Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

CAMPAGNA DI STERILIZZAZIONE DEI CANI PADRONALI

GRANDE-BOVARO-SVIZZERO

Le notizie riguardanti i cani randagi spesso richiama la stampa nazionale e locale con spiacevoli episodi di violenza o di incidenti “causati” purtroppo dagli animali che sono definiti i migliori amici dell’uomo, ma che spesso sono abbandonati proprio dai loro padroni. Troppo spesso ci chiediamo come si possa fermare il fenomeno del randagismo, ma purtroppo per arrivare ad una soluzione duratura c’è da scalare una montagna molto ripida. A tal proposito il Comune di Turi si sta impegnando nella campagna per ridurre il randagismo sulle strade turesi. Pochi sanno che quando un cane viene catturato a Turi e portato nel canile sanitario che si trova nelle vicinanze del campo sportivo, dopo un breve periodo di cure, se l’animale è sano, o viene affidato in adozione oppure viene rilasciato in libertà sul medesimo territorio turese senza che il problema del randagismo si risolvi. Il Comune attualmente da la possibilità a coloro i quali sono intenzionati ad adottare un cane del canile di usufruire per i primi due anni di un piccolo rimborso spese. Dopo i due anni e dopo un consulto da parte di un veterinario il Comune effettuerà il pagamento che ammonta a 0,50 euro al giorno (per due anni). In questo modo i cani che vengono dati in affido riducono notevolmente le spese del Comune, che altrimenti, se mandasse un cane al canile rifugio come quello di Cassano, pagherebbe ben 2,00 euro al giorno.

Inoltre la Regione Puglia ha stanziato 200 mila euro per i comuni che aderiscono all’iniziativa per la sterilizzazione dei cani padronali residenti nel territorio comunale. Aderendo a questa campagna, il Comune ha firmato una convenzione con i veterinari locali abbassando il costo della sterilizzazione dei cani da 160 euro a 100 euro. Chi presenterà domanda per sterilizzare il proprio cane dovrà pagare soltanto 50 euro, perché il Comune verserà i restanti 50 euro grazie al contributo regionale. La domanda per l’accesso ai contributi è scaricabile direttamente dal sito del Comune di Turi e deve essere presentato presso il Corpo di Polizia Municipale. Per poter presentare regolarmente la domanda, i cani devono avere due prerequisiti, ovvero devono essere iscritti regolarmente nell’Anagrafe canina regionale e devono avere il famoso microchip. Nel caso in cui le richieste di contribuzione pubblica dovessero eccedere la disponibilità finanziaria, sarà data precedenza ai cani padronali ubicati nelle aree esterne al centro urbano.

La campagna di sensibilizzazione è già partita da alcuni giorni ed a breve partirà anche una campagna pubblicitaria radiofonica.

Commenti  

 
B.Elefante
#10 B.Elefante 2013-04-07 11:30
Ma a proposito della eliminazione di una naturale funzione degli animali, e delle sue ovvie conseguenze, che non sono assimilabili a quelle degli uomini le cui reazioni alle frustrazioni sessuali sono indotte dalle sovrastrutture culturali e sociali repressive ben più che dal fattore fisiologico),
non ho chiaro se,a proposito dei cani, si parla di castrazione(eliminazione dell'organo e della libido) o di sterilizzazione(sostanzialmente penso ad uno i cui spermatozoi non sono fertili, e corrispondentemente per la femmina) che non implica menomazione fisica e psicologica alcuna, a meno che la seconda non la si voglia individuare nel senso e ruolo psicologico della maternità-paternità dell'animale.
Citazione
 
 
Sara 89
#9 Sara 89 2013-04-05 14:06
Ma questa campagna è già finita?
Citazione
 
 
INDIGNATO
#8 INDIGNATO 2011-07-03 00:06
Premesso che amo gli animali la castrazione si rende necessaria per non trovarci invasi da cani randagi.Comunque con la chiusura delle scuole e il bel tempo il problema serio dei nostri paesi non sono i cani,ma di *** di ragazzini in bicicletta che procurano intralci alla circolazione stradale e all'incumità dei pedoni.Come lo risolviamo questo problema?Castrando i padri?O dando un pò di educazione stradale ai ragazzini prima di dargli una bicicletta?
Citazione
 
 
Gaetano Pirulli
#7 Gaetano Pirulli 2011-07-01 19:00
Giovanni, io sono il responsabile del canile. Se ti sto dicendo che la castrazione è utile, è perché so bene quel che dico! Vieni a vedere in canile che fine fanno i cani che vengono fatti nascere per "tutelare la sacralità della vita"!
Citazione
 
 
vincenza 21
#6 vincenza 21 2011-06-30 23:06
Invece siete contenti quando nascono e vengono accalappiati e portati in canile per tutta la vitaaaaaaaa ***
Citazione
 
 
GiovanniPaolo78
#5 GiovanniPaolo78 2011-06-30 12:32
Certo che è davvero strano come la pensano a Turi, tutti favorevoli alla castrazione e a far del male agli animali, proprio non vi capisco.

La castrazione dei cani non fermerà il randagismo perchè purtroppo c'è sempre la mano dell'uomo che abbandona gli animali, ne ho visti davvero tanti e tanti li ho segnalati.

Io sono a favore della vita e per me va rispettata in tutte le sue forme ma i commenti che avete lasciate sembra proprio che della vita degli animali non ve ne frega niente.

Complimenti veramente per come la pensate.
Citazione
 
 
Uffa
#4 Uffa 2011-06-29 17:15
Sono pienamente d'accordo...non se ne può più di gente in stile *** che parla a sproposito senza rendersi conto dei problemi che derivano da un eccessiva procreazione di cani.
Gente del genere è capace, per fare un esempio banale, di chiedere la non circolazione delle automobili, non per risparmio energetico o per riduzione dell'inquinamento, bensì per evitare che i cani vengano investiti.... Ha proprio ragione sig. Gaetano, la castrazione ci vorrebbe per queste persone in modo tale che finalmente inizieranno a ragionare con il cervello piuttosto che con qualche altra parte del corpo......
Citazione
 
 
Gaetano Pirulli
#3 Gaetano Pirulli 2011-06-29 11:42
Quando leggo certi commenti... estenderei la castrazione anche alle persone, cosi' si evitano generazioni cresciute a pane e ignoranza. La castrazione e la sterilizzazione sono GLI UNICI rimedi validi per fermare il randagismo!
Citazione
 
 
marty
#2 marty 2011-06-28 18:08
ma dico,skerza lei, sig. Giovanni???gli animali associano il sesso solo alla riproduzione,non al piacere fine a se stesso,come l'uomo!!!essi una volta castrati saranno finalmente più sereni e tranquilli,al contrario d ciò che dice lei,in quanto tale ''propulsione''d cui parla,cesserà d esserci,ben venga la castrazione se sarà utile a ridurre il numero di cuccioli e cani(ma anche gatti) randagi e quindi malati o in pericolo di vita(investiti da auto,denutriti,picchiati per diletto da umani malati mentalmente e repressi)...sarebbe bello se il mondo potesse seguire i cicli naturali,ma x colpa dell'uomo,che interferisce sempre con essa,non può esserci pace per le specie su questo pianeta e l'unico modo affinchè meno animali soffrano, è controllarne le nascite.bell'iniziativa!
Citazione
 
 
GiovanniPaolo78
#1 GiovanniPaolo78 2011-06-28 09:13
Personalmente sono contrario a questa "castrazione" degli animali, i cani ne risentiranno psicologicamente e magari saranno anche più aggressivi perchè non portanno sfogare le loro propulsioni sessuali, un po come avviene negli esseri umani, vorrei proprio vedere una persona "castrata" in questo modo e poi chiedere a lui come si sente per essere stato privato di qualcosa che Madre Natura gli ha donato.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI