Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Parte il progetto “Bandeàpart”

DSCN0752

DSCN0753Turi - Sono stati inaugurati, giovedì 12 gennaio, i laboratori urbani di Gioia del Colle e Turi, denominati Bandeàpart e gestiti dal “Teatro Kismet OperA” nell’ambito del piano Bollenti Spiriti della Regione Puglia.

L’appuntamento turese si è tenuto presso il Chiostro dei Francescani, struttura che già da tempo i nostri amministratori volevano adibire a contenitore culturale e che è stato restaurato per l’occasione. “ ‘Bollenti Spiriti’ si basa sulla concezione che i giovani non vanno visti come disagio ma come risorsa per lo sviluppo. L’arte viene legata alla cultura e all’economia- è intervenuto Roberto Covolo- “Abbiamo chiesto a 150 comuni della Puglia uno spazio. Noi diamo lo start up per questa impresa culturale ma fondamentale per proseguire in questo piano quinquennale è il sostegno della comunità.”

Le autorità presenti: Roberto Covolo - Staff Bollenti Spiriti Regione Puglia,
Vincenzo Gigantelli - Sindaco Comune di Turi, Marzano-  Commissario prefettizio Comune di Gioia del Colle,
Gianfranco D’Autilia - Assessore ai servizi sociali comune di Turi,  Augusto Masiello - Presidente Kismet Opera e Vincenzo Cipriano -Vicepresidente Kismet Opera.

Il sindaco Gigantelli ha sottolineato come con questa ampia progettualità socio-culturale i giovani vengano messi al centro ”Ciò costituisce una novità culturale per il nostro Comune nell’ambito dei servizi sociali. Verranno coinvolte tutte le arti con un linguaggio nuovo. Per offrire questo servizio alla collettività, ci siamo affidati alla competenza del Kismet. Turi opera già con gli altri comuni d’ambito per creare altre reti urbane. Vogliamo rivitalizzare il tessuto urbano.”
DSCN0760Dopo il taglio del nastro, Gianni Risola in arte Otto Punzer ci ha regalato una sua divertente esibizione facendoci immergere in quello che sarà il clima di questo percorso.

Sono state illustrate tutte le attività previste dal progetto e proposto un avviso pubblico di partecipazione allo stesso, consultabile sul sito www.motoredellearti.it ,da parte di tutte le associazioni presenti sul territorio di Turi che vogliano presentare le proprie proposte artistiche.

L’obiettivo di “Bandeàpart” è favorire, all’interno di una prolifica rete culturale, la crescita sociale ed artistica, attraverso la sperimentazione e l’innovazione, favorendo incontri, creando un vero e proprio luogo di aggregazione capace di sostenere forme di auto-organizzazione dei giovani.


Sono previste anche attività extra per bambini dai 7 ai 14 anni.La fascia d’età a cui si rivolgeranno le attività tra cui annoveriamo una serie di laboratori teatrali di ricerca, narrazione ed espressione scenica, di allestimento scenico, musicale,  multimediale dedicato a fotografia, progettazione grafica, ripresa e montaggio, di scrittura e lettura, di cittadinanza attiva, sarà compresa tra i 18 e i 35 anni.

Partirà a breve il laboratorio di musica organizzato dall’ass. MusicaInGioco rivolto ad un target di ragazzi tra i 14 ed i 35 anni, con l’obiettivo di formare un orchestra di fiati.

Per informazioni contattare www.musicaingioco.net ed il numero 080/579 76 67 int. 126/132.


 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI