Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

A Don Giovanni Cipriani il ricordo dell’Agesci

 agesci16

Turi - Si è svolta in un clima di grande raccoglimento, presso la Parrocchia Maria SS. Ausiliatrice, nella serata del 31 gennaio, la celebrazione religiosa per festeggiare Don Bosco. Nell’occasione, il gruppo scout Agesci ha voluto intitolare la propria associazione a Don Giovanni Cipriani, “padre” per l’Oratorio.

Un padre per tutti, a cui l’intera Parrocchia dedica quotidianamente memoria.

“Per Don Bosco, che questa sera la nostra comunità ricorda – ha pronunciato Don Maurizio Caldararo alla Chiesa colma di fedeli – abbiamo voluto dedicare la nostra preghiera”. La sua figura di educatore è stata ripercorsa nella Parrocchia, dalla costante e instancabile figura di Don Giovanni Cipriani. “A loro è rivolto inesauribile il nostro pensiero e per festeggiare questa grande persona ed educatore, tutti i parrocchiani sono intervenuti: famiglie, coristi, catechisti, banda, gruppo teatrale, scout e i giovani della comunità”.

A loro, ai ragazzi, Don Bosco dedicava la propria attenzione; “bisogna trovare il punto sensibile di ognuno di loro, diceva – ha continuato Don Maurizio – dove seminare i valori più profondi”. Con lo stesso spirito d’amore si dedicava ai ragazzi anche Don Giovanni Cipriani a cui il capo scout Domingo Dell’Aera ha espresso il ringraziamento a nome di tutto il gruppo. “Nonostante non sia più qui, per noi sei sempre presente”. Alla sua persona, perciò, l’Agesci ha dedicato il proprio nome, benedicendo, a fine celebrazione, dopo una breve processione, la nuova targa, esposta all’ingresso della sede.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI