Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Continuano gli incontri di rete Bandeàpart

bandeapart-logo-ufficiale-p

Martedì 24 Gennaio, presso i locali del Laboratorio Bandeàpart di Gioia del Colle, si è tenuto un incontro tra lo staff del Kismet (Lello Tedeschi, Sabrina Cocco e Michele de Palo) e le associazioni locali in rete, in cui sono stati discussi diversi punti: il protocollo di rete delle associazioni; l’avviso pubblico per la concessione di spazi nei laboratori urbani di Bandeàpart di Turi e Gioia del Colle ed, infine, di alcuni suggerimenti, iniziative e proposte operative finalizzate al miglioramento delle attività all’interno dei laboratori.

Hanno partecipato al tavolo operativo le associazioni turesi “Orpheo” e “TURIsti in tour”,  partners del progetto insieme alla “Banda Maria SS. Ausiliatrice.”

Tra le associazioni di Gioia invece, presenti, che hanno aderito al protocollo di rete: l’ass.”Ombre”, “Liberate Lucignolo”, “Officine Fotografiche”, WWF di Gioia, Acquaviva e Santeramo, l’Arci Gioia “Lebowski” e “Obiettivo Gioia”.

Entro la seconda settimana di febbraio verrà istituito un unico protocollo di rete tra i soggetti di Turi e Gioia.

Obiettivo della rete sociale è quello di costruire un rapporto continuo e duraturo nel tempo tra i partners, di accompagnare la gestione dei laboratori urbani, di costruire un’assemblea plenaria che faccia il punto della situazione ogni tre mesi circa, con l’elezione anche dei propri referenti sul territorio.

Per quanto riguarda l’avviso pubblico esso è visibile e scaricabile sul sito www.motoredellearti.it e a breve sarà consultabile anche sui siti istituzionali dei due comuni interessati.

La consegna delle proposte avverrà per posta all’indirizzo: Teatro Kismet OperA Strada S. Giorgio Martire 22/F, con dicitura sulla busta “Domanda di partecipazione avviso pubblico concessione spazi laboratori urbani Bandeàpart”.

Verrà data priorità massima ai progetti che punteranno sulla solidarietà, sull’assenza di lucro, capaci di autogestirsi nel tempo e di coinvolgere altre associazioni nel proprio territorio, coerenti con le attività dei laboratori urbani “Bandeàpart”.

Essi verranno esaminati da una commissione composta dal Teatro Kismet, dall’assessore ai servizi sociali dei rispettivi comuni, da due rappresentanti della rete sociale.

Non c’è un limite alla presentazione delle idee che verranno valutate secondo l’ordine cronologico d’arrivo.

L’avviso “a sportello” avrà validità fino al 14 aprile 2012.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI