Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Anche Turi tra i “Patroni di Puglia”

Patroni-di-Puglia

Turi - Il comune di Turi ha approvato la partecipazione al progetto “Patroni di Puglia” un progetto di promozione turistica, religioso e culturale, dedicato alle feste patronali della nostra Regione.

L’adesione al progetto prevede l’acquisto di 100 copie del volume “Patroni di Puglia” 2012 per un importo di € 1.500,00, comprensivo dell’inserimento del Comune di Turi nel volume iconografico “Patroni di Puglia 2012” e sul portale web dedicato alle feste patronali. L’iniziativa costituisce un’occasione interessante per la promozione del nostro territorio e per la stessa sono stati stanziati 1.500 € con prelievo dal fondo di riserva Cap.1811, incrementando l’I.5202/1 “Acquisto beni per attività culturali”.

Le feste padronali, recensite in una guida completa (in tutto 80), sono state suddivise in 5 categorie: sagre a mare, carri trionfali, pellegrinaggi, cortei storici e i fuochi. Si tratta di un progetto di promozione turistico, religioso e culturale, un excursus lungo i ricchi sentieri della tradizione popolare e della produzione storico-tradizionale della Puglia, la cui lettura passa dal folklore alla poetica della narrativa popolare, dai rituali ai culti religiosi. Questa promozione integrata, partendo dagli eventi religiosi e culturali, consentirà anche di valorizzare le particolari attrattive naturalistiche, enogastronomiche e produttive in generale, di scoprire territori ricchi di storia e tradizioni, favorendo un turismo sostenibile destagionalizzato, moltiplicando le opportunità e le occasioni di sviluppo sociale e culturale della Regione Puglia.

L’adesione a questo progetto, una collaborazione tra il Comune di Turi e l’Assessorato Regionale, si inquadra in un contesto ben più ampio di incentivazione e di sostegno per la nostra cittadina che pone l’accento sulle sue tipicità, sulle sue tradizioni, sulla sua storia, sulle sue sagre. È con queste parole che l’Assessore allo Sviluppo economico e programmazione associata (PSR, GAL, PIST, BA2015), Servizi sociali e Piani di zona, Progetto "Vie Oronziane", Gianfranco D’Autilia commenta questa nuova opportunità per Turi di farsi riconoscere tra le numerose altre bellezze della nostra Puglia.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI