Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

ESAMI DI MATURITÀ: AL VIA LE PROVE

maturit_20111

maturit_20112

Mercoledì  22 Giugno:  gli esami di maturità anno inizio. Alle ore 8:00,  i ragazzi dell’ITES Pertini, reduci dalla classica “notte prima degli esami”, sono pronti per la prima prova, quella di italiano che, nonostante sia la meno temuta, suscita comunque ansie e insicurezze.

 

L’esame di maturità è il più importante e significativo che i ragazzi affrontano nella propria vita; è questo che, inevitabilmente,  li porta ad affrontare la grande prova con molto stress ma, che nel contempo, gli permette  di dimostrare l’accurata preparazione e lo studio attento delle settimane precedenti, al fine di concludere nel miglior modo possibile gli anni di studio.

 

maturit_20113

Quest’anno nell’istituto del nostro paese solo un ragazzo  non è stato ammesso agli esami.

 

Come  di consueto, di anno in anno, numerosi ragazzi hanno passato le ore precedenti alla prima prova navigando sul web in cerca di possibili tracce d’esame: tra gli autori più accreditati c’era Manzoni, D’Annunzio e Pascoli mentre, la beatificazione di Giovanni Paolo II e  i 150 anni dell’Unità d’Italia per il tema.

In realtà le previsioni del toto-tema sono state pressoché errate poiché, le tracce d’esame sono state le seguenti:

-Analisi del testo: Giuseppe Ungaretti, con la poesia “Lucca”

-Saggio breve: per l’ambito artistico letterario: amore, odio, passione;  per l’ambito socio-economico: le tendenza alimentari dei nostri tempi;  per l’ambito scientifico-tecnologico: “Le energie che cambiano il mondo”;  per l’ambito storico-politico: destra e sinistra;

-Tema di ordine storico: gli anni Settanta e Hobswan;

- Tema generale:  Andy Warhol e la pop art: “nel futuro ognuno sarà famoso, al mondo per 15 minuti”.

maturit_20114

I ragazzi hanno avuto 6 ore per svolgere la prima prova, accuratamente divisi nella palestra, nell’auditorium e nei corridoi dell’istituto.

Numerosi ragazzi da noi intervistati  al termine dell’esame hanno dichiarato di non aver avuto numerose difficoltà nella scelta della traccia; la scelta più diffusa è stata quella del tema generale, subito seguita dal saggio breve.

Maggiori difficoltà però sorgeranno  per le prove dei giorni seguenti:  quella  attinente al proprio indirizzo di studi di giovedì e il temutissimo “quizzone” di lunedì. L’ansia salirà a livelli esponenziali per l’ultima prova, l’esame orale, che si terrà nella data concordata con i professori.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI