Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

Pegaso -successo ai paralimpici

Antonio Tateo. Mago e Vincenzo Stefanelli

Dal 18 al 20 maggio scorso - in occasione del IV Campionato italiano assoluto di Dressage Paralimpico dedicato ad atleti con disabilità fisica e non vedenti tenutosi presso il Centro Equestre Militare di Montelibretti a Roma - ottimo piazzamento per Vincenzo Stefanelli, uno dei due pugliesi presenti in competizione insieme ad Antonio Tateo di Turi, entrambi alla prima esperienza in nazionale.

Delegato tecnico il dottor Francesco Manfredi, cui “Pegaso” deve notorietà e “vita”, essendo una sua creatura progettuale, che tanto lustro ha portato all’ambito distrettuale di cui Gioia è capofila.

In giuria Katherine Lucheschi, Nicoletta Milanese e Freddy Leyhmann. Presenti nella commissione di classificazione la dottoressa S. Cerino e Manfredi. Due i campi outdoor su cui si sono confrontati gli atleti: il primo di prova e il secondo di gara.

“Vincenzo ed Antonio sono stati eccezionali! La giuria federale – dichiara Francesco Manfredi con emozione subito dopo la premiazione – era di altissimo livello. Fra i giudici anche coloro che giudicheranno gli atleti nelle prossime olimpiadi di Londra”.

Il 21enne Antonio Tateo per poter partecipare alla competizione si è messo “a dieta” perdendo ben 30 chili.

Sul cavallo Mago, sempre dell’Esercito italiano nel grado 1 ripresa 3 novice test ha conquistato nella sua categoria l’argento con lo stesso punteggio di Vincenzo: 56,316%.

Entrambi gli atleti tesserati del Circolo Federale FISE CBE (acronimo di Circolo Barese Equitazione) sono arrivati a questi livelli grazie ad un percorso di anni all’interno del progetto “Pegaso in volo” finanziato dall’Ufficio di Piano dell’Ambito Gioia, Casamassima, Sammichele e Turi.

Il 5 giugno nella manifestazione conclusiva del Progetto che si terrà nel teatro Rossini dalle 15.30 alle 18,30 i due pugliesi riceveranno onori ed applausi sinceri.

Commenti  

 
Giuseppe Palmisano
#1 Giuseppe Palmisano 2012-06-12 12:01
Complimenti a questi due atleti ed in particolare ad Antonio per l'impegno e la dedizione mostrati durante questi anni. Un augurio per il raggiungimento di tanti altri traguardi.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI