Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Ambulanza: una fermata che suscita preoccupazione.

ambulanza

Sarà solo momentanea la presenza del 118 al piano interrato della Scuola Media di Turi, ma la sosta dell'ambulanza all'interno dell'area scolastica ha determinato qualche perplessità da parte di qualche genitore.

Disposta vicino ai cancelli di entrata ed uscita degli studenti, non sono mancati i timori di molti che il mezzo, partendo improvvisamente per rispondere ad un pronto intervento, possa arrecare danno a qualche ragazzo o genitore che attende l'uscita del proprio figlio.

"Si tratta di una questione di sicurezza per i nostri ragazzi" - commenta la presidente dell'Associazione Genitori Turesi, Angela Cicerone che si è presto interessata e ha esposto le preoccupazioni di alcuni genitori circa la situazione. "Siamo i primi a sostenere e gioire sul mantenimento di questo servizio nella nostra cittadina e della nuova sistemazione dello stesso, ma - aggiunge la presidente - abbiamo incontrato il preside dell'istituto al quale ho esposto una possibile soluzione che spero possa essere vagliata in sede di Consiglio d'Istituto e spegnere le preoccupazioni dei genitori". Il preside Brienza ha quindi lasciato la signora Cicerone con la promessa di rispondere presto ai genitori e trovare una soluzione a questa situazione di uscita congiunta dei ragazzi e del mezzo di soccorso. La necessità della permanenza del mezzo all'interno del plesso è riconosciuta da tutti e sostenuta di fronte all'atto vandalico realizzato qualche mese fa nei confronti dell'altra ambulanza, incendiata durante la notte. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI