Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

L’ATTACCO DEL PUNTERUOLO ROSSO

Disfacimento_interno

(Nella foto: Disfacimento interno)

La scorsa settimana ci siamo occupati della palma della stazione di Turi, che sarebbe infetta dal temibile punteruolo rosso. Il Rhynchophorus ferrugineus (Olivier) ha origini in Asia dove ha provocato ingenti danni ad una particolare specie di palme. Nel 1994 c’è stata la prima segnalazione in Europa, in Spagna, mentre in Italia è giunto nel 2004.

Il Punteruolo rosso della palma compie il suo ciclo interamente all'interno della pianta ed ogni singolo individuo femminile  ovidepone alcune decine di uova alla ascella delle foglie (per un totale di 100  fino a 300). Dalle uova schiudono in 2 o 5 giorni  piccole larve, che con il loro apparato boccale masticatore scavano gallerie larvali causando disfacimenti dei tessuti. Le larve si muovono verso l'interno della palma scavando in profondità. Quando raggiungono la maturità  si impupano in un pupario cilindrico fibroso. L’intero ciclo dura circa 2 - 3 mesi in funzione delle temperature quindi nei mesi primaverili-estivi si ha un incremento della popolazione. E’ importante considerare che nella stessa pianta si sovrappongono più generazioni dell’insetto fino alla completa distruzione della pianta ospite. Purtroppo i danni causati dal punteruolo si notano soltanto in una fase avanzata dell’infestazione e i sintomi più evidenti sono rappresentati da un inconsueto portamento della chioma che prende la forma di un ombrello aperto fino alla perdita delle foglie, sulle quali sono evidenti i fori di uscita dell’insetto. Nello stadio terminale dell’infestazione c’è un vero e proprio collasso della pianta. A quel punto il punteruolo rosso abbandona la pianta e migra su altre  da infestare.

Esistono metodi di cura e di prevenzione, ma è importante  agire in tempo e quindi con azioni di profilassi. Quando il punteruolo è individuato in un’area, non si può far altro che distruggere i focolai d’infestazione per impedire agli adulti di muoversi sulle altre piante.

La Regione Puglia sta monitorando la diffusione del coleottero rosso sul nostro territorio. Fino a febbraio di quest’anno Turi rientrava nella zona cuscinetto, ovvero nell’area non infestata, ma a rischio di invasione. Il dato più preoccupante viene, però, dal resto della Puglia, in particolare l’intero Salento ed il tarantino, dove il punteruolo rosso è praticamente presente ovunque. Perciò chi ritiene di avere una palma infestata dal punteruolo può contattare l’Osservatorio Fitosanitario che successivamente valuterà le misure fitosanitarie più opportune.

 

F. H.

In collaborazione con Giuseppe Mezzapesa

Alcuni fori di penetrazione

Alcuni_fori_di_penetrazione

I fori da vicino

I_fori_da_vicino

Collasso della pianta

Collasso_della_pianta

Ciclo del punteruolo

Immagine_ciclo_punteruolo

Diffusione del punteruolo in Puglia

Punteruolo

Commenti  

 
Ruby
#4 Ruby 2011-11-14 13:21
Purtroppo,caro Maurizio QUESTO è paese tutto da riordinare.Buono solo per dormire,finchè mantengono un po i prezzi delle case.E non mi si dica che se non cambiamo noi giovani,non cambirà mai niente.Tutta colpa del...............
Citazione
 
 
mimmo timp
#3 mimmo timp 2011-11-12 19:41
anche con foto
Citazione
 
 
mimmo timp
#2 mimmo timp 2011-11-12 19:40
attenzione attacca anche la wascton
Citazione
 
 
G. Maurizio Pinto
#1 G. Maurizio Pinto 2011-10-20 22:16
guardavo stasera, a "Striscia la Notizia", l'ennesimo servizio relativo al famigerato punteruolo. questa volta si prendevano in esame gli effetti benefici che alcuni trattamenti, fatti per tempo, hanno apportato ad alcune piante. sono guarite!! perché nel nostro paese nessuno è andato a rendersi conto dello stato della palma, visto e considerato che l'arrivo del parassita era conosciuto? molto semplice fornire una risposta! in questo paese nessuno si preoccupa dello stato delle cose! guardate i giardini della villa comunale come sono ridotti! detto ciò non risulta difficile capire il perché la palma sia "morta". qua l'unica occupazione è quella relativa al mantenimento della poltrona ed all'ottenimento di pseudo-incarichi, fregandosene di un paese che va letteralmente allo sfascio. complimenti!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI