Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

ROCKI, DA BERE ACQUA PUTRIDA E CIBO AVARIATO

cane

 

Dai, Rocki, raccontami una storia. Lui tace e forse pensa di me che io sia una stupida certificata! Ma che storia può raccontare un prigioniero innocente? Uno che vive, solo perchè respira?
Ti può parlare di solitudine, di tristezza, di attese infinite ed inutili, di sogni infranti, di disillusioni... Ed io cosa posso aggiungere?
Io guardo queste creature negli occhi e ci vedo sentimento, loro sono i compagni di sventura di Rocki e io faccio parte di quella categoria di persone che riconoscono la dignità in ogni forma di vita che incontrano sul proprio cammino.

 

“Allora, amica mia, raccontamela tu una storia...”

 

Va bene, Rocki, usciamo, dai, seguimi, andiamo via di qua, facciamo una bella corsetta su un prato verde, cos'altro? Un divano, lo vedi? Un divano caldo mentre fuori imperversa una tempesta, un riparo mentre fuori il sole picchia inclemente e...carezze, carezze piene d'amore, quelle sempre, in tutte la stagioni, le tue leccatine grate, il tuo scodinzolare felice, nient'altro che una storia d'amore.
Io snocciolo le mie parole semplici e grottesche e lui mi guarda al di là di una grata di ferro arrugginita e forse ripensa all'unico umano che, dopo tanto soggiorno in canile, l'ha scelto e finalmente gli ha offerto una casa…CASA?...Una corta catena fissata ad un muro rovente, una cuccia ricavata da un pilone rovesciato, da bere acqua putrida e cibo avanzato, mischiato, a volte avariato, nessun contatto umano, tranne quelle parole dure: fai la guardia, abbaia, se no ti riporto al canile! Povero Rocki, dal canile alla masseria e ritorno, perchè certo non potevamo lasciarlo lì, l'abbiamo ripreso noi, non abbiamo aspettato che ce lo riportasse, se mai l'avesse fatto. “Ma di quale divano parli, amica mia? Di quale riparo? Di quali carezze o amore?”  Di quello che avrai, Rocki, di quello che ti darà quell'uomo o quella donna che verrà in canile a vederti, incontrerà i tuoi occhi e non potrà andare via senza di te.

 

Maria  Rosaria  Greco

 

P.S. Rocki è un bellissimo simil bovaro del bernese, nero focato, ha 3 anni, è sterilizzato, si trova al canile sanitario di Turi. Per adozioni, rivolgersi ai seguenti numeri: 3486466874, 3286193212

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI