Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

UN ESEMPIO DI PARCHEGGIO FORZATO

IMG_2046

Dopo alcune segnalazioni, abbiamo voluto immortalare nei nostri scatti un gesto di comune inciviltà commesso quotidianamente da un residente nella zona scolastica o un genitore che, all’uscita da scuola del proprio figlio, si ritaglia uno spazio per “parcheggio privato” spostando le transenne. Regolarmente impiegate per delimitare l’area attraversata dai bambini nell’ora di uscita da scuola, le transenne comunali vengono spostate e poste al margine della strada per potersi garantire un sicuro parcheggio.

Gesto di inciviltà e di mancato rispetto non solo delle regole comuni, ma anche dei bambini e dei loro genitori.

Commenti  

 
pozzolino
#5 pozzolino 2011-10-18 12:29
LA FOTO PUBBLICATELA CON IL NUMERO DI TARGA, se si può fare, o al limite indicate la strada o l'angolo dove parcheggia, farà una figura di ***.
Citazione
 
 
stella
#4 stella 2011-10-17 18:41
Ma qualcuno ha avvisato il protagonista che è in candid camera? Il signore non curante continua a spostare la transenna e ad immettersi nella strada a retromarcia,poi esce dall'auto e chiacchiera tranquillamente come se tutto gli fosse concesso per chi sa quale merito!DOVE SONO I VIGILI URBANI?I nostri figli fanno un bel pò di strada a piedi prima di raggiungere la propria auto il tutto per il rispetto che si deve a tutti i bambini.
Citazione
 
 
Sofia junior
#3 Sofia junior 2011-10-15 20:53
già ricordo di aver notato tante transenne "vaganti" a turi, pensavo fosse un immenso cantiere o passasse il Giro d' Italia :-|
Citazione
 
 
claudia d.
#2 claudia d. 2011-10-14 19:21
ma non è un residente della nostra zona,è solo un papà!quasi quasi gli disegno delle strisce gialle per terra così sarà meno disturbato!Eh pensare che io nella stessa strada(quella della foto) ho il cartello del passo carrabile e annesse strisce gialle per indicare il divieto e non ho mai il posto libero.certo che ci vuole fortuna nella vita! ahahah mi faccio na risata va?....ometto -particolari- commenti!!!
Citazione
 
 
G. Maurizio Pinto
#1 G. Maurizio Pinto 2011-10-11 21:09
Sulle transenne nel comune di Turi si potrebbe scrivere un'enciclopedia! Compaiono nei momenti più impensati, e lì restano finché un'anima pia si reca sul luogo ove è posta la stessa e la rimuove. Gesto di rimozione, su cui c'è molto da discutere! La rimozione, se non erro, spetta agli organi competenti o al personale preposto. Mettete il caso che il tizio "x" sposta la transenna e succede un incidente, di chi è la colpa? Penso alle sere d'estate, quando, già dalle 22 non c'è l'ombra di un vigile che sorvegli. E sfido chiunque a sostenere il contrario.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI