Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Concorso “Fanòve di San Giuseppe e tradizioni”

fanove-2012-1

 

È tradizione del nostro Paese il 19 marzo, in occasione di San Giuseppe accendere un falò; quest’anno, a causa dell’indisponibilità di Largo pozzi, l’Associazione Nuova Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione Comunale ha organizzato un concorso a premi denominato “Fanòve di San Giuseppe e tradizioni” con la finalità di rievocare e rivalutare l’antica tradizione di accendere questi  fuochi con usi, costumi e sapori della civiltà turese.

Al concorso, la cui data di iscrizione è scaduta lo scorso 13 marzo, hanno potuto prendere parte tutti i cittadini maggiorenni che risiedono a Turi, comprese le associazioni, gruppi e comitati. Fondamentale è stata la presentazione della domanda di partecipazione che è stata raccolta nei giorni scorsi presso gli Uffici Comunali.

A gareggiare, infatti, saranno in Piazza Stazione, il gruppo Scout 1; in via Forno Comunale 32 il falò a cura della signora Lieggi Aurelia, in Via Vittorio Veneto il falò a cura del Comitato 'Madonna del Rosario'; e in Piazza Capitano Colapietro il falò a cura dell'Associazione Mule del Carro di Sant'Oronzo. Per i ritardatari, comunque, è ancora possibile iscriversi al concorso!

Per tutti i partecipanti varranno le stesse regole: la catasta deve essere posizionata su lamiera di ferro posta su tufi o in alternativa su uno strato di almeno 30cm di ghiaia; la catasta non deve superare il metro di altezza e deve essere posizionata a distanza di sicurezza dalle abitazioni; obbligatoriamente deve essere presentata istanza presso il Comando di Polizia Municipale e in seguito alla ricevuta dell’autorizzazione, è necessario comunicare la partecipazione al soggetto promotore.

Ogni fanòva sarà giudicata da una commissione composta dal Sindaco, dal Presidente della Pro Loco e da due membri di associazione esterne tra cui un esperto di storia e tradizioni turesi.

Come ha precisato Rina Spinelli, la valutazione sarà effettuata in base alla scelta del luogo, alla creatività nella forma, alla rievocazione degli usi e costumi del territorio e dei sapori locali.

Al termine della valutazione sarà stilata la graduatoria dei primi tre classificati ai quali sarà riconosciuto:

al 1° classificato un buono di € 300,00;

al 2° classificato un buono di € 200,00;

al 3° classificato un buono di € 100,00;

Largo alla fantasia e alla creatività e perché no, anche ai vecchi ricordi!

Contenuti 5394-2

Commenti  

 
Ferdinando III
#19 Ferdinando III 2013-07-22 08:57
I siti internet sono tutti controllati dalla dittatura italiana, come al solito c'e' sempre qualcuno che denigra i Borbone, ma la VERITA' sta venendo fuori. Il Popolo Duosiciliano ritornera' ad essere libero.
Citazione
 
 
recoba20
#18 recoba20 2012-03-28 19:03
Mi sono ritrovato a Turi per il compleanno di mia madre, e dopo un pò di anni ho rivisto i "fanòve" il che mi ha fatto ritornare ragazzino.Tutti i commenti che ho letto a riguardo, però mi fanno pensare che é sempre più difficile organizzare qualcosa a Turi.Se prendiamo la cosa dal lato positivo, diciamo che almeno,(nonostante la crisi???? che ci accompagna già da qualche anno) tutti i quartieri che hanno partecipato ci hanno messo anima e còre per ben figurare.Se posso dire,io avrei dato un premio (non in denaro)al 1°classificato, e un piccolo contributo a tutti i partecipanti, perché alla fine chi non ha vinto é solo il comitato della Madonna del Rosario che tra l'altro ci ha fatto degustare un ottimo vino primitivo ed altre specialità paesane.Auspico comunque di rivedere i falò di quartiere cosi si tornerebbe veramente alle antiche tradizioni.
Citazione
 
 
ala69
#17 ala69 2012-03-28 14:40
purtroppo in questo paese come la fai la sbagli, se organizzi, sbagli , se incentivi sbagli, se vuoi premiare sbagli se non vuoi premiare sbagli.cari cittadini ma vi rendete conto che parlate, vi lamentate e fate il loro gioco. rimboccatevi le maniche e senza nascondervi dietro un nik name prendete le iniziative per risvegliare questo paese che pian piano si sta addormentando.fate in modo che si parli di TURI non solo dei negozi che chiudono delle attrezzature sportive che mancano ,dei conflitti politici,delle strade dissestate,ma si parli anche di queste pikkole inizitive per far conosce il paese. lo so bene che questo paese offre poko, ma quel poko bisogna valorizzarlo e non affondarlo con commenti che lasciano l amaro in bocca ai poki che hanno ancora cuore questo paese.
Citazione
 
 
segretaria
#16 segretaria 2012-03-27 20:11
Stiamo molto attenti a fare accuse soprattutto se si scrivono.Il termine "magagne" sottointende molte cose e bisogna andarci cauti....a buon intenditor...
Citazione
 
 
paolop
#15 paolop 2012-03-26 10:12
nel 2012...non si può bloccare un Paese per una processione...per il mercatino del venerdì...dicono ma le signore ci vanno...e ce cadn ind e fuesse? chi paga i danni?
Citazione
 
 
paolop
#14 paolop 2012-03-26 09:57
le tradizioni possono essere rispettate anche in altro modo..
Citazione
 
 
zeppola
#13 zeppola 2012-03-25 23:45
nn c'era bisogno di premiare ................se è 1 tradizione rimane tradizione.erano cmq pochi i falò,1 tempo si usava farlo in qualsiasi punto del paese o proprio vicino alle proprie vie....
Citazione
 
 
franco, non di nome
#12 franco, non di nome 2012-03-25 14:33
a parte tutte le magagne dell'Azione Cattolica turese e non, su cui stendiamo un velo pietoso (basta ricerare news nella rete a tal proposito), caro anonimo non far finta di non sapere che le lupe perdono il pelo non il vizio... a buon intenditor... vero segretaria!
Citazione
 
 
Sofia junior
#11 Sofia junior 2012-03-22 07:37
che nostalgia ragà, a Turi sono tornate le tradizioni... come al tempo dei Borbone, il governo delle tre EFFE: Feste, Farina e Fuochi. Ma và..?
Citazione
 
 
anonimo
#10 anonimo 2012-03-21 20:34
Per Franco...L'Azione Cattolica è ben altra cosa...obiettivi e fini diversi...
Citazione
 
 
pro loco
#9 pro loco 2012-03-21 20:22
Per informazione: la giuria era composta da persone non imparentate con i partecipanti e sicuramente da persone serie e capaci di decidere senza essere condizionati da nessuno. I partecipanti hanno risposto alla nostra iniziativa cimentandosi con la loro creatività e passione.Il falò che ha preso più voti oltre al consenso della giuria è stato apprezzato anche dai numerosi cittadini.Pertanto siamo grati a tutte quelle persone che per questo evento hanno messo a disposizione il loro tempo e lavoro.
Citazione
 
 
franco, non di nome
#8 franco, non di nome 2012-03-21 19:42
ma di che vi meravigliate, ogni mondo è paese! continuate così che andrete lontano... dai tempi dell'azione cattolica... sempre la stessa solfa.
Citazione
 
 
TURISLANG!!!
#7 TURISLANG!!! 2012-03-21 13:55
BEATA IGNORANZA!!!!!!
Citazione
 
 
osservatore
#6 osservatore 2012-03-21 13:09
In questo paese non si costruirà mai nulla di buono perchè al mondo esistono persone,purtroppo molte,come te!ahimè, anzi poveri noi!
Citazione
 
 
mamma
#5 mamma 2012-03-21 11:59
stamattina nei pressi delle scuole c'era un tronco fumante del falò fatto qualche sera fa. La puzza era nauseante e molto pericoloso per i bambini.
Citazione
 
 
LUIGI DA BARI
#4 LUIGI DA BARI 2012-03-20 23:25
Spreco di denaro pubblico!Senza fantasia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Citazione
 
 
segretaria...
#3 segretaria... 2012-03-20 16:42
sembra di essere a san remo... si sa già prima chi vince... complimenti...spero che i premi, se investiti in cene goliardiche, vi facciano venire il mal di pancia... brava la pro-loco e la commissione non ha sbagliato un colpo... che precisione.
Ecco perchè in questo paese non si farà mai niente di buono... vergogna!
Citazione
 
 
vg
#2 vg 2012-03-19 22:58
vincono sempre la solita parentite
Citazione
 
 
luca23
#1 luca23 2012-03-19 17:31
bella iniziativa!!!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI