Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

I VESCOVI A TURI PER LE CILIEGIE

vescovi_turi_1

Si è svolta lunedì 6 giugno, la Conferenza Episcopale di Puglia e Basilicata 2011. Quasi tutte le diocesi regionali sono state rappresentate dai rispettivi Vescovi, compreso S. Ecc. Mons. Domenico Padovano, vescovo di Conversano. Ad organizzare e a volere fortemente che l’evento si svolgesse ancor una volta a Turi è stato l’arciprete Don Giovanni Amodio. Così, per il terzo anno consecutivo, orgogliosamente, Turi ha potuto ospitare in uno dei suoi gioielli architettonici, la riunione periodica dei vescovi del sud est dell’Italia.
La giornata, cominciata in ritardo rispetto al programma, ha visto i vescovi arrivare intorno alle 10.30, accolti dagli Amministratori comunali e le autorità militari locali. Dopo aver ricevuto gli onori di casa, la curia si è ritirata in riunione, alternando i momenti di riflessione non accessibili al pubblico, a momenti di ristoro previsti all’esterno della sala ricevimenti.
A seguito della tavola rotonda i Vescovi hanno potuto fare una piccola passeggiata nelle campagne di Turi, presso i terreni poco distanti della ditta Giannini. Oltre che a raccogliere le ciliegie e a degustarle direttamente dagli alberi, i Vescovi sono stati omaggiati di molte cassette di frutta. Non è mancato il momento di preghiera e la benedizione di una statua della Madonna sita nelle campagne della stessa ditta. Successivamente, accolti sulle carrozze trainate dai muli dell’Associazione Turesi a Cavallo, i Vescovi hanno visitato le nostre campagne rigogliose di frutti. A termine della passeggiata sotto un sole cocente, hanno potuto pranzare prima di tornare alle loro dimore.

vescovi_turi_2

Si è svolta lunedì 6 giugno, la Conferenza Episcopale di Puglia e Basilicata 2011. Quasi tutte le diocesi regionali sono state rappresentate dai rispettivi Vescovi, compreso S. Ecc. Mons. Domenico Padovano, vescovo di Conversano. Ad organizzare e a volere fortemente che l’evento si svolgesse ancor una volta a Turi è stato l’arciprete Don Giovanni Amodio. Così, per il terzo anno consecutivo, orgogliosamente, Turi ha potuto ospitare in uno dei suoi gioielli architettonici, la riunione periodica dei vescovi del sud est dell’Italia.

vescovi_turi_3

La giornata, cominciata in ritardo rispetto al programma, ha visto i vescovi arrivare intorno alle 10.30, accolti dagli Amministratori comunali e le autorità militari locali. Dopo aver ricevuto gli onori di casa, la curia si è ritirata in riunione, alternando i momenti di riflessione non accessibili al pubblico, a momenti di ristoro previsti all’esterno della sala ricevimenti.

vescovi_turi_4

A seguito della tavola rotonda i Vescovi hanno potuto fare una piccola passeggiata nelle campagne di Turi, presso i terreni poco distanti della ditta Giannini. Oltre che a raccogliere le ciliegie e a degustarle direttamente dagli alberi, i Vescovi sono stati omaggiati di molte cassette di frutta. Non è mancato il momento di preghiera e la benedizione di una statua della Madonna sita nelle campagne della stessa ditta. Successivamente, accolti sulle carrozze trainate dai muli dell’Associazione Turesi a Cavallo, i Vescovi hanno visitato le nostre campagne rigogliose di frutti. A termine della passeggiata sotto un sole cocente, hanno potuto pranzare prima di tornare alle loro dimore.

L’Associazione Turesi a Cavallo, attraverso la voce di Tonio Palmisano, ringrazia per la giornata tutti coloro che hanno messo a disposizione il loro tempo in un periodo così particolare. Un grazie sentito va soprattutto a Oronzo Giannuzzi, Leonardo Di Noia e sua figlia Dominga e Domenico Milillo.vescovi_turi_6

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI