Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

OK, IL POSTO DEL CASSONETTO ADESSO È GIUSTO!

cassonetto

Tutto è iniziato perché l’autista di un camion dell’immondizia della ditta Catucci fu scoperto mentre, alle 7 di ogni mattina, percorreva via Armando Diaz in contro-mano. Richiamato dal suo datore di lavoro, studiò un itinerario alternativo che prevedeva, ovviamente,  il rispetto dei segnali stradali ma, ahilui, comprendeva un pezzetto di via Lorenzo Scarnera a retro-marcia. Spostando il cassonetto di una decina di metri, lo si avvicinava al camion e si ovviava a questo problema. Ma erano stati evidentemente fatti i conti senza l’oste, cioè senza l’ormai famosa Signora dell’altro isolato che, a questo punto della storia, fa la sua entrata in scena: irritata, irretita da questa decisione o, secondo altre versioni dei fatti, adirata con il povero cassonetto reo confesso di non essere certo un bel vedere quando la signora cenava, magari gustando piatti squisiti alla presenza della vista-cassonetto. E allora che fa la Signora che evidentemente sogna un mondo senza rifiuti e di conseguenza senza cassonetti? Ogni mattina va a spingerlo, portandolo dieci metri più giù, insomma dove lei non lo vede: Lontano-dagli-occhi-lontano-dal-cuore. Sembrava una situazione senza vie di uscita. Invece, improvvisamente l’idea di spostarlo in via Oberdan dirimpetto alla cucina della casa dell’articolista, che se la prende a morte. Ma, sia chiaro, solo per non averla avuta lui l’dea… Comunque il posto giusto adesso è servito. E… amen!

Commenti  

 
tom
#11 tom 2011-08-28 14:48
prima o poi finiremo come napoli.e le nostre campagne discariche.
Citazione
 
 
CITTADINO
#10 CITTADINO 2011-08-27 21:22
MI PERMETTA SIGNORA MARIA, AGGIUNGO AL SUO AZZECCATISSIMO “C’È DA DIRE CHE........” I CASSONNETTI PUZZANO PERCHE ANCORA NEL NOSTRO PAESE C’È GENTE CHE NON CONOSCE LE REGOLE DELLA BUONA EDUCAZIONE E DEL BUON VIVERE CIVICO IN QUANTO, NON AVENDO BEN CHIARO (O FORSE PER COMODITÀ FA FINTA) IL FATTO CHE BUTTARE LA “MUNNEZZA” DOPO CHE IL CAMION DELLA RACCOLTA È PASSATO (QUESTO AVVIENE, PER PROVA PROVATA, NELLE ZONE CIRCOSTANTI IL MIO ABITATO GIORNALMENTE) SIGNIFICA CHE I RIFIUTI RIMANGONO IN STRADA PER TUTTA LA GIORNATA ......... E CON QUESTO CALDO SI PUÒ BEN “SENTIRE”.
........ E QUI, A MIO DIRE, ENTRANO IN GIOCO LE DUE FIGURE FONDAMENTALI L’ARGOMENTO OVVERO:

-IL SOGGETTO CONCESSIONARIO CHE NON ESPONE IN MANERA CHIARA ED INCONTROVERTIBILE, TRAMITE AFFISSIONE AI CASSONETTI O MEGLIO CON AVVISO PUBBLICO ALLA POPOLAZIONE, LA TABELLA (*) DI CONFERIMENTO DEI RIFIUTI
(*) NDR. VOLGARISSIMA TABELLINA ADESIVA DOVE È MEGLIO ESPLICITATO OLTRE AL NOME/RAGIONE SOCILAE DELLA DITTA DI RACCOLTA ANCHE GLI ORARI DI CONFERIMENTO, DI SOLITO IN ALTRE PARTI D’ITALIA L’ARCO TEMPORALE DI CONFERIMENTO CONSIGLIATO E DISTINTO PER INVERNO / ESTATE È RIPETTIVAMENTE 19.00 / 07.00 – 06.00 / 20.00, E LE SANZIONI PREVISTE PER DIFFORMITÀ A QUANTO INDICATO

-I CONTROLLORI (DI SOLITO SONO INCARICATI I VIGILI (**) , MA AVOLTE SI INCARICANO SOGGETTI DELLE AMMINISTRAZIONI COMUNALI CHE CONGIUNTAMNENTE A RAPPRESENTANTI DELLA DITTA NEGLI ORARI A COMPLETAMENTO DI QUELLI SOPRASCRITTI EFFETTUANO, SENZA ITINERARI PREDETERMINATI, SPECIFICI CONTROLLI – NDR: TUTTO QUESTO PUÒ SEMBRARE FANTASCIENTIFICO MA AVVIENE QUASI GIORNALMENTE NELLA NOSTRA VICINA “BARI” ED IN TUTTI I COMUNI DELLA SUA AREA METROPOLITANA CON MULTE PREVISTE ED ELEVATE SALATISSIME)
(**) MA A TURI QUESTO È TUTTO UN ALTRO CAPITOLO !!!!

CON GRANDE FIDUCIA
Citazione
 
 
maria tinelli
#9 maria tinelli 2011-08-26 17:56
ce da dire che i cassonnetti puzzano perche ancora nel nostro paese ce gente che non conosce le buste e svuota il secchio con rifiuti e liquidi
Citazione
 
 
IDV
#8 IDV 2011-08-26 13:58
bravo tom!
----concordiamo perfettamente: eliminare i cassonetti e posizionare i bidoni per il rifiuto alimentare, così finisce subito la cuccagna della discarica e connessi inquinamenti e veleni cancerogeni; e si produce concime per l'agricoltura.
Serve solo la volontà politica...
----Quanto ai cassonetti maleodoranti, e bucati, ne abbiamo visti anche noi.
Il contratto vigente(pag.11 dell'offerta appaltata) prevede un lavaggio a settimana esterno ed interno dei cassonetti nel periodo da maggio a giugno(un veicolo lavacassonetti con serbatoio da 4000 litri,1 autista,2 manovali, per 34 giorni l'anno e 5 ore al giorno, tutto pagato).
L'art.22 del capitolato d'appalto assegna agli agenti municipali il compito di "far risultare da appositi rapporti ciascuna infrazione".
----Mentre ogni anno(pag.14 dell'offerta deliberata) viene corrisposto alla ditta il 20% del costo di ogni cassonetto(165 da 1 milione, e 35 da 750.ooo lire)per "deperimento"; il 10% del detto costo per "interessi" sul capitale anticipato dalla ditta; e il 5% per "manutenzioni" dei detti contenitori.
In sostanza ogni tre anni vengono pagati alla ditta(3x35% = 1,05) tutti i cassonetti nuovi al costo di 1 milione l'uno(i 165 grossi) e 750.000 l'uno i 35 piccoli, circa 200 milioni di lire.
----Se qualcuno vuole vedere la mappa, può rivolgesi a noi che nel lontano 1995 la ottenemmo a suon di sentenze del TAR,nell'ambito di una lunga storia,,proseguita per anni e per amministrazioni di truffa in truffa.
Citazione
 
 
tom
#7 tom 2011-08-26 09:08
dillo a chi ce li a davanti alla propia abitazione che in questo periodo colano chissa cosa e profumano te lo metteresti davanti casa tua "oronziano"?
Citazione
 
 
maxxx
#6 maxxx 2011-08-25 20:28
eeeee... questo si che e' un problema serio....
perfortuna lo avete fatto sapere a tutti....
andate per un po' a vivere in citta' e vedrete quali sono i veri problemi...
Citazione
 
 
maurizio pinto
#5 maurizio pinto 2011-08-25 15:09
parliamo di posti per i cassonetti dei rifiuti? bene, venite a vedere su via Putignano alle altezze dei civici 102/115 ed oltre verso il ristorante! perché i cassonetti nella nostra zona non devono avere una giusta locazione? perché per gettare via l'immondizia bisogna salire sui marciapiedi col rischio di essere travolti dalle auto che sopraggiungono? auto che, ovviamente, vanno estremamente veloce!! nel tratto da putignano verso turi, raggiungono velocità molto al di sopra della media e "qualcuno" ha detto che la suddetta strada nel tratto che va dal paese alla sala ricevimenti non è comunale ma bensi "strada ad alta percorribilità". lascio a voi i commenti.
Citazione
 
 
tom
#4 tom 2011-08-25 12:44
dovevano sparire quei cassonetti e fare la raccolta porta-parta cosi qualcuno impara adifferenziare,e multe per chi lascia per le strade.
Citazione
 
 
Oronziano
#3 Oronziano 2011-08-25 10:55
e figurati se non denunciavi pure i cassonetti
Citazione
 
 
Kant
#2 Kant 2011-08-25 09:56
Apprezzo IDV per il puntuale richiamo alle regole. Direi che il posizionamento dei cassonetti debba essere civicamente reso pubblico in modo che ogni cittadino possa monitorare, se vuole, sul rispetto delle regole.
Citazione
 
 
IDV
#1 IDV 2011-08-24 19:53
I cassonetti nell'ambito dell'appalto alla ditta Catucci hanno posti ben precisi segnati nella pianta apposita; ed ogni modifica è abusiva se non approvata secondo la procedura prevista nel contratto e capitolato d'appalto.
Anche se a volte sono stati efettuati spostamenti per fare dispetti o favori ad alcuni. Cose delle quali chi ha a cuore il rispetto delle regole se ne è occupato denunciando gli abusi.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI