Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

OTTIMA ANNATA, MA A PREZZI BASSI

olive-2mani1

Sono ormai nel pieno le operazioni di raccolta delle olive nelle campagne turesi dove percorrendo le strade rurali ci si imbatte in agricoltori che dalle prime ore della giornata, a mano o con scuotitori o braccia meccaniche si impegnano nella raccolta delle olive.

Quest’anno le condizioni climatiche sono state favorevoli allo sviluppo vegetativo dell’olivo apportando nei periodi più importanti una buona quantità di acqua che ha contribuito a superare le temperature superiori alla media nel periodo estivo. In questa fase di raccolta, infatti, le olive si presentano in ottimo stato di crescita di “inoleazione”, come ci spiegano alcuni coltivatori.

Le alte temperature, superiori ai 32 °C,  registrate nel periodo estivo in modo prolungato hanno invece ostacolato lo sviluppo e la diffusione dei parassiti consentendo di ottenere nella fase di raccolta olive sane con conseguente ottenimento di oli di alta qualità.

Si registra, infatti, una scarsa presenza o assenza di mosca delle olive, parassita principale che interessa le drupe nel periodo della maturazione determinandone la degradazione.

La mancanza di trattamenti fitosanitari ha permesso di ottenere un olio extravergine di elevata qualità per l’assenza dei residui di fitofarmaci, su cui il consumatore moderno è particolarmente attento ed esigente poiché richiede sempre più una alimentazione sana. Quella del 2011 è quindi un’ottima annata dal punto di vista della quantità e qualità del prodotto ma, come ogni anno, vari e poco favorevoli sono le risposte dal mercato. Prezzi che continuano a scendere e che, come ci spiegano alcuni agricoltori locali “fanno passare il desiderio di raccogliere le olive”.

2Andamento mercato prezzi medi olio di oliva - Il mese di Novembre si chiude con un andamento dei prezzi dei prodotti all'origine in diminuzione per il mercato dell’olio di oliva.

Il mercato nazionale mostra un andamento delle quotazioni nettamente al ribasso per l'extravergine, che si attesta a 2,75 euro al chilo, perdendo 30 centesimi rispetto alla settimana precedente, mentre il vergine ne perde 2, attestandosi a 1,92 euro al chilo. Per l’extra si registrano cali importanti dei prezzi in Puglia, addirittura di 50 centesimi nell’area a Nord della stessa ed in Calabria, con listini in diminuzione di circa 10-13 centesimi.

Caratteristiche salutari dell’olio extravergine di oliva - Elemento fondamentale nella nostra dieta mediterranea, l’olio extra vergine d’oliva mantiene le sue caratteristiche organolettiche grazie  all’attività dei frantoiani, il cui ruolo sta assumendo sempre maggiore responsabilità nel rinnovare la tecnologia di estrazione, con sistemi che consentono di migliorare e di non alterare la fragranza e le caratteristiche organolettiche dei nostri oli.

“Da un prodotto sano quale previsione dell’annata 2011 è assolutamente necessario ottenere degli oli extravergini che presentino un grado di acidità basso e caratteristiche organolettiche in grado di superare brillantemente l’esame del panel-test. Importante anche il dato quantitativo della produzione 2011 stimata intorno a 1.800.000 qli di olio” - commentano gli esperti.

La coltivazione dell’olivo in Puglia occupa una superficie di 370.000 ha, cioè, il 41% del totale regionale, facendo della regione la prima in Italia per olivicoltura, seguita da Calabria e Sicilia. Il paesaggio costiero è puntellato da maestosi e imponenti ulivi secolari, che conferiscono al territorio un aspetto seducente. Il patrimonio arboreo è di circa 40 milioni di piante. Nelle ultime annate sono state prodotte quasi 250.000 tonnellate di olio, pari al 37,51% del totale nazionale. Vi sono 240.000 aziende, 1.200 sono frantoi. La ricchezza olivicola della Puglia si evidenzia con la diversità delle aree di coltivazione con 5 Denominazioni di Origine Protetta e 53 varietà.

Commenti  

 
claudio 70
#1 claudio 70 2011-12-07 19:51
basterebbe rendere tutto l'olio non extra vergine non commestibile con una legge ,per risolvere il problema economico del sud italia!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI