Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Crescere: l'impegno pedagogico del Bosco dei cento Acri

b acri

bacr2La crescita di un bambino è sempre una sorpresa. La scienza, l'attenzione educativa, i consigli pedagogici non sono mai sufficienti a descrivere il meraviglioso miracolo della crescita di un bambino. Dalla sua curiosità verso il mondo, alla sua voglia di sperimentare, di apprendere attraverso i sensi, di imitare i grandi. Il mondo di ogni bambino è sempre da scoprire ma star loro vicino e seguirlo in ogni momento e nella maniera giusta è necessario affinché cresca e si formi sicuro di sé e degli altri.

A raccontare il colorato mondo dei bambini, venerdì pomeriggio, al Bosco dei Cento Acri, la coordinatrice pedagogica, dott.ssa Tina Resta. Ai genitori dei bambini che hanno frequentato il nido, ha esposto le attività che la stessa struttura, per mezzo delle sue educatrici, attuano per potenziare lo sviluppo dei bambini, dal punto di vista motorio, neurologico, linguistico e logico/matematico/scientifico, in base alle fasce d'età.

"Per mezzo dei giochi, sono affinate le motricità per una coordinazione occhio - naso" che, all'inizio appaiono più grossolani. Sono comunque gli esempi, l'ascolto e le attività sensoriali, come quelle realizzate dalle educatrici, a perfezionare e migliorare o avvertire capacità o difficoltà spesso celate.

Una commovente chiusura ha raccontato il percorso affrontato dai bambini all'interno della struttura in cui musiche e foto, incorniciate dalla poesia che Tina Resta, insieme ai bambini della scuola dell'infanzia ha creato per la festa della mamma, hanno chiuso la festa presso il Bosco dei Cento Acri.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI