Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

APRE A TURI L’ASSOC. AVVOCATI DEI CONSUMATORI

foto_3

Il 7 settembre in via Manzoni a Turi, le due giovani avvocatesse M. Spada e S. Argeri  hanno inaugurato la propria sede dell’Associazione degli Avvocati dei Consumatori, alla presenza di un folto gruppo di convenuti e delle autorità turesi.

L’Associazione Avvocati dei Consumatori si propone di tutelare il cittadino all’interno dell’asimmetrico rapporto tra consumatori e fornitori di beni e servizi, dove solo le grandi aziende sono davvero tutelate nei loro comportamenti grazie ai propri legali. L’ avv. Domenico Romito, presidente dell’associazione ha, infatti, precisato quanto la sfida intrapresa dalle due giovani turesi sia difficile ed importante, essendo l’associazione in questione abituata a confrontarsi con grossi soggetti, banche e società legalmente molto preparate.

L’associazione AdC vive per e dal consumatore. Ritiene che grazie a questa iniziativa Turi possa diventare un indiscutibile punto di riferimento anche per i comuni limitrofi, con una grossa carica di innovazione e di contrattazione in questa nostra a volte spietata società consumistica.

Don Giovanni Amodio per l’occasione ha sottolineato la dignità del lavoro, auspicando per le ragazze tutta una serie di situazioni valide, sia teoriche che pratiche.

In risposta a ciò, dopo il taglio del nastro, il sindaco Vincenzo Gigantelli ha augurato che questo momento di inizio sia ricco di risultati positivi. Sotto l’egida delle due dottoresse per alcuni mesi il nostro comune ha già garantito alcune proficue attività-sportello. “Evitiamo lo stereotipo che con gli avvocati si fa causa. Qui si opta per la conciliazione. Il loro approccio giovane e sveglio testimoniato dal loro sorriso mi convince molto. In tutti i luoghi dove questo tipo di progetto verrà proposto non potrò che dare la mia approvazione. Si pensa troppo al contenzioso; l’ottica deve essere conciliativa per migliorare la società. Spero per voi e per noi consumatori in un risultato soddisfacente di tutela e aiuto.”

Interessante è stato, a garanzia della professionalità delle avvocatesse, l’intervento dell’ avv. Lovascio “Ho avuto il piacere di avere Marina Spada nel mio studio di Conversano. Ho fatto un grande acquisto perché Marina è di grande rispetto, professionalmente preparata e, quindi, so che farà bene la sua opera di conciliazione nei limiti e nei termini di ciò che è giusto. Ha, infatti, l’onesto senso della bilancia utile per il nostro lavoro, bilancia che ogni tanto ha i piatti sfasati in chi non fa bene il suo lavoro.”

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI