Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

IL VENERDÌ DELLE DEGUSTAZIONI … ALL'ORATORIO

ORATORIO-VENERD-7

Si è svolta venerdì 8 luglio, alle ore 20.00 circa, la prima sagra dell’Oratorio Estivo “Don Bosco”, incentrata sulla degustazione di crépes e hot dog.

La serata è stata allieta da animazione musicale anni 60’-70’-80’, da balli di gruppo, karaoke e giochi ed ha coinvolto numerosi bambini e non, in una carovana di gusto e divertimento. La promozione dell’incontro attraverso la scoperta delle specialità culinarie: è questo lo spirito che anima Don Maurizio, parroco dell’Oratorio, e la nutrita schiera di educatori di “Viviloratorio” estate ragazzi 2011, che si adoperano all’ottimale riuscita di questo evento ludico - culinario che si terrà ogni venerdì sera del mese.

“È stata una bella serata – ha dichiarato una signora – un’occasione che permette a noi mamme di ritrovarci e parlare del più e del meno, ed ai nostri figli di giocare e divertirsi con gli altri bambini. Noi ci sentiamo tranquille sapendo che i nostri ragazzi si divertono in tutta sicurezza, in quanto seguiti dagli educatori e possiamo goderci la piacevole serata. Ritengo che occasioni del genere dovrebbero essere organizzate più spesso nella nostra comunità. Turi sarà pure un paese morto, ma è fatto da gente semplice, che sa apprezzare, ma soprattutto che ama divertirsi e divertire.” In molti hanno gradito il divertentismo e le prelibatezze gastronomiche (hot dog e crépes), che alcuni educatori hanno preparato soddisfando i palati dei numerosi accorsi alla serata, che, in cambio di qualche euro, hanno contribuito all’impegno oratoriano. Le prossime degustazioni saranno all’insegna delle frittelle, delle crépes e dei panzerotti, per la felicità di grandi e piccini, a cui spettano giochi senza frontiere e senza età.

La sagra si propone come un momento di aggregazione per il nostro Paese e allo stesso tempo come oggetto di valorizzazione dell’Oratorio. La finalità dell’evento è quella di promuovere la cultura dello stare insieme, intesa come rispetto per gli altri, e il divertimento nel senso più puro del termine, seguendo l’esempio di Don Bosco e dei suoi ragazzi. Esempio che possiamo dedurre nell’impegno e nella tenacia con cui questa comunità parrocchiale si afferma giorno dopo giorno, anno dopo anno, perché la Parrocchia è il punto di riferimento per chi è in ricerca, - come ha affermato il Vescovo Mons. Domenico Padovano - fontana del villaggio dove tutti si dissetano, punto focale per chi cerca la pace del cuore e decide di ancorarsi a verità che non tramontano.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI