Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

E se vi azzannano... chi se ne frega!

cani 11

Siamo a Turi... È una calda sera di fine luglio e ci troviamo in via Noci. Un branco di cani randagi bianchi di media e grande taglia cena nei pressi di due cassonetti della spazzatura. Una signora con il suo bambino che non potrà avere più di cinque anni, si dirige con due sacchetti di rifiuti presso quegli stessi cassonetti.

L’incontro è inevitabile. Alcuni cani indietreggiano, altri due, però non accettano l’interruzione e attaccano. La madre afferra velocemente il bambino in braccio, indietreggia e grida. I cani si spaventano, si fermano e ringhiando mostrano i denti. Fra le lacrime del bambino, la madre si allontana mentre i cani tentano un ulteriore attacco. Poi desistono. Nessuno si è fatto male, pochi attimi di paura e nulla più.

Siamo a Turi... E la gestione dei cani randagi è a dir poco fantasiosa.  Un nostro concittadino, nella caldissima estate che ci stiamo lasciando alle porte, ritrova nel porticato della propria casa sette cagnolini nati da poche settimane. Assetati e distrutti dal caldo avevano cercato lì un rifugio. Salvatore, così chiameremo il nostro cittadino, gli darà da bere e subito dopo si recherà presso il Comune per chiedere aiuto. La prima risposta è già emblematica: “perché mai gli avete dato da bere?”. Questa è la risposta del Comune ci racconta Salvatore. E cosa avrebbe dovuto fare ci chiediamo. Pestarli?

Siamo a Turi... E la storia si complica. Salvatore insiste e il Comune ha la risposta di riserva: “Dovete imparare a conviverci.” Dunque se un branco di cani randagi decide di alloggiare presso la vostra abitazione, dovete rassegnarvi e adottarli.

Siamo a Turi... E qualcuno non demorde. “Se questi cani crescendo aggrediscono qualche passante?” chiede stupito Salvatore. Il Comune qui ha ben due risposte da dare ai nostri cittadini. La prima è quella di recintare l’abitazione. Dunque se un branco di cani randagi si avvicina alla vostra abitazione, voi recitateli dentro. La seconda risposta rappresenta il culmine dell’allegria: se dovesse accadere, il Comune è assicurato. Dunque i cittadini turesi possono stare tranquilli, se venite aggrediti il Comune è assicurato e vi rimborsa.

Siamo a Turi... e la follia è di moda. Se le risposte del Comune non sono certificabili, verba volant scripta manent, quello che accade in modo certificabile ha ancora dell’incredibile. Infatti i nostri cani, dopo la segnalazione, vengono “accalappiati”, portati presso il Canile sanitario del Comune, già sovraccarico e poi sterilizzati. A questo punto, il direttore dei Veterinari, tale Dott. Vito Radicci, certifica che alcuni di questi cani non sono pericolosi e possono serenamente tornare in libertà. Proprio così, a Turi i cani vengono se non sono pericolosi possono restare randagi.

Siamo a Turi... e non a Putignano. Il nostro Salvatore si reca dunque a Putignano per poter discutere direttamente con il dott. Radicci per comprendere come riesca a capire quali cani sono pericolosi e quali non lo sono, capire come questi cani, liberati in strada, potranno mangiare e bere. Capire. Il dott. Radicci non c’è, ma sono presenti nell’ufficio i suoi colleghi, che affermano serenamente che queste cose, loro non le hanno mai fatte. Il randagismo si combatte e non si favorisce...a Putignano. A Turi però può cambiare tutto. Come può il dott. Radicci autorizzare la liberazione dei cani? L'abbiamo chiamato ma era impegnato.

Gaetano Pirulli, ascoltato telefonicamente, conferma la procedura. I cani vengono presi, sterilizzati, “assicurati” e infine liberati. Secondo Pirulli i cani “liberati” vengono comunque seguiti e nutriti dalle associazioni e da volontari sul territorio. “Solo con la sterilizzazione si può combattere il randagismo”.

In conclusione il Comune di Turi spende e dirotta verso Cassano delle Murge oltre cento mila euro per “i cani randagi” ogni anno e da molti anni. Con quei soldi si sarebbe potuto costruire a Turi un canile extralusso ristrutturando ad esempio il vecchio macello comunale. Nonostante tutti questi soldi il servizio per i cittadini non funziona e le risposte per i cittadini sono tardive e insufficienti. Nonostante tutto...siamo a Turi. 

Commenti  

 
Anna Lia Giannuzzi
#17 Anna Lia Giannuzzi 2012-09-27 16:48
la giannuzzi si trova SEMRE branchi di cani non solo dietro le chiappe signor ehm maratoneta? qual'è il giusto comportamento quando si trovano branchi di cani? fuggire o fermarsi a statua? forse la giannuzzi le sa queste cose ecco perchè le sue chiappe sono sempre al sicuro! ripeto....leggete, informatevi e agite di conseguenza....e per i miei fratelli avrò sempre un occhio di riguardo stia tranquillo...non è buonismo...è passione.
Citazione
 
 
maratoneta
#16 maratoneta 2012-09-24 19:15
la giannuzzi ha detto cose giustissime ma pecca in eccessi di buonismo nei confronti dei raandagi! Spero non accada mai, ma la giannuzzi qualora si ritrovasse un branco di questi cani dietro le chiappe sicuramente la penserebbe diversamente, o per lo meno cambierebbe il modo di porsi dinanzi a questa grande problematica del nostro paese, comprendendo la frustazione di alcuni!!
Citazione
 
 
x y z
#15 x y z 2012-09-23 19:52
Brava la Giannuzzi è l'unica che ha letto e si è documentata con le leggi che normano il randagismo, quindi sa cosa scrive, gli altri commenntatori scrivono senza cognizione di causa, giusto per sparare c.......... . è uso comune di questi commentatori, che se la devono prendere sempre con qualcuno in primo luogo con le istituzioni.
Citazione
 
 
Anna Lia Giannuzzi
#14 Anna Lia Giannuzzi 2012-09-23 10:30
sono proprio felice di essere un animale perchè sentendovi mi si rivolta lo stomaco...ignoranza a tutto spiano in questi commenti...non c'è che dire! provate a stare senza mangiare per giorni...vediamo cosa fate, se non vi azzannate per un pezzo di pane.....provate a prendere botte e sprangate, vediamo se non vi rivoltate contro chiunque vi si avvicina....altro che animalisti e cani più importanti dell'essere umano! ma vi sentite quando parlate? cittadino turese, stufo, stefania m, ma chi siete? firmatevi! che dietro uno schermo possiamo sparare cavolate senza essere riconosciuti, certo signora stefania m, dargli da mangiare E' amore per gli animali, perchè dandogli da mangiare eviti che aggrediscano per mangiare! un cane sazio è meno pericoloso di un cane affamato, i cani di quartiere se sterilizzati e monitorati non solo da volontari ma anche dalla gente comune, perchè non è solo un problema del Comune, possono convivere benissimo in una comunità di persone, dandogli da mangiare, offrendogli un riparo, ma questo a turi non succederà mai....nel mondo non succederà mai.....perchè bisogna amarli i cani per poter capire....e voi che parlate così oltre a non amarli, che può essere una cosa anche accettabile, manco li rispettate...e per la cronaca, se vedessi un cane in difficoltà lo aiuterei d'istinto come aiuterei d'istinto un essere umano in difficoltà..perchè ragiono da cane non da essere umano....documentatevi, leggete, informatevi, e poi parlate, perchè critiche sterili non servono a nessuno...TURIWEB? grazie per la copertina di questo numero! fa veramente schifo!
Citazione
 
 
XXX
#13 XXX 2012-09-22 11:32
Se un cane morde, la colpa non è mai la sua! se un cane randagio morde, la colpa è della sua condizione di randagio che l' UOMO CREA!se un cane di un proprietario morde, la colpa è del proprietario che lo alleva in maniera sbagliata!Quindi, per prima cosa, noi cittadini, dovremmo fare in modo che non ci siano randagi, non abbandonando i cani solo perchè ci si è stufati di loro, se ci si rende conto di non poter tenere un cane non si prende e basta! Se non si vuole che i cani facciano cuccioli, che, o verranno chiusi in un sacchetto e gettati come spazzatura o abbandonati divenendo i tanto odiati randagi, il cane va sterilizzato!Ci sono degli accorgimenti che il cittadino stesso può prendere per evitare il randagismo, poi, ovvio, che il comune deve fare la sua parte! Ma non possiamo sempre e solo lamentarci senza fare nulla!
Citazione
 
 
maratoneta
#12 maratoneta 2012-09-21 18:32
anchio corro, tra il campo comunale e lo stesso canile ci sono due cani bianchi di grossa taglia ke girano indisturbati da un bel pò...ma li vogliamo portare via?????? e per i soliti e tristi moralisti ke kiedono a noi cittadini soluzioni, rispondo ke questi sono problemi del comune ke deve provvedre a rendere le sue strade sicure..e chiudiamo qui....
Citazione
 
 
Stefania M
#11 Stefania M 2012-09-21 17:47
In famiglia ho avuto una persona aggredita da un cane, è viva per miracolo.
Carissimo signor Bini quando accadrà anche a lei poi mi dirà.
Non è a noi cittadini che devono venire le idee su come risolvere il problema, la legge parla chiaro, i comuni e le Asl hanno il dovere ISTITUZIONALE di combattere il randagismo e uno dei motivi, oltre quello igenico sanitario è proprio la sicurezza dei cittadini. Il problema non siamo noi che ci lamentiamo ma chi dovrebbe fare il proprio dovere con i nostri soldi e non lo fa. Lei sa che una parte delle tasse versate sono destinate proprio al fenomeno del randagismo? Ma allora ci dica il sindaco e la sua giunta a cosa sono destinati i soldi dei contribuenti riservati a questa problematica.
Penso che l'accusa che lei signor Bini fa è assurda, noi cittadini già facciamo abbastanza ora tocca alle autorità competenti fare altrettanto.
Non si scaldi molto sul voler bene o no ai cani, forse proprio noi che non li vorremo così abbandonati e pericolosi per noi e per loro stessi, siamo quelli che lottano in loro favore, mentre voi animalisti che fate? AH dimenticavo gli date da mangiare, ma che bravi...per voi questo significa volergli bene? COMPLIMENTI!!!!!
Citazione
 
 
angelo bini
#10 angelo bini 2012-09-21 12:41
I cani randagi non nascono tali, è l'uomo che li abbandona e poi loro, che sono animali (l'uomo invece dovrebbe essere un essere superiore dotato di intelligenza)si riproducono.A tutti coloro che parlano e parlano senza costrutto, piuttosto chiedo di portare idee e soluzioni per risolvere il problema.E' facile dire che ci sono i cani,che mordono, che sporcano.Avete mai fatto qualcosa di diverso dal lamentarvi su questa questione?Credo di no.
Citazione
 
 
Stufo
#9 Stufo 2012-09-20 22:46
Ecco cp uno dei tanti che difende i cani a spada tratta si farebbe mordere con piacere da uno di loro dicendo che lo morde perchè gli vuole del bene, anzi come dice lui: "LO AMA"...questi animalisti hanno veramente stufato. Detto ciò sono pienamente d'accordo con Cittadino Turese.
Citazione
 
 
cittadino
#8 cittadino 2012-09-19 11:07
Sono uno sportivo e abitualmemte vado a correre come del resto tanti altri turesi, puntualmente mi imbatto in randagi in varie zone del paese che spesso non sembrano dei più pacifici ed una volta hanno anche tentato di mordermi....ora io non sono ne per il buonismo nei confronti di queste bestie, ne le odio definendoli "animali supremi" cm qualcuno, però una cosa è certa cani affamati e impauriti specie se in gruppo non devono esistere in libertà x nessun motivo..qualcosa bisogna fare e qualcuno deve intervenire..
Citazione
 
 
cp
#7 cp 2012-09-19 08:55
il cane essere supremo? che cavolate che scrive la gente. ragionare con chi ha paura che il cane possa dominare il mondo??? ma chi approva sti commenti.... provate ad amare i cani e vedrete che probabilmente il problema non sono i cani ma le persone. se la gente fosse preparata su come affrontare uno o più cani sono sicuro che questa mania dei randagi cesserebbe di esistere. Detto ciò possiamo ora ragionare sul randagismo...
Citazione
 
 
bau bau
#6 bau bau 2012-09-19 08:34
Rendiamo trasparenti anche i bilanci del canile turese....

giornalismo da spazzatura perchè non dice tutta la verità
continuate così che ne venderete di giornali
Citazione
 
 
x y z
#5 x y z 2012-09-18 22:44
X indignato prima di sparare c......... leggi e documentati, poi forse non scriverai......... , ricordati chi amministra anche tu domani, il comune non regala niente senza verifiche e relazioni. X l'articolista prima di fare il cantastorie documentati delle leggi che regolano il randegismo, vedrai che quello che hai scritto, specie le conclusioni sono del tutto fantasiose e da incompetenti in materia.
Citazione
 
 
G.Maurizio Pinto
#4 G.Maurizio Pinto 2012-09-18 19:27
ma perché non facciamo i nomi di queste "teste gloriose" che ci ritroviamo? ma tutt'a tùr stonn? ma in che cavolo di paese viviamo? ma vogliamo svegliarci una volta per tutte? amministrazione inesistente, il primo che si alza la mattina comanda su tutto e tutti, chiunque fa come dove e cosa gli pare e piace, niente regole...il far west era governato meglio
Citazione
 
 
Cittadino Turese
#3 Cittadino Turese 2012-09-18 19:24
Ormai purtroppo e dico purtroppo per tutti noi i cani sono diventati l'essere supremo, più importante dell'uomo, infatti se un essere umano si difende e fa del male ad un cane finisce in carcere mentre un cane che azzanna una persona può farlo tranquillamente perchè poi dicono peccato quel cane era un povero randagio affamato e quindi con queste parole è perdonabile!!!! e le sentiamo quasi tutti i giorni queste parole!!!quindi bisogna aprire aprire aprire gli occhi su queste realtà e ragionare!!!I cani non possono girovagare così nel paese è un rischio per tutti noi!!!maggiormente per i bambini perchè possono avere un trauma che li segna per tutta la vita e quindi le nuove generazioni piuttosto che volere bene agli animali li vedranno sempre come un nemico da temere!!!...
SVEGLIAAAAAAAAAAA RAGAZZIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!IMPARIAMO A RAGIONARE CON IL CERVELLO!!!!!!
Citazione
 
 
sigarettaelettrica
#2 sigarettaelettrica 2012-09-18 18:26
bel rapporto...comunque "l'estate che ci stiamo lasciando alle spalle!!!!"
Citazione
 
 
Indignato
#1 Indignato 2012-09-18 18:12
Sono incredulo, ma suggerirei la prossima volta di portare i cani randagi nel palazzo del Sindaco, del vice sindaco e dell'assessore e vedere se loro imparano a conviverci. Sono anche curioso di conoscere la giustificazione della spesa che sarà fornita dal comune x gli 8000 euro all'anno regalati a Cassano delle Murge.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI