Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Via Conversano: partito un esposto al Comune

allagamento v conversnao

La scorse settimana, sulla stampa locale, è stato annunciato un ritardo nel termine dei lavori di via Conversano, a differenza di quanto sta avvenendo per l'opera di Largo Pozzi. Negli stessi giorni, un sopralluogo del sindaco, Onofrio Resta e dell'arch., Aurelia Susca, capo dell'Ufficio Tecnico per i Lavori Pubblici del Comune, ha dato compimento alla richiesta di una verifica pretesa da alcuni residenti di via Conversano. Come uno di loro ci denuncia, il signor Genghi, l'improvvisa pioggia di luglio, anche se breve, ma intensa, ha riportato a galla il problema dell'allagamento che, nonostante le proteste e le richieste di intervento, continua a persiste e non accenna ad essere eliminato.

È infatti datato 6 settembre e protocollato il 10 settembre, un esposto presentato direttamente al Sindaco e all'Architetto che di seguito riportiamo:

"I cittadini residenti in via Conversano in riferimento alla relazione della nuova condotta per lo smaltimento delle acque meteoriche relative non solo a quelle che cadono sulla strada medesima, ma in principal modo a quelle che affluiscono da una zona più vasta compresa tra via Piave, via Putignano, Largo Marchesale e le traverse di via Conversano fino a Viale Regione Puglia, lamentano la persistenza dell'allagamento dell'intera sede stradale di via Conversano tra i civici n.89 e n. 115.

Questo accade perchè risulterebbe irrilevante il numero dei tombini posti per incanalare l'acqua nella sottostante condotta principale. Questo è emerso dal collaudo fatto in occasione del primo, anche se pur breve, temporale di martedì 24 luglio alle ore 19.15, quando la strada è tornata ad allagarsi superando in certi punti l'altezza del marciapiede, così come evidenziato nella foto. Pertanto, affinchè non risulti vanificata l'opera, anche se progettata con l'intento di risolvere il problema, i sottoscritti chiedano che vengano apportate modifiche in modo che la stessa possa risultare funzionale, magari realizzate sulla base dello stesso criterio adottato già in passato in via Cavalieri di Vittorio Veneto. Confidiamo nell'impegno del signor Sindaco e nella capacità dei sigg. tecnici".

Commenti  

 
sigaro
#3 sigaro 2012-09-19 12:18
SE LA CARNE E' DEBOLE, LA ........ E' FORTE
Citazione
 
 
gio.vinci
#2 gio.vinci 2012-09-18 12:09
giocando alle tre carte è impossibile vincere e tra l'altro si perde di credibilità
Citazione
 
 
Ruby
#1 Ruby 2012-09-17 21:20
Praticamente,inutile protestare tanto non gliene frega niente a nessuno.Questi famosi tecnici che abbiamo sul comune farebbero bene,farsi uno stage alla BOCCONI dal professor Monti,gli insegnerebbe per bene come essere tecnici di ultima generazione.Ma mi facciano il piacere................
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI