Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Acqua dal tombino, ma nessuno la nota

ac tom 2

ac tom 1Guardando le foto si può pensare che si tratti di un normale tombino fognario sgombro di neve. In realtà, quello che ci ha segnalato un nostro lettore, si tratta di un tombino in piazza Cisternino dal quale quotidianamente, 24 ore su 24, sgorga acqua limpida che, infatti, ha impedito l’accumulo della neve nello spazio in cui si riversa.

“È uno spreco di acqua quello cui assistiamo quotidianamente” – ci commenta il lettore indicandoci l’acqua che esce dal tombino e che bagna il marciapiede e la stessa strada.

All’indomani dell’interesse generale sull’acqua e sulla sua privatizzazione, una problematica che ha assunto negli ultimi tempi valenze e sfaccettature complesse, ed è entrata nelle questioni politiche nazionali, questa immagine porta a osservare un’anomalia di cui nessuno pare essersi accorto. È un esempio di defaillance della rete idrica che andrebbe riparata per evitare che si butti acqua inutilmente, una risorsa preziosa alla quale spesso non si da’ molta attenzione. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI