Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Giovani che attendono una casa

images

Turi - Numerose sono le segnalazioni giunte alla nostra redazione d'indignazione da parte di giovani e neo coppie di sposi che hanno, o stanno cercando di acquistare, appartamenti a Turi.

Il sogno di un tetto sulla testa, le difficoltà di poter acquistare un immobile, un valore e un bene per il futuro, ha indotto molte famiglie e nuove coppie a trasferirsi a Turi dove tale sogno poteva più facilmente divenire realtà. Per tanti nostri lettori, però, questo sogno è ben presto caduto e da desiderio, si è trasformato in un incubo.

Cause di questa immediata mutazione, i più recenti fatti di cronaca, per i quali in tanti si sono ritrovati coinvolti nella questione degli appartamenti sequestrati e confiscati  dallo Stato, restando, così, d’improvviso, con mutui già accesi e anticipi di contratto consegnati ai costruttori e proprietari delle abitazioni, ma senza i loro appartamenti, molti già terminati e che si consumano all’ombra dell’umidità. Alcuni nostri lettori, hanno mostrato particolare indignazione nei confronti dei “curatori”, nominati per amministrare i beni per conto dello Stato che non hanno informato, attraverso comunicazioni scritte, gli acquirenti, ignari delle procedure che saranno attuate per venire in possesso delle proprie case o rinunciare alle stesse, nel caso di acconti già anticipati.

Ancor più grave è la situazione se si considera che, "in alcune vie della cittadina, si siano verificati contenziosi tra amministrazione locale e proprietari di strade, aggiungendo questo ai precedenti problemi e determinando un'altra attesa per molte giovani coppie e famiglie".

Commenti  

 
LUIGI DA BARI
#1 LUIGI DA BARI 2012-03-20 00:26
Questi sono i politici che ci hanno amministrato fino ad oggi!!Scetav'n tutti!!!!Aria pulita!!1
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI