Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

900 MILA EURO PER IL CHIOSTRO DELLE CLARISSE

biblioteca turi

 

Il progetto per far rivivere il primo piano del Polivalente era stato considerato il migliore di quelli presentati nella provincia di Bari ed ora ha ricevuto dalla regione il finanziamento per la ristrutturazione dei locali e la nascita di laboratori intercomunali.

Il finanziamento rinviene dalla misura 7.2.1. dei POR e riguarda associazioni di comuni; esse stilano un progetto, con allegato un documento programmatico preliminare che viene approvato dai consigli comunali. Il documento si è trasformato in un progetto definitivo che è stato posto al vaglio della regione e che è stato ammesso a finanziamento: è arrivato nono in regione e primo in provincia di Bari.

Il progetto riguarda il comune di Turi - capofila - insieme a Casamassima e Sammichele; il finanziamento che riguarda i tre comuni sarà per una somma totale di un milione e ottocentomila euro, la metà di essi saranno destinati a Turi.

Il progetto prevederà la sistemazione di tutto il piano terra del polivalente compreso il chiostro delle Clarisse e di tutti quei locali fino a piazza Curzio. Oltre al mero miglioramento delle infrastrutture obiettivo del progetto è quello di creare dei laboratori intercomunali dentro i quali si dovranno fare delle attività, che spazieranno in diversi campi: dalla cultura, alla musica ai fini sociali. Una delle funzioni del Pist è quella di coinvolgere le popolazioni non solo di Turi ma anche degli altri comuni collegati: Casamassima e Sammichele.

Con la creazione di questi laboratori si apriranno scenari nuovi per la nostra comunità e si potrà finalmente dare voce e spazio a tutte una serie di attività associative e culturali che fermentano in zona. “Il finanziamento è di qualità molto alta; per la prima volta, infatti, oltre a bonificare le strutture si è mirato a migliorare il rapporto qualitativo fra le popolazioni. Mettendo a disposizione dei contenitori in cui ognuno sarà protagonista di quello che all’interno si farà.” Cosi l’assessore D’Addabbo ha commentato la notizia ai nostri microfoni.

La pianificazione è già al livello operativo di progettazione; ora i tre comuni dovranno strutturare il operativamente il finanziamento sia per le strutture che per i laboratori; dopo di che ci saranno tre gare separate. La cantierizzazione delle opere dovrebbe avvenire, se non ci sono intoppi, entro il primo semestre del 2012.

EFFICIENTAMENTO ENERGETICO – E’ stato finanziato anche un opera di miglioramento energetico del Polivalente grazie ad un progetto in partnership con il comune di Capurso (capofila) e Sammichele. Tale opera prevede l’efficientamento energetico dell’intero edificio ora utilizzato che significa: solai termici, cappotti termici, infissi di nuova generazione ed altre opere utili per tale fine.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI