Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

CENA FINALE DELLA TERZA B

La_3B

 

Giovedì 9 giugno, presso un ristorante locale, si è svolta la cena della 3 B, per salutare un percorso di lavoro iniziato ben tre anni fa e conclusosi in questo anno.
Presenti, insieme ai ragazzi, anche i loro docenti ed il Preside Brienza, tutti entusiasti della bella accoglienza dedicata loro dai ragazzi.
Questi, con l’ausilio dei loro genitori e della signora Cicerone, che ha organizzato la serata, hanno potuto festeggiare il “bellissimo raccolto di quanto, da tre anni, è stato seminato e curato”.
Un esempio di grande famiglia, sottolineato dai pensieri dei bambini donati ai loro docenti e alla bellissima sorpresa loro rivolta dalla prof.ssa Colapietro alla fine della serata.
Tutti sono stati pienamente soddisfatti dalla serata trascorsa con la “famiglia scuola”, che si riunirà nei giorni degli esami di terza media.

Il_preside_con_i_professori

Giovedì 9 giugno, presso un ristorante locale, si è svolta la cena della 3 B, per salutare un percorso di lavoro iniziato ben tre anni fa e conclusosi in questo anno.

 

Presenti, insieme ai ragazzi, anche i loro docenti ed il Preside Brienza, tutti entusiasti della bella accoglienza dedicata loro dai ragazzi.

Questi, con l’ausilio dei loro genitori e della signora Cicerone, che ha organizzato la serata, hanno potuto festeggiare il “bellissimo raccolto di quanto, da tre anni, è stato seminato e curato”.

Un esempio di grande famiglia, sottolineato dai pensieri dei bambini donati ai loro docenti e alla bellissima sorpresa loro rivolta dalla prof.ssa Colapietro alla fine della serata.

Tutti sono stati pienamente soddisfatti dalla serata trascorsa con la “famiglia scuola”, che si riunirà nei giorni degli esami di terza media.

La_prof._Colapietro_con_le_pergamene


POESIA AI DOCENTI

Recitiamo insieme questi stornelli

di quelli di Dante un po' meno belli

che sono letti con molta innocenza

percìò a voi tutti chiediamo clemenza.

Vogliamoo parlore di voi professori,

la causa dei nostri dolori

percìò adesso ci vogliamo rifare

e i vostri pregi e difetti vogliamo raccontare.

La cosa che ci piace della prof.ssa Gravina

è la semplicità e la dolcezza che ha ogni mattina.

TortaCon lei è facile l'inglese imparare

senza nemmeno starci a pensare.

Ecco che mandi a mente

l'inglese come fosse niente.

Se allora dopo hai il Prof. Leronni,

Pensi: 'addio tranquilli sonni'!

Nelle sue ore il silenzio è totale,

nell'aula anche le mosche smettono di respirare

Ma il francese, bisogna dargli atto,

lo fa imparare piacevolmente senza alcun ricatto.

Per fortum che dopo c'è la Prof.ssa Spinelli

e anche se ci tratta senpre come bimbi monelli,

noi bene le vogliamo

e in fondo la ringraziamo

per averci fatto capire

che l'arte è bella, anche se a volte si deve un po'

soffrire.

Dopo le tante ramanzine

Grazie a Dio, tra noi una signorina:

la sua simpatia, la sua cortesia

sono per noi uno vera poesia.

Anche il suo nome è dolce da pronunciare

Palmisano Francesca: non lo puoi dimenticare.

La matematica è a volte un'opinione

una selva vera di operazioni

ma la nostra professoressa sa bene spiegare

In teoria non dovremmo sbagliare!

L'emozione, però, a volte può tradire

perciò professoressa lei ci deve capire.

Regali ai suoi ragazzi la mattina

Qualche sorriso in più prof.ssa Zizzari Corolina.

"La musica è il sale della vita!'

Lo dice Ino Resta, il nostro professore

che delle note è un intenditore.

Tra musicisti, soprani e contralti

ci fa venire voglia di sederci sugli spalti

per assistere alla marcia trionfale della sua banda

di cui lui è un esponente in gamba.

Che dire della professoressa Laporta Costantina

che anche quando si arrabbia mantiene nello sguardo la

dolcezza di una bambina?

Spesso alterare la focciamo

perché le sembra che non studiamo.

In effelli un po' discoli siamo

e per questo il suo perdono chiediomo

perchè bene con lei ci troviamo

e per la sua fiducia la ringraziamo.

'Mens sana in corpore sano' dice un detto latino

che la prof.ssa Palazzo ha seguito a puntino.

Ha fatto muovere di noi anche i più addormentati

che sulla panca, stanchi, erano di solito buttati.

Ma è lei la nostra forza, la nostra esultanza,

e in lei abbiamo avuto sempre molta speranza.

Studiare l'italiano è stoto un piacere

solo  qualche volta diventava un dovere.

Spesso l'abbiamo fatta inquietare

ma mai ha smesso di donare

a noi ragazzi il suo sapere

sempre con entusiasmo e mai come un dovere.

Ci ha sempre incoraggiati a non rimanere indietro

È lei la nostra prof.ssa Angela Colopietro.

 

E per finire i nostri pensieri vanno

a chi, con iniziative varie, ha riempito il nostro anno.

Uomo brillante, eniusiasta, di grande cultura

è allo guida della nostra scuola ma non mette paura.

"Voliamo sempre più in alto" grazie al suo comando

perciò mille grazie professor Brienza Ferdinondo.

Ora a voi tutti doniamo, cari Professori,

un abbroccio che viene dal profondo dei nostri cuori.

Gli alunni della 3B

Turi a.s.2010- 2011

 

 

 

 

Commenti  

 
ciliegia
#8 ciliegia 2011-06-24 12:28
Evviva la 3^B :lol:
Citazione
 
 
mamma
#7 mamma 2011-06-21 09:48
EVVIVA LA NS. SCUOLA MEDIA FATTA DI CUORE E TRADIZIONE.
Citazione
 
 
mamma
#6 mamma 2011-06-20 16:31
Vorrei complimentarmi con il pres. Brienza. Ha sempre mantenuto vivo il dialogo con le famiglie mettendo sopra ogni cosa il benessere dell'alunno. GRAZIE
Citazione
 
 
ALTALENA
#5 ALTALENA 2011-06-20 16:26
dalle foto traspare tanta gioia e serenità. vorrei fare un in bocca al lupo ai ragazzi.bella questa scuola media :-)
Citazione
 
 
quercia
#4 quercia 2011-06-20 16:21
Una scuola aperta al dialogo alle proposte e soprattutto sempre pronta e attenta al benessere dell'alunno e' vincente sotto ogni suo aspetto. COMPLIMENTI AL PRES. BRIENZA AI PROFESSORI E ALLE FAMIGLIE.
Citazione
 
 
nuvoletta
#3 nuvoletta 2011-06-20 16:12
quando si semina bene si raccoglie bene e, questi sono i frutti, bravi ai docenti alle famiglie e buona fortuna ai ragazzi.
Citazione
 
 
buscopan
#2 buscopan 2011-06-20 16:06
bravi,bene,bissssssssssssssssss
Citazione
 
 
Ruby
#1 Ruby 2011-06-20 14:40
Ragazzi, come mai poi si passa alla Scuola Superiore,è vengono a galla tutti i problemi di sempre,cioè scarsa propensionne alla matematica,italiano sic..e molte, molte altre inadempienze verso tutte le materie,mi sa tanto di scarsitudine totale...........evviva la nostra Scuola Media
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI