Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

S.O.S. RANDAGISMO A TURI

cani-randagi-turi

Immoralità e disumanità, regnano, sotto gli occhi di molti nostri concittadini, in questi giorni. Cresce esponenzialmente, infatti, il numero di cani randagi che si aggirano per le strade cittadine, destando allarmismi e preoccupazioni.

La coscienza civica di alcuni turesi, quest’anno, con l’arrivo dell’estate, non sembra essere migliorata, per molti, infatti, non si è presentato il classico problema su come comportarsi con gli amici a quattro zampe. Gran parte dei cani randagi che si aggirano per alcune vie del centro cittadino, tra cui ricordiamo Viale Regione Puglia e Via Federico II, sono frutto di un abbandono, come  del resto, un cagnolino di media taglia che si aggira, in perfetta solitudine, nelle vie adiacenti Via Francesco Mastrangelo.

“Io abito in Viale Regione Puglia – afferma una nostra concittadina - dove è presente da circa un mesetto, un branco di randagi, che oltre ad abbaiare insistentemente in ore notturne, la mattina seguente lasciano dei "ricordini" alquanto ributtanti. La mia maggior preoccupazione è per i miei figli, che rincasando, si trovano a dover affrontare questo gruppo di randagi … la situazione è diventata alquanto insostenibile!”.

La presenza di cani randagi, all'interno della nostra comunità urbanizzata, ha sempre destato preoccupazioni, sia dal punto di vista dell'incolumità (cani mordaci) sia dal punto di vista sanitario. La salute pubblica, la sicurezza dei cittadini e la buona convivenza con gli animali da affezione, passa attraverso il buon senso di ognuno, ma deve anche essere tutelata da precise normative e da adeguati servizi. A tal proposito ricordiamo l' Accordo del 6 febbraio 2003 tra il Ministero della salute, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano "in materia di benessere degli animali da compagnia e pet-therapy", volto a ridurre il fenomeno del randagismo canino. Tale accordo prevede: l’introduzione del microchip come unico sistema ufficiale di identificazione dei cani, a decorrere dal 1° gennaio 2005;la creazione di una banca dati informatizzata, su base regionale o provinciale; e l’attivazione di una banca dati nazionale istituita presso il Ministero della salute (Anagrafe canina nazionale), alla quale confluiscono i dati delle anagrafi regionali.

Questi provvedimenti, su scala  nazionale, consentirebbero la restituzione al proprietario degli animali che si sono persi e il monitoraggio della popolazione canina e del rilascio dei passaporti, concorrendo così a ridurre i cani vaganti e prevenire il fenomeno degli abbandoni. Auspicandoci che tali misure preventive siano effettivamente adottate, non ci resta che sollecitare le autorità competenti ad assumere provvedimenti al fine di debellare il fenomeno “S.O.S randagismo” presente in questi giorni.

cani-randagi-turi-bis

Commenti  

 
ciro
#11 ciro 2011-08-08 22:51
l'uomo ha costruito il centro urbano per poterci vivere con regole ed educazione.
Il cane e' nato per vivere allo stato bravo,non ha l'intelligenza ne l'espressione concettuale dell'uomo.
l'uomo fin da tempi remoti ha istaurato un rapporto di convivenza ed amicizia col cane,cosa che si potrae e continuera' ad esserci fin la fine del mondo.
Il cane si adegua alle leggi del suo amico,dell'uomo,a differenza questo il piu' delle volte non e' cosciente che il suo amico e' dotato di un pensiero,di una vita,di un'anima ed in quanto tale,esige rispetto.
Questo concetto pero' viene poco valutato specie da uomini,persone che gia' hanno problemi personali di convivenza coi suoi simili, figuriamoci con gli animali chiunque la specie di appartenenza.
Il cane ha necessita' di muoversi,di camminare....fare i suoi bisogni e la strada e'la sua toilette.
Questo il suo padrone lo sa'di conseguenza deve procurarsi il necessario utile all'occorenza.
Chi non lo fa' non e' da incriminare il cane,bensi' il suo padrone.
Anno domini 2011,l'uomo non ha ancora imparato ha vivere in armonia con il creato...il cane e' solo una scusa su cui scaricare le proprie frustazioni e paure.
Non esiste il randagio,nessun cane aggredisce se non per difendersi ha differenza dell'uomo,l'unico animale che uccide per un non nulla un suo simile
Un consiglio per gli amici che non relazionano con gli animali.....
Uno psicologo puo' aiutarvi altrimenti ANDATE IN UN CANILE ED ADOTTATE UN CANE,QUESTO DI SICURO VI AIUTERA'.
Citazione
 
 
Gaetano Pirulli
#10 Gaetano Pirulli 2011-08-08 21:14
Il problema principale è la mancanza di civiltà qui al sud, e ve lo posso garantire in base alla mia esperienza in fatto di cani. Il 95% delle adozioni dei cani ospitati nel canile sono fatte al nord Italia, questo per un semplice motivo: al nord le sterilizzazioni vengono fatte e cuccioli meticci ce ne sono pochissimi. Serve veramente a poco indignarsi quando dicono che al sud siamo al terzo mondo, è tutto vero, tutto testimoniato dalle decine di cani che VOI TURESI avete abbandonato fuori al canile, attaccato ai pali, gettato nel canile, lasciati a morire nelle masserie. La cultura contadina ammette ogni sorta di porcheria morale su chi non si può difendere, ho materiale fotografico a sufficienza per far arrossire anche il più spavaldo dei turesi. General Lee, da un po' di tempo sto organizzando delle visite al canile, del quale sono responsabile, si tengono praticamente ogni domenica. Se vuole venire a rendersi conto di cosa è capace la mentalità bacata di alcuni (troppi) compaesani sarò bel lieto di ospitarla per una mattina intera. Il problema randagismo non è un problema delle istituzioni o delle associazioni, è un problema di tutti. Quando la smetterete di lamentarvi continuamente e organizzerete una colletta per sterilizzare almeno uno di tutti questi randagi? La nostra associazione si è presa una croce grossa quanto il carcere di Turi, ma se pensate che riusciremo da soli a sconfiggere o arginare il problema siete completamente fuori strada. Serve collaborazione! Poi è inutile lamentarsi quando in canile abbiamo decine di cani adulti e altrettanti cuccioli e nessuno li adotta. Cosa che non accade nei 2 negozi di animali, dove un cucciolo resta invenduto per massimo 3 giorni, dopo qualcuno disposto a sborsare soldi per un cane di razza esce sempre.


Gaetano Pirulli
Lega Nazionale per la Difesa del Cane - Sezione di Turi
Citazione
 
 
dog love
#9 dog love 2011-08-08 19:39
King, hai ragione, non tutti sono incivili e vorrei ben vedere!!! le istituzioni in primis devo farsi carico di certe problematiche, d'accordo...ma questo non ci dà il diritto di chiudere gli occhi e delegare....se fosse così non esisterebbe tutto il mondo del volontariato su cui è basata buona parte dei servizi utili e incisivi in Italia....se vedo qualcuno in difficoltà io l'aiuto, non aspetto che arrivino i soccorsi, se vedo un branco di cani, vado sì a denunciare a chi di dovere, intanto, però, col caldo che fa, io porto l'acqua e magari lascio un po' di cibo, primo perchè mi immedesimo e poi perchè un branco di cani affamato ed assetato è più pericoloso di un branco appagato, ma mentre lo faccio devo essere attenta a chi mi vede, perchè se no mi prenderò improperi irripetibili come se stessi facendo una brutta azione...i cittadini devono aiutare le istituzioni e non devono rendersi complici di atteggiamenti lesivi per la dignità di queste creature senzienti ed incolpevoli, i cittadini devono poter contare sugli amministratori ma non possono credere che tutto gli sia dovuto e che loro sono gli unici abitanti della terra ad avere tutti i diritti del mondo..a turi c'è un canile...quanti, per curiosità o per amore vanno a vedere come si lavora, se ci sono spazi a sufficienza, se si può dare una mano....io credo che un paese cresca anche così, non solo aspettando che i problemi vengano risolti da chi deve.....questo per i cani e per mille cose che in italia non vanno come dovrebbero....
Citazione
 
 
dog love
#8 dog love 2011-08-08 15:49
anch'io sarei immensamente felice di dire che viviamo in un piccolo paradiso e non solo perchè la natura ci ha voluto regalare le meraviglie che ci ha regalato (la bellezza dei paesaggi e del clima non sono meriti nostri), anch'io mi sento offesa quando si parla male del sud, e mi sento offesa perchè io vivo nel rispetto di tutto ciò che è vita; ma certe realtà e certe condizioni non si possono negare....vai a leggere attentamente i documenti sugli abbandoni e scoprirai un sud da....vergogna! (purtroppo!)...ecco perchè credo che chi come noi, come me, come te, come la signora di como, al di là delle parole più o meno amare, non dovremmo offenderci a vicenda ma collaborare coi fatti, con le parole, coi suggerimenti, con l'apertura mentale a rendere il nostro Paese più civile e attento ai bisogni di tutti i suoi abitanti, siano uomini, bambini, poveri, anziani, cani o qualunque altra specie vivente. Un caro saluto a tutti.
Citazione
 
 
king
#7 king 2011-08-08 09:53
..dog live, scusami ma l'inciviltà non và generalizzata..
..una dozzina di cani liberi, presuppone che siano stati abbandonati da altrettante persone..!
..quindi, poi ci sono migliaia di compaesani che devono passare notti insonne oppure sentirsi in pericolo durante una corsetta..!
..e poi devono starsene zitti perchè etichettati come persone incivili..!
...quando l'inciviltà è data sopratutto, dalla latitanza delle istituzioni, che ricordiamolo hanno la responsabilità in materia, sindaco in primis..
..saluti..!
Citazione
 
 
general Lee
#6 general Lee 2011-08-07 20:39
chi lo dice che al nord non c'è il randagismo? Magari non c'è perchè gli accalappiacani non permettono ai randagi di andare in giro. Secondo te chi abbandona i cani sulle autostrade? scommettiamo che la maggiorparte son benpensanti "nordisti"? A ma da' solo enormemente fastidio quell'aria di superiorità che tutta sta gente ha quando viene qui da noi: si sentono superiori e non ne hanno alcun motivo!!!
Citazione
 
 
dog love
#5 dog love 2011-08-06 18:56
general lee, un nome che evoca la....generalizzazione....ma che c'entra la lega col dato inconfutabile che al nord non c'è il fenomeno del randagimo e qui trabocca per l'inciviltà di molti???...vi brucia?...datevi da fare invece di parlare a vuoto per mera appartenenza territoriale...nulla ci è dovuto, tutto va edificato con civiltà!
Citazione
 
 
general Lee
#4 general Lee 2011-08-06 13:06
signora comasca, per caso sei una di quelle benpensanti che votano lega, considerano il sud terzo mondo e poi vengono a fare la settimana estiva in salento? Rimani nella tua civilissima città e goditi i temporali e la nebbia.
Citazione
 
 
dog love
#3 dog love 2011-08-05 17:32
vorrei dire alla signora di Como che se a turi qualcuno osa mettere acqua e cibo vicino ai cassonetti, poi se li ritrova a casa, restituiti al mittente con tanto di irripetibili epiteti.....io amo questo paese, ma non posso non essere obiettiva: qui ci sono molte masserie con cani legati a catene inguardabili, e lo sanno tutti,ma non si fa niente per togliere quelle catene, qui ci sono persone che abbandonano cuccioli morenti al cancello del canile, qui c'è gente che pensa che il cane non abbia dignità e diritti, qui c'è gente che pensa che le istituzioni debbano tappare i buchi di chi è irresponsabile. Questa popolazione non ha compreso che il"problema"è di tutti, che non basta lamentarsi e delegare....gli animalisti sono pochi e mal visti, le istituzioni fanno un lavoro sommario e inadeguato e soprattutto non c'è il minimo controllo da parte degli organi preposti e non ci sono proposte formative.....lo scorso inverno una randagia docilissima e nota ai più(Dominga)entrò per sbaglio nell'atrio della scuola primaria e l'unico modo che si trovò per farla allontanare fu prenderla a calci....altissimo esempio educativo per i numerosi bambini presenti al fatto....detto ciò penso che sarà difficile trovare una soluzione al problema del randagismo in questo paese e in generale al sud...non bastano infatti le sterilizzazioni o altri strumenti tecnici; qui dovrebbe cambiare la testa della quasi totalità delle persone e trovo che non sia operazione semplice, per cui, cari lamentosi....tenetevi i randagi e finitela di lamentarvi e non dispiacetevi se si dice di voi che siete incivili...la società si costruisce insieme nel bene comune...p.s. io continuerò a cercarli e ad aiutarli come potrò!
Citazione
 
 
chiara_como
#2 chiara_como 2011-08-03 16:00
Buongiorno ho letto questo articolo e chiedo agli abitanti di Turi di avere un pò di pietà verso poveri esseri abbandonati da Dio e da gli uomini.. Visto il caldo atroce e visto che nessuno si occupa di loro, fareste una buona azione se posizionaste fuori da casa una bacinella di acqua dove queste anime possano dissetarsi... Non è giusto condannarli a morte !!! Io nei prossimi giorni verrò a trascorrere le vacanze nel Salento e sono terrorizzata NON dai cani, ma dalla possibilità di vedere animali che NON hanno nessuna colpa maltrattati e abbandonati a loro stessi..Tutti noi possiamo nel nostro piccolo se abbiamo una coscienza e un minimo di sensibilità aiutare chi non ha voce !!
Non esistono cani cattivi, ma solo esseri umani indegni di essere chiamati tali.
Cordiali saluti
Chiara
Como
Citazione
 
 
raffaela vergine
#1 raffaela vergine 2011-08-03 15:43
le amministrazioni devono obbligare all'iscrizione in anagrafe di tutti i cani de proprio territorio , con relativa microchippatura e al contempo avvire campagne di sterilizzazone massiva , vale a dire almeno all'80% per non far nascere cuccioli che vengono poi o adottati irresponsabilmente o abbandonati , magari insieme alla mamma .
L'adozione deve essere un atto consapevole e deve essere seguito da qualcuno esperto . Non si puà più usare l'animale come un oggerro che viene passato di mano in mano senza un briciolo di coscienza, conoscenza e responsabilità. Questo porta a non riconoscere valore al cane e propri obblighi nei suoi confronti.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI