L'orologio torna a funzionare

orologio 1

orologio 2Un po' tutti, da qualche tempo, si erano accorti della mancanza dei rintocchi dell'orologio di San Giovanni che oramai aveva smesso di funzionare. Lamentele e voci sul mancato interessamento amministrativo al caso. Da ieri però, com lo stesso Consigliere Antonio Tateo ci mostra, l'amato orologio di San Giovanni ha ripreso a scandire il tempo dei turesi a suon di rintocchi ogni quindici minuti.

In seguito ad un fulmine abbattutosi quest’inverno, era stato danneggiato il quadro elettrico. Ricordiamo che l'Amministrazione Gigantelli decise, per ragioni di sicurezza e di economicità, di integrare il meccanismo con impulsi elettrici per far funzionare l’orologio senza alterare i quadranti e le lancette.

Ogni settantadue ore, un dipendente doveva salire l’impervia scalinata per caricare il meccanismo.

Soddisfazione del Consigliere Tateo, il quale ha fatto riattivare il meccanismo di funzionamento delle lancette e delle campane che da qualche mese non scandivano più i tempi a Turi che dichiara “Al netto delle parole al vento di qualcuno e pur essendo un intervento di ordinaria amministrazione il Sindaco e l’Amministrazione Comunale sono prontamente intervenuti e dopo le consuete procedure interne, l’orologio tanto caro ai noi turesi, ha ripreso a funzionare. Ho sempre pensato che la buona amministrazione si debba fare con gli atti amministrativi e, quindi, con i fatti. Purtroppo i danni che possono essere causati da fulmini non sono assolutamente prevedibili. Le avversità atmosferiche che colpirono lo scorso inverno il meridione provocarono danni a numerose strutture ubicate in Campania e Molise quali Torri e, finanche una pesa pubblica con annessa torre dell’orologio in un paese in provincia di Napoli. Anche la storia ci tramanda torri campanarie distrutte in seguito ad eventi atmosferici". Infine, Tateo ha riferito che “il prossimo impegno sarà di portare a termine la manutenzione dei coppi e del piccolo solaio della torre e di portare a piano terra della torre l’antico meccanismo che dopo una pulitura potrà essere ammirato da tutti".