Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

“NESSUNO VUOLE DISTRUGGERE IL PASSATO”

l pozzi

Un ritrovamento che ha fatto discutere, quello verificatosi lo scorso giovedì a Turi, durante i lavori presso Largo Pozzi. Un manufatto, un “boccaglio”, che ha presto riportato alla memoria la storia del luogo e che ha fatto bloccare le attività per la realizzazione del recapito finale di fogna bianca. Denunciato già in sede di Consiglio Comunale dal consigliere De Novellis, ha presto fatto il giro del paese e in tanti si sono domandati cosa significasse quel ritrovamento. Forti le accuse di negligenza rivolte all’Amministrazione per dei lavori che potrebbero distruggere parte della storia cittadina, ma dalle parole del consigliere Giuseppe Carenza deriva la rassicurazione che in realtà le operazioni per la locazione della cisterna non vanno a toccare gli antichi pozzi.

Al momento del ritrovamento erano presenti il Direttore di Cantiere, l’Architetto Susca e il geologo che ha coordinato i lavori che presto hanno avvertito la Sovrintendenza ai Beni Archeologici che a breve giungerà a Turi per effettuare i controlli sul caso e decidere sul proseguo.

La scoperta, realizzata a circa 5 metri di profondità dal manto stradale, s’inscrive nell’ottica, come ci ha confermato il Consigliere Carenza, di una conservazione di quello che ha rappresentato la storia della nostra terra. “Sicuramente l’Amministrazione non ha interesse a distruggere la storia di Turi - ha aggiunto con toni forti il consigliere – e se si potranno individuare altri pozzi, sarà mia proposta farli ripulire e permettere a tutti i cittadini di vederli, applicandovi le dovute precauzioni di sicurezza. Abbiamo tutti interesse per il passato e, nonostante questi lavori, necessari per Turi che verrà dotata di tre impianti di cisterne per la fogna bianca, resta in primo piano la salvaguardia della nostra storia”. 

Commenti  

 
EXT-
#1 EXT- 2011-12-12 19:50
RIPORTATE ALLA LUCE I POZZI E LA LORO STORIA...CONVERSANO HA CONSERVATO LA STORIA DEI LORO POZZI CHE DI SICURO NON AVRANNO NULLA A CHE' VEDERE CON QUELLI DELLA NOSTRA TURI..
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI