Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

FESTA DEI LETTORI. IL PRESIDIO A CASAMASSIMA

festa_lett_1

Chi non ricorda quando lo scorso anno, sabato 25 settembre 2010, la Biblioteca Comunale è stata “assalita” da più di 150 bambini delle scuole elementari di Turi, Sammichele, Casamassima e Putignano?

Una giornata indimenticabile, come molti bambini ricordano ancora oggi, in cui divertimento, cultura e socializzazione l’hanno fatta da padroni.

Quest’anno riparte la manifestazione della “Festa dei Lettori”, che a livello nazionale, unifica tutti i bambini delle scuole a leggere, conoscere, vivere il mondo di “Pinocchio”. “Italia – Europa: andata e racconto” è il titolo di questa sesta edizione organizzata dai Presidi del Libro. Piazze, strade, spazi d’arte, scuole, biblioteche divengono luoghi dell’appuntamento che ogni anno si rinnova in tutta Italia l’ultimo sabato del mese. Un appuntamento dedicato ai lettori ma soprattutto ai non lettori, una festa nata in Puglia grazie ai Presìdi del Libro voluti da Giuseppe Laterza, e che di anno in anno si allarga a macchia d’olio e cresce attraverso il lavoro dei Presìdi del Libro insieme ad associazioni, amministrazioni pubbliche, biblioteche.

Nel 2011 la festa tocca ben 15 regioni d’Italia con oltre 120 tra città e paesi in cui si svolgeranno in contemporanea il 24 settembre iniziative aperte a grandi e piccoli, spesso organizzate da gruppi di lettori che vogliono attivare un bel passaparola intorno alla parola “leggere”. “Pinocchio” sarà quindi quest’anno nn’occasione per parlare di viaggi, trasformazioni, buoni e cattivi, per ricordare i 150 anni della nostra Unità con un classico come ‘Le avventure di Pinocchio’, per riallacciarsi alle tante traduzioni che questo libro ha avuto in tutto il mondo.

Anche per il 2011 le molte realtà che lavorano “dal basso” e da vicino alla promozione della lettura mostrano la loro vitalità in questa occasione, per fare tutti insieme una Festa in cui i libri scoprono i lettori, incontrandoli anche in luoghi inusuali.

Quest’anno, nonostante la realtà turese ormai consolidata, non ci saranno appuntamenti con i bambini e i lettori del paese, nonostante l’impegno della referente dell’associazione turese e dell’intero gruppo del presidio di Turi. Lo stesso realizzerà quest’anno l’appuntamento a Casamassima, presso il II C. “Rodari” dalle 9:30 alle 12:30 la maratona di lettura 2011, a cui parteciperanno anche gli alunni delle scuole elementari di Putignano e Sammichele.

La Festa dei Lettori pugliese è patrocinata dalla Regione Puglia, Provincia di Bari e dal MIUR.

Commenti  

 
Alina Laruccia
#7 Alina Laruccia 2011-10-01 08:34
Se predichiamo nel deserto, ricorderete che una volta era un grande giardino. L'acqua c'è ancora, in profondo, basta scavare solo un poco, e scartare egoismo, arroganza, presunzione, incapacità di lavorare e ceare insieme.
Il nostro paese è questo. Stiamo preparando un grande evento, e avremo bisogno della collaborazione franca e libera di tutti, nessuno escluso, perchè sotto i riflettori potremo dimostrare che siamo ancora vivi. Le paure e le incertezze che fanno le primedonne non ci interessano. Noi operiamo per la crescita culturale e sociale del nostro paese e di quelli che si appoggiano a noi. Il resto sono chiacchiere, e francamente ne abbiamo sentite abbastanza. Su le maniche, per piacere. Alina Laruccia, Presìdio del Libro di Turi.
Citazione
 
 
Sofia junior
#6 Sofia junior 2011-09-30 21:16
*** dall'articolo non si capisce perchè a Turi, l'anno passato Casamassima, Putignano, Sammichele e Turi collaboravano sinergicamente, mentre quest'anno le "scuole" turesi, restano a Turi. Qualcuno accusa espressamente "le maestre", altolà! La mia non è una "critica" come la chiami, ma una semplice richiesta di delucidazioni: chi può, mi illumini, grazie. :lol:
Citazione
 
 
SNOOPY
#5 SNOOPY 2011-09-30 16:26
Bravo/a Sofia junior sempre pronto a sparare su tutti:sul "consiglio di circolo, dei genitori, l'associazione dei genitori e il presidio turese". Io penso che sia tutta gente degna di rispetto e non certo in ferie.In queste gestioni non vi sono risvolti da non sapere. Ognuno compie il proprio dovere compreso le maestre.Come si può pretendere di dare consigli e peggio criticare il loro operato?
Citazione
 
 
Moderatamente
#4 Moderatamente 2011-09-29 22:36
Il presidio del Libro turese ha organizzato l'evento. ALtro che ferie! Il presidio del Libro predica nel deserto, questo è il problema, tra gente che pensa solo a coltivare il proprio orticello. Questa è Turi!
Citazione
 
 
Sofia junior
#3 Sofia junior 2011-09-29 16:00
8) va bè ma il consiglio di circolo, dei genitori, l'associazione dei genitori e il presidio turese che fanno sono in ferie? potrebbero almeno organizzare una partecipazione di "cortesia" a Casamassima, visto ke vanno da Sammichele e Putignano. A meno che non è dato sapere tutti i risvolti... le maestre che c'entrano?
Citazione
 
 
Moderatamente
#2 Moderatamente 2011-09-28 19:41
Chiedilo alle nostre maestre....
Citazione
 
 
mha
#1 mha 2011-09-28 09:36
non capisco il motivo per cui i bambini di turi debbano essere privati nel partecipare a questo evento. qualcuno potrebbe SPIEGARMELO?
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI