutto pulito, e mi ringraziano sempre per il lavoro che faccio. Ora finalmente ci si può sedere senza sentire puzza, e i bambini possono giocare tranquillamente.

Cosa chiedete al comune?

C'è un problema di illuminazione della villetta, poiché ci sono i lampioni ma non capisco perchè sono sempre spenti la sera. Poi avremmo bisogno di un allaccio idrico, per poter innaffiare, perché io ogni volta sono costretto a mettere sul tre-ruote i bidoni e andare alla fontana per riempirli d'acqua, ma è pesante riempire ogni volta un bidone da 30 o 50 litri. Non credo di chiedere molto.

villeta via noci

Commenti  

 
c.s.
#11 c.s. 2012-09-30 12:00
caro ies,bella proposta.ma poi come faranno i nostri assessori a pagare le rate delle loro auto appena comprate subito dopo aver avuto il loro PREZIOSO incarico comunale?????????????????????????????? :-*
Citazione
 
 
ies
#10 ies 2012-09-28 09:54
ma quanti assessori ci sono a turi?a 100 euro a testa(pure 50) esce un piccolo stipendiuccio da dare a un piccolo giardiniere che si prende cura del verde pubblico sia nel paese che in via rutigliano
Citazione
 
 
Sofia junior
#9 Sofia junior 2012-09-27 19:11
hanno ragione i contadini turesi, ci sono tanti fannulloni che aspettano il pasto quotidiano dal Comune fuori dalla porta (di case comunali) e proprio in mezzo alla villa si ubriacano già di mattina... spezzassero loro le zappe, signori :P Basta un'ordinanza sindacale!
Citazione
 
 
pg
#8 pg 2012-09-27 16:04
bravo tutto il mio rispetto cmq nn capisco xke la ditta appaltatrice dei lavori di verde publico nn interviene mai
Citazione
 
 
lotus
#7 lotus 2012-09-26 18:30
facciamo da soli-adottiamo piante-bravi i volenterosi-vi meritate questo-----ma vi rendete conto di quello che dite?
credo che Gerardo dopo questo gesto in futuro si credera' padrone di un pezzo di verde pubblico turese,anche se lo ha fatto del tutto volonterio.
I veri responsabili dell'incuria o distruzzione del verde turese e' da adossare tutte,dico tutte le colpe ad un sistema di un governo fantoccio che ha governato e che continua ancora oggi a tenere il potere.Gente insensibile o menefreghista del verde pubblico,ovunque si trovi nella nostra cittadina.E' comodo rintanarsi dietro le solite pappardelle delle crisi economiche, queste banalita' da politicanti terzomondiarie possono far abboccare solo gli allocchi.Io pago le tasse per ricevere un servizio,non pretendo il meglio,mi basta anche solo un gesto nobile di interesse verso il nostro verde,che al momento non ho ancora visto dai nostri governanti,questa e' la peggior vergogna!
LA PISTA CICLABILE?
Citazione
 
 
adozioni
#6 adozioni 2012-09-26 16:15
qualche anno fa l'amministrazione aveva preparato un regolamento per le adozioni delle aiuole comunali con possibilità di poter mettere un cartello pubblicitario.
conclusione non ha aderito nessun vivaista compresi i tre fiorai turesi.
di cosa parliamo o ci meravigliamo.
Citazione
 
 
fuori dal coro
#5 fuori dal coro 2012-09-26 15:56
Ormai è sotto gli occhi di tutti la condizione pietosa in cui versa la villa comunale. Qualche sera fa, proprio nella villa comunale, c'ra un gruppo di persone (di età comprea fra i 50 e 60), agricoltori, pensionati e lavoratori dipendenti, che accusavano questa e la precedente amministrazione dell'incuria della villa. A quel punto conoscendo la professionalità agricola dei presenti, lanciavo la proposta di adottare (in senso metaforico) un'aiuola e prenderci cura di lei fino a farla rinascere, portando come esempio i concittadini della villetta vicino alla scuola media e quella di via Noci. La risposta? Nanacapit nud u comun no iev u sang mi. Lor s fregn nu sac d sold e ie a ghia fè u schiev. Contro risposta. Allora vi meritate questo sciempio. Grazie.
Citazione
 
 
abuso?
#4 abuso? 2012-09-26 12:36
non si capisce bene se la villetta è di privata o no.
Alcune piante posizionate abusivamente ne impediscono l'accesso.
Citazione
 
 
INDIGNATO
#3 INDIGNATO 2012-09-26 11:21
BRAVI......sarebbe molto bello creare gruppi di volontariato per la manutenzione di tutto il verde pubblico turese...pensiamoci non costa niente dedicare qualche ora la domenica mattina,diamo una lezione a questi 4 amministratori incapaci.
Citazione
 
 
Canta turi
#2 Canta turi 2012-09-26 09:04
Bel modo di civiltà bisognerebbe portare questi piccoli episodi alle scuole .
Citazione
 
 
bluel
#1 bluel 2012-09-25 19:05
bisogna dire anche grazie ad un gruppo di persone molto volenterose anche un'altra villetta vicino alle scuole, dopo quella della madonnina ha ritrovato vigore li ringraziamo pubblicamente e li esortiamo a continuare. Buon esempio da seguire tutti.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI