Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Partiti i lavori di rifacimento della scuola elementare

foto lavori pad 2

Sono finalmente partiti i lavori di manutenzione e rivestimento esterno della scuola elementare "De Donato Giannini" per i Padiglioni A- B- C- D, oltre che per gli interni del Pad. A.

A confermarcelo il consigliere delegato alle attività scolastiche, Modesto Cazzetta, che ha specificato come tali lavori impiegheranno la struttura per circa un mese. "In accordo con l'Ufficio Tecnico, si è optato per l'avvio delle attività nel periodo estivo o comunque di termine per le funzione didattiche.

Ricordiamo ai nostri lettori come già con la passata amministrazione erano previsti tali lavori di manutenzione e di rifacimento degli esterni, come previsto nel "Programma straordinario di interventi urgenti finalizzati alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi anche non strutturali negli edifici scolastici” per una spesa di circa 160mila  € a valere sulle risorse di cui al fondo infrastrutture, secondo le disposizioni Provveditoriali. A causa di alcuni ritardi burocratici, i lavori hanno subito uno slittamento che fortunatamente ora coincide con il termine della scuola "proprio per garantire una massima sicurezza per gli alunni e le attività che appunto non saranno interessati da alcuna preoccupazione".

Si sta procedendo con più rapidità per quanto riguarda, invece, la sistemazione del pad. D che, come ricordiamo, rappresenterà l'alternativa per l'annosa questione della scuola dell'Infanzia di via Ginestre.

"Poichè i lavori di adeguamento e pitturazione rientrano in un'impegno di spesa del Comune, in attesa che si completi il Bilancio - ci commenta il consigliere Cazzetta - il sindaco Resta ha invito all'Ufficio tecnico una lettera per far preparare anticipatamente un preliminare affinchè nel momento in cui abbiamo un bilancio si possano avviare già le azioni burocratiche e quindi far partire il bando per tali attività". "Il tutto per un'esigenza straordinaria che vuole rispondere alle necessità che la nostra comunità e la situazione richiede" - conclude il consigliere. 

Una domanda però è sorta spontanea: "Si stanno eseguendo i lavori di rifacimento degli esterni ma i padiglioni hanno l'agibilità antisismica?". A porsi questa domanda, a nome del comitato per le problematiche socio - territoriali Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , il referente del gruppo Carmmine Catalano, che promette di vigilare sulla questione.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI