Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

CORTEO DI PROTESTA CONTRO L'OBBLIGO DI PRODURRE RIFIUTI

rifiuti

Venerdì sera, 19 Agosto, a partire dalle ore 18.30 a Conversano gli amministratori dei 21 Comuni del Bacino ATO BA 5 scenderanno in piazza assieme ai cittadini e ai parlamentari eletti nel nostro territorio, per tentare di indurre il presidente della Regione Puglia, nonché Commissario Delegato per l’emergenza ambientale, Nichi Vendola a non firmare il contratto per la gestione dell’Impianto di Cdr (combustibile derivato dai rifiuti) di Contrada Martucci.

Il provvedimento prevede lo smaltimento negli impianti complessi della stessa quantità di rifiuti indifferenziati prodotti dai nostri 21 comuni del Sud-Est barese raggruppati nel bacino Ato Ba 5 (Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Alberobello, Capurso, Casamassima, Castellana Gotte, Cellamare, Conversano, Gioia del Colle, Locorotondo, Mola di Bari, Monopoli, Noci, Noicattaro, Polignano a Mare, Putignano, Rutigliano, Triggiano, Turi e Valenzano).

Il corteo di protesta prenderà il via alle ore 18.30 da Piazza Aldo Moro a Conversano e si concluderà nell’anfiteatro Belvedere, sede dell’incontro pubblico sulla eterna questione dell’emergenza rifiuti del nostro territorio, a cui non si riesce ancora a trovare una soluzione definitiva. L’iniziativa è stata messa in campo dalle associazioni ambientaliste e culturali di tutto il territorio, insieme alle forze politiche e sindacali.

A dare forza a questa protesta c’è il Comitato “Riprendiamoci Il futuro” che in una note diffusa nei giorni scorsi dichiara: “Il Contratto che il Presidente Vendola sta per firmare per la gestione ordinaria dell’impianto Cdr obbliga tutti i 21 comuni a consegnare la stessa quantità di rifiuti indifferenziati prodotta tutt’oggi, che è di 470 tonnellate al giorno per i prossimi 15 anni all’impianto di contrada Martucci al costo di 125,00 € a tonnellata, più Iva ed ecotassa.

  • la tariffa di conferimento è tra le più alte in Italia
  • scoraggia la raccolta differenziata: meno immondizia INDIFFERENZIATA tratterà l’impianto, più alta sarà la tariffa di conferimento;
  • provoca un significativo innalzamento della tassa comunale per lo smaltimento dei rifiuti (TARSU);
  • non tiene conto dell’attuale normativa in materia di rifiuti, ovvero di riduzione, riutilizzo, riciclo e recupero;

Infine l’unica cosa che possiamo fare e invitare tutti i cittadini a partecipare a questa protesta per far sentire la loro voce e dimostrare il loro dissenso a questo modo scellerato di gestire un’emergenza, che ogni anno sembra diventare sempre più complessa, dove i giochi di potere e gli interessi economici milionari di questo settore comandano, a discapito di tutti noi poveri cittadini… È giunta l’ora di svegliarsi e di agire!

Commenti  

 
italia dei disvalori
#10 italia dei disvalori 2011-08-20 18:02
A Napoli l'alleanza che ha portato De Magistris alla vittoria era composta da IDV e Federazione della Sinistra, un'alleanza di sinistra e mai e poi mai al neosindaco di Napoli sarebbe venuto in mente di unirsi elettoralmente con un esponente di destra. E non mi pare che Di Pietro pensi ad un'alleanza con Fini. Se vi ascoltasse vi caccerebbe dal partito a pedate.
Antonio Piscitelli, neoresidente turese dell'Italia dei valori che mai e poi mai voterà alle comunali gente del genere.
Citazione
 
 
IDV
#9 IDV 2011-08-19 19:41
sig. cosiddetta "destra",
noi idv il progetto lo stiamo costruendo da sempre e ogni giorno lo portiamo avanti, per rilanciare l'azione collettiva di tutti i cittadini e movimenti ONESTI, e far fuori le varie parrocchie, i cui fedeli votano per clientela presa.
Se tu che ti dici di destra proponi un obiettivo utile per far pulizia e progresso a Turi, noi non ti diremo che la proposta è brutta , solo perchè tu dici di essere di destra.
Se le persone oneste ed attive si dividono per mere astratte dispute ideologiche, lasciano campo libero ai disonesti che sulle ideologie(che non hanno mai avuto e rispettato) non si dividono mai, limitandosi a bisticciare solo sulla spartizione del maltolto al paese, per poi ricomporsi sempre ogni volta in pax mafiosa.
E chi oggi dice di voler parlare solo con chi è di sinistra, a prescindere da alcun obiettivo e programma, di cui nulla dice concretamente,in realtà di sinistra non è,nei fatti(e spesso non lo è mai stato se non a parole),ma lo è solo perchè pensa(si illude) di poter sfruttare a proprio vantaggio opportunistico e poltronistico l'alternanza di malamministrazione: ora è stata la destra a far schifo, e quindi la prossima malamministrazione spetta alla sinistra........
E non si rende conto che la gente ha capito:basta vecchi tromboni, basta con chi ha già fatto danno, largo ai nuovi, ai puliti, agli onesti, a chi ha mostrato di combattere contro gli affaristi. E' vero, siamo in pochi, ma quei pochi decisi bisogna raccoglierli tutti, a prescindere dalle ideologie astratte.
I turesi voteranno una lista guidata e composta esclusivamente da chi non ha mai malfatto in palazzo.
E guidata da persone scelte preventivamente con PRIMARIE DI POPOLO aperte a tutti, perchè scelgano persone apprezzate da tutti,senza discriminazioni ideologiche astratte e settarie quando non addirittura razziste.
Questa è la prospettiva che seguiamo noi IDV, e invitiamo chi se la sente,per quel che può, a unirsi, verso un risultato eclatante tipo Napoli, in cui abbiamo fiducia.
Citazione
 
 
Vito Lorusso
#8 Vito Lorusso 2011-08-19 16:02
Che mestiere squallido e inutile quello del provocatore!
Citazione
 
 
niko catalano
#7 niko catalano 2011-08-19 15:02
Caro Mino,l'esperienza e le tante "battaglie" vinte e perse mi hanno insegnato che essere in un partito non significa obbedire ciecamente ad ogni probabile indicazione dettata da un segretario nazionale ma partecipare alla scelte collettive con senso critico e libertà di coscienza al solo fine di preservare il bene comune; premettendo che Nichi Vendola si trova a gestire come commissario straordinario una situazione che in tanti hanno portato all'emergenza:comuni ed ATO in primis e che vorrei ricordarti che non meno di un anno fa eravamo alle ordinanze con l'obbligo di tenersi la busta dell'immondizia in casa, ed ora di questa situazione abbiamo solo un lontano ricordo a differenza di quello che purtroppo avviene in altre realtà italiane! bene non vedo nessuna eresia ne tantomeno "la perdita di bussola" cercare per il bene del territorio in cui viviamo, se tramite un manifestare civilmente ed attraverso varie iniziative costruttive e di concertazione si tenti di migliorare anche tramite il dissenso quando è civile e rispettoso della dignità delle persone l'azione dell'ente regionale nella gestione e smaltimento dei rifiuti solidi urbani ed indirizzare le politche in tal senso verso una riduzione di essi e verso il loro recupero,riuso e il loro riutilizzo specie con premialità per quei comuni che hanno adottato o velessero adottare scelte di raccolta differenziata integrale come potrebbe magari accadere a turi se la prossima amministrazione avesse il coraggio di adottare tale scelta politica, oltre a difendere l'opzione da me sempre caldeggiata che un impianto di compostaggio è preferibile per mille motivi ad un impiando di produzione di CDR: termovalorizzatore o inceneritore in primis per valorizzare le peculiarietà agricole del territorio del sud est barese...altri motivi di probabili giochi politici nazionali a me ed al bene dei nostri territori non interessano .... ringraziandoti per la tua attenzione al settore agricolo e per la ciliegia ferrovia in particolare vorrei dirti che visto la complessità e l'importanza delle tematiche non si possono sviscerare in fredde discussioni "virtuali" specie se fatte in contesti fuori tema come uno spazio web di discussione sulle politiche giovanili e non sulle politiche agricole, rispetto è anche questo!.....avremo modo di confrontarci magari di persona su queste tematiche anzi può essere l'occasione di un incontro pubblico a cui come agronomo e ricercatore piacerebbe molto partecipare!ciao.
Citazione
 
 
Destra
#6 Destra 2011-08-19 12:32
La prossima volta allora sii coerente e vota per noi. E pure a livello locale IDV dovrebbe avviare un costruttivo progetto per rilanciare il centrodestra.
Citazione
 
 
IDV
#5 IDV 2011-08-19 11:24
Destra, infatti siamo fortemente critici con Vendola, e con i funzionari di Vendola, che sono gli stessi di Fitto e di sempre, che lavorano alla distruzione; e le cui scelte segue Nicastro, alla pari di tutti gli altri assessori, comandati da Vendola
Ma noi nell'IDV abbiamo messo in minoranza il capogruppo Schiavone e la sua politica asservita a Vendola e alla marcegaglia e all'ecomafia in materia ambientale, di rifiuti, ed altro.
Tant'è che proprio pechè il coordinamento regionale del partito ha pesantemente bollato gli eletti in regione, creando un vera e propria spaccatura, attualmente il partito pugliese è commissariato.
Per maggiori informazioni su come nell'IDV non si accetta niente passivamente, e si tiene alta la barra della propria coscienza, su come IDV Puglia agisce ora similmente a IDV Turi, attaccando gli illeciti senza guardare in faccia a nessuno, e a cominciare proprio dai miseraqbili del proprio stesso partito,si puo consultare il gruppo "popolo pugliese dell'IDV" (in particolare i "documenti" che ne tracciano la storia dacchè nel 2010 noi turesi vi siamo entrati)creato proprio da noi idv turesi, e utilizzato per portare avanti una linea di pulizia nel partito, la stessa che ha costretto libvieri ad andarsene e ha isolato il capogruppo.
Noi turesi siamo enttrati nell'IDV perchè unico partito dove si poteva parlare, dove c'era molta gente come noi, che è tutta quella con cui interagiamo in tutta la Puglia, e stiamo facendo pulizia, per quanto possibile.
Non esiste un ambito di discussione e lavoro politico ed organizzativo fra militanti, dal basso, in nessun altro partito pugliese e regione.
Citazione
 
 
Destra
#4 Destra 2011-08-18 18:18
Ma l'assessore competente in tema di rifiuti non è quel Nicastro per il quale IDV turese, cioè Biagio Elefante, ha fatto tanto baccano per farlo votare?
Citazione
 
 
Mino Miale
#3 Mino Miale 2011-08-18 15:48
A parte le facili battute, Nico riveli che nel nostro territorio qualcosa "puzza". Ma come, non sei più in linea col tuo capo di Partito? Hai forse subodorato che Vendola sta pensando alla promozione da segretario nazionale di altro Partito, più che alla Puglia? Recupera la bussola, parliamo di Ciliegia Ferrovia di Turi sull'altra pagina, quando avrai smaltito la calura ferragostana, ciao!
Citazione
 
 
niko catalano
#2 niko catalano 2011-08-18 02:52
premettendo che la valorizzazione del mio territorio è importante quanto la militanza e la fede politica e che quando il luogo in cui si vive può essere danneggiato da altrui scelte politiche "discutibili" non bisogna avere paura di fare sentire la propria voce,e di uscire dal coro degli ipocriti anche mettendo in cantiere di pagare queste posizioni in futuro,cosa che ho già fatto con chi di dovere e riprenderò a fare dopo la pausa ferragostana in merito alla questione contrada Martuccci.Io sarò al corteo venerdì perchè ritengo l'eventuale firma un passo indietro nella gestione dei rifiuti solidi urbani per i danni ambientali comprovati scientificamente che un impianto di cdr può arrecare ad un teritorio,ma tale azione scoraggia la raccolta differenziata a favore della produzione dell'indifferenziato e di chi gestirà l'impianto che si potrà avvalere del conferimento di tonnellate standard per ognuno dei 21 comuni con relativo pagamento per tonnellata conferita e supplemento di ecotassa (peraltro una delle più alte in italia )che i comuni andrebbero a ricaricare sui cittadini con l'aumento della tarsu,in un momento storico in cui gli enti pubblici devono rispettare i parametri dettati dalla BCE.Inoltre tale probabile provvedimento sarebbe in contrasto con la sostenibilità ambientale che si basa sulla riduzione il recupero il riutilizzo ed il riciclo oltre a non essere meritocratico perchè i comuni virtuosi e cioè quelli che in questi anni hanno avuto un attenzione per la raccolta differenziata si vedrenno cotretti ad aumentare e la tarsu come comuni che nulla hanno fatto in tal senso;per questi motivi bisogna essere uniti e fare sentire la nostra voce affinchè il presidente Vendola cambi opinione pur tenendo presente le difficoltà di gestione di una materia così delicata ed auspicando che i comuni e gli ATO sino a quì immobili adottino modelli di raccolta differenziata integrale in modo da affrancare l'ente regione per queste materie ..e per fare questo mi piace segnalare il modello napoletano dell'assessore Tommaso Sodano che sta risolvendo l'annosa questione da lui ereditata con tre semplici accortezze che le nostre pubbliche amministrazioni dovrebbero copiare 1 partecipazione dei cittadini nelle scelte tramite consulte di democrazia deliberativa 2 avere il coraggio di andare oltre piccole rendite di posizione campanistiche di chi gestisce nei vari paesi i RSU 3 effettuare un cambiamento drastico prima di mentalità e poi di alcune figure:consulenti,tecnici ecc...se altri lo fanno perchè non impegnarci a fondo anche noi tuttte e tutti?
Citazione
 
 
IDV
#1 IDV 2011-08-18 00:37
Noi siamo pienamente d'accordo, in una battaglia che conduciamo da sempre in prima fila anche contro le scelte scelelrate di vendola, che obbedisce ai potenti, e fa il copntrario di quello che dice, con grande delusione di chi difficilmente lo rivoterà.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI