Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

Inizia l'atteso abbattimento

exospedale

Questo è un giorno che verrà scritto nelle pagine della stroria di Turi, perchè finalmente, dopo tante attese, rinvii, dubbi, perplessità e proposte, il vecchio rudere di via Conversano sta conoscendo la sua fine.

E' dalle ore 11.00 circa di questa mattina che è partita l'opera di demolizione di un'altra "cattedrale nel deserto" come l'ha definita ai nostri microfini il Sindaco, prof. Onofrio Resta che, insieme alla vicesindaco, Mariangela Volpicella ha assistito all'avvio dei lavori.

"Saranno necessari circa 10 giorni per completare l'opera" - hanno avvertito gli operai e i tecnici che stanno lavorando da quasta mattina alla demolizione con le pinze. "Purtroppo il vento ha impedito che iniziassero dalla parte superiore poichè la polvere sarebbe sicuramente arrivata alle abitazioni vicine"- ha aggiunto l'Ass. ai Lavori Pubblici Flavio Tundo.

"Volevo comunque ricordare che nonostante gli atti di vandalismo che la struttura ha subito in questo periodo di attesa - ha continuato l'assessore - nei giorni precedenti la ditta ha provveduto a togliere tutto quello che fosse ancora utilizzabile, così da poter essere a noi disponibile per necessità future".

Intanto occhi curiosi ed indiscreti scrutano dall'esterno dell'area riservata il proseguimento dei lavori che permetteranno la caduta di un edificio rimasto per anni il sogno di un ospedale per tanti turesi. 

Per le prime foto, clicca qui

Commenti  

 
Giovanni G.
#13 Giovanni G. 2012-09-28 14:58
Io spero che quest'area verde come dicevano tutti si faccia e che, come dice un utente più in basso, non sia una villetta come le altre. Lo spazio che si ricaverebbe è enorme: sfruttatelo!
Citazione
 
 
maurizio
#12 maurizio 2012-09-24 09:17
Hai perfettamente ragione Jimmy, dobbiamo renderci conto che la politica siamo noi, con "quel" che votiamo diveniamo responsabili del nostro futuro e di quello dei nostri figli (poverini...). Per GiovanniPaolo e Gino, un vostro parere: ottima idea la vostra, quella di sfruttare l'edificio e l'ampio spazio circostante per creare un'area diversa, ma non credete che qualcuno ci abbia già pensato (lo spero) ma che abbiano concluso che sia una soluzione irrealizzabile in quanto le opere di bonifica spesso costano più di una ricostruzione? E poi i soldi per creare tutto questo? Fate bene comunque a ragionare in questa ottica, è un segno di lungimiranza.
Saluti
Citazione
 
 
G.Maurizio Pinto
#11 G.Maurizio Pinto 2012-09-23 19:15
crederò all'area verde SOLO quando la vedrò realizzata. sono quasi certo che finirà con le solite villette.
Citazione
 
 
machissenefrega
#10 machissenefrega 2012-09-23 14:00
infatti i fondi europei non li prendono anche da noi.poveracci
Citazione
 
 
E basta
#9 E basta 2012-09-22 21:27
Brava all'amministrazione...finalmente ci liberiamo dei mostri di 40 anni di politica scellerata...brava la vecchia amministrazione che ha trovato i fondi x riqualificare la zona e brava alla nuova che la sta portando avanti..da quello che so verra un'area a verde che diventera un parco x tutti i bambini e non solo, dove poter trascorrere del tempo a contatto con la natura..secondo sarà una gran bell opera che ai cittadini di turi non costerà niente poiché sono fondi europei...prima di scrivere inesattezze informatevi bene.
Citazione
 
 
gino
#8 gino 2012-09-22 20:36
E' stata una VERGOGNA costruirlo perche' la politica ed altri ci hanno mangiato bene a discapito del popolo turese preso in giro per tanti anni con promesse di ultimazione....ed ora ancor piu' e' vergognoso oggi perche' lo si demolisce dopo averlo parzialmente ristrutturato e quindi reso agibile...e poi non si lamentasse il comune che non ha sedi per porre uffici...un esempio per tutti:li' poteva essere dislocata la caserma dei cc,il 118 e tanto altro ancora...credo che dietro tutto cio' ci sia ALTRO!
Citazione
 
 
jimmy
#7 jimmy 2012-09-22 19:14
Questa demolizione la pagano con i soldi europei e, comunque, ricordate che quello è il frutto della politica a cui tutto il paese si rivolgeva per favori e favoretti compresi posti di lavoro. Tutti quanti siamo stati pienamente accontentati da quegli amministratori. Ed ora sputate nel piatto dove avete mangiato? In chiesa avrebbero fatto riferimento alla parabola del figliol prodigo; ma io aggiungo: questo figliolo non basta quello che si è mangiato? BASTA LAMENTARSI questo è il frutto della politica che i cittadini hanno avvallato per convenienza. Anzi prima ci si vendeva per un posto di lavoro... ora ci si vende per una lastra o qualche gratta e vinci o ricarica telefonica.....
Citazione
 
 
Pinuccio
#6 Pinuccio 2012-09-22 13:19
Chi paga questa demolizione? Senza dubbio i cittadini. E chi sono i responsabili? Chi è che ha regalato questo terribile spettacolo architettonico alla comunità per decenni? Chi ha regalato false speranze? Chi ci ha fatto la campagna elettorale su quello che doveva essere un ospedale ed è rimasto un mostro? Si scriva questo nell'articolo, si dica chi è responsabile, si dica chi è che deve pagare.
Citazione
 
 
my
#5 my 2012-09-22 12:57
facciano una villetta con parco giochi per i bimbi che vivono in quella zona e un parcheggio per il palazzetto.che dite?
Citazione
 
 
c.s.
#4 c.s. 2012-09-21 19:54
se lo abbattevano con la dinamite e lo facevano vedere in mondo visione come punta perotti,facevamo vedere al mondo i danni fatti dalla politica che ci ha governato per 50 anni.
Citazione
 
 
Pinuccio
#3 Pinuccio 2012-09-21 17:37
Tranquilli, non vi preoccupate, demolita una cattedrale se ne fa un'altra.
Citazione
 
 
Francesco Lerede
#2 Francesco Lerede 2012-09-21 17:29
la ditta ha provveduto a togliere tutto quello che fosse ancora utilizzabile, così da poter essere a noi disponibile per necessità future"...CHIUDONO IL RECINTO QUANDO I BUOI SONO SCAPPATI!
Gli enti locali e lo stato sono tutti senza soldi e noi, con comune e regione, buttiamo nel cesso 800 mila euro per la demolizione di una struttura brutta, ma che era state in parte sistemata e funzionava :(
Citazione
 
 
GiovanniPaolo
#1 GiovanniPaolo 2012-09-21 17:17
Sinceramente non sono tanto soddisfatto della scelta presa, perchè a parer mio al Comune di Turi costerà un sacco di soldi per tirare giù l'intero complesso che invece poteva essere benissimo ultimato e utilizzato come nuovi uffici amministrativi e dare posto di lavoro a persone che davvero ne hanno bisogno.

L'intero complesso poteva essere il nuovo cuore pulsante di Turi a mio avviso.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI