Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Str. Vecchia casamassima: al via l'appalto

str vecc casam

Nel pomeriggio di martedì 26 giugno si è svolto l'incontro presso il Palazzo Municipale tra i residenti di via vecchia Casamassima e traverse e gli amministratori locali. Circa una quarantina di utenti per portare in luce le problematiche che questi cittadini hanno denunciato in questi anni ai passati amministratori e attraverso la stampa ma che sono rimaste sempre inascoltate. Finalmente nel pomeriggio di martedì durante un lungo e a tratti acceso incontro con il Sindaco O. Resta, gli Assessori G. Denovellis e F. Tundo, i membri dell'ufficio tecnico con l'arch. Susca, l'ing. Dibonaventura (l'ing. Cicala era assente per malattia), i residenti hanno appreso che è finalmente partita la gara d'appalto per il primo lotto della strada interessata. "Sarà durante il prossimo Consiglio Comunale di fine luglio - ci enuncia il referente dei cittadini, Carmine Catalano, dalle parole apprese in riunione, che sarà deliberato sul secondo lotto e permetterà, con l'applicazione di una legge in merito, per la stessa azienda appaltante di ottenere la concessione della restante parte dei lavori".

Grande impegno, come lo stesso referente rimarca, lo stanno dimostrando i due assessori Gaetano Denovellis e Flavio Tundo, che hanno promesso di effettuare le opportune verifiche per quanto concerne la necessità dell'impianto fognario che  attraverserebbe proprietà oggi occupate da altre strutture. Lungo questo impianto, da quanto ci è dato comprendere, dovrebbe svilupparsi una nuova strada che collegherebbe str. Vecchia Casamassima a via Casamassima "così come previsto nel PUG e come era previsto nel progetto del complesso residenziale attualmente abitato, ma mai realizzata".

"Il sindaco ci ha garantito che farà eseguire delle verifiche dalla Susca e da Dibonaventura sulla situazione e analizzare se e come realizzare la strada e quindi anche l'impianto fognario". Presente all'incontro, anche l'ing. Lozupone che dinanzi alle promesse dell'Amministrazione ha richiesto che finalmente si possa giungere al termine di quest'annosa vicenda, pena la richiesta della restituzione degli oneri di urbanizzazione versati in occasione della costruzione delle residenze "vittime" di questo ritardo.

"Se fino a settembre non si risolveranno i nostri problemi - tuona ancora il referente di "Turi Futura"  - i cittadini andranno per via legale, ma siamo fiduciosi che questa volta, con questa amministrazione e con l'impegno che il Sindaco e gli Assessori Denovellis e Tundo, che ringrazio, ci stanno dimostrando, finalmente potremo scrivere la parola fine a questi nostri problemi". "Ringrazio inoltre le famiglie DeCarolis e Busco che hanno dimostrato di esserci vicini" - conclude il nostro lettore, affermando come finalmente, dopo diversi anni, la prossima settimana verrà risolto anche il problema sul completamento dell'acquisizione delle strade interessate dalla vicenda che non sono ancora comunali.

Commenti  

 
perplesso
#2 perplesso 2012-07-04 15:52
ma gli abitanti del complesso "tre torri", non sono contrari?
Citazione
 
 
strada non asfaltata
#1 strada non asfaltata 2012-07-04 13:21
scommettiamo che ... sono tutte parole getttate al vento dai politici che ci stanno prendendo in giro da anni?
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI