Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

1991-2011: 20 ANNI FIDAS

ventennale fidas_231

Una festa di compleanno in grande stile, quella organizzata dalla FIDAS – TURI la scorsa domenica 16 ottobre. Un’occasione per celebrare i suoi primi venti anni di attività e per dire grazie a tutti coloro che si impegnano responsabilmente per garantire una speranza a chiunque ne avesse bisogno. È con lo stesso spirito di unione e gioia che dalle prime ore della giornata, i volontari FIDAS, insieme al gruppo MTB biker 5&9, hanno accolto ed invitato tutti coloro che volessero partecipare alla BICIPASEGGIATA per le vie cittadine. Sfidando le basse temperature che hanno investito il nostro territorio da qualche giorno e godendo di qualche timido raggio di sole che faceva sperare per la bella riuscita della mattinata, in tanti si sono radunati nella piazza prospiciente la Chiesetta di San Rocco. Ad allietare le operazioni ed accompagnare i partecipanti, le note suonate dalla Banda Musicale Cittadina “Don Giovanni Cipriani”, mentre i più piccoli venivano coinvolti dalle creazioni degli artisti di strada.

Con una sola “divisa”, una grande margherita con un petalo che si trasforma in goccia di sangue, tutti son stati coinvolti in questo clima di festa a cui ha dato benedizione Don Giovanni Amodio dall’ingresso posto gentilmente in concessione dai coniugi Sabatelli. Un forte applauso ha inondato la piazza al momento dello scoprimento di una unità ciclistica di soccorso offerta da Ampioraggio Bike Hospital al gruppo di Pubblica Assistenza Turi Soccorso.

Alle 10.15 circa, quindi, tutti in sella alle proprie ‘due ruote’ e, preceduti sempre dal ritmo della Banda Musicale Cittadina, una marea di ciclisti ha dato il via alla Bici Passeggiata. Lungo le principali vie del centro cittadino, guidati e assistiti dai biker 5&9 e scortati dalla nuova unità ciclistica del Turi Soccorso, hanno percorso il paese dimostrando l’unità e il piacere di far parte di un’unica e grande famiglia: donatori di sangue FIDAS. Tutti con la comune t-shirt bianca e azzurra per dire “e se donassi anche tu?” hanno pedalato per circa 7 km, per giungere di nuovo al punto di partenza dove sono stati accolti dalla presidente regionale Fidas, Rosita Orlandi.

Dalla sua voce, un sentito grazie a tutti i partecipanti, alla presidente Enza Mercieri e a tutti coloro che compongono il gruppo FIDAS TURI che in questi venti anni hanno reso la sezione turese una delle più belle.  Tra i ciclisti della giornata, è stata sorteggiata la signora Giovanna Ligurgo alla quale è andata una Regina, messa a disposizione da Ampioraggio Bike Hospital di Pierino Sabatelli. Nelle sue mani è stata consegnata una targa di ringraziamento al gruppo 5&9 dalla FIDAS. Per esprimere la propria gratitudine, i donatori turesi hanno consegnato dalle mani della presidente regionale R. Orlandi, una targa anche alla Banda Musicale Cittadina “Don Giovanni Cipriani”, per la loro collaborazione.

“Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato: i 5&9, la Banda Musicale, l’Amministrazione comunale nella persona di Paolo Tundo che ha partecipato all’intera giornata, agli sponsor Ampioraggio Bike Hospital, Acqua Amata, il Grano D’oro di Puglia e la Nuova Pro Loco” – commenta l presidente turese Enza Mercieri.

Una messa nella Chiesa Madre ha chiuso questa mattinata di festa per il gruppo FIDAS Turi, proseguito da un pranzo per tutti i soci.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI