QUANDO L’ACQUA PORTA A GALLA I PROBLEMI

allagamenti09

La pioggia ha iniziato a cadere nel nostro paese nel pomeriggio di giovedì, ma per fortuna non possiamo parlare della calamità della quale abbiamo visto sulle pagine della cronaca nazionale nella settimana appena trascorsa.

Nonostante la quantità ridotta di acqua piovana rispetto alle “bombe d’acqua” di cui abbiamo sentito, dobbiamo registrare una denuncia da parte di un nostro lettore. “Da quando hanno aggiustato via Casamassima, l’acqua piovana non giunge come dovrebbe ai recapiti della fogna bianca, bensì si accumula dall’altro lato della carreggiata creando veri e propri laghi” – ci indica il nostro concittadino.

“I lavori non sono stati eseguiti con i giusti criteri, come io stesso denunciai agli operai durante le fasi di completamento della strada, e questo provoca una zona in cui la pioggia, proveniente dall’incrocio di via Massari,  piuttosto che confluire nel recapito dell’imbocco di via Domenico Resta, a causa di una pendenza mal calcolata, giunge al lato sbagliato dove si accumula e non può andar via” – mostra amareggiato il turese. Ecco che si crea una pozzanghera di elevate dimensioni, come è possibile notare anche dalle stesse fotografie, che si estende per circa quattro o cinque metri e che provoca notevoli problemi a chi percorre il marciapiedi che lo fiancheggia. “Al recapito della fogna bianca giunge solo una minima parte, nulla rispetto a quello che si accumula sul lato opposto della strada” – mostra indignato il lettore che non manca di imputare la colpa di tutto dall’errata esecuzione dei lavori su via Casamassima. “Mi rendo conto che non sarà facile poter ovviare a questo problema, perché sarebbe necessario rimuovere tutto e rifarlo con la giusta pendenza, ma io – conclude il turese – non posso continuare ad accettare questa situazione che inevitabilmente si ripercuote sulla mia abitazione”.