Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

PIOGGIA E GRANDINE ANCHE SU TURI

turi_diluvio2

Un lago, quello che possiamo vedere dalle nostre case. Un improvviso acquazzone si è abbattuto in poche ore sulla nostra cittadina, mista con qualche chicco di grandine.

La zona maggiormente colpita è stata quella di Polignano e Conversano, dove grossi pezzi di ghiaccio sono caduti sulle autovetture determinando ingenti danni. Ma l'improvvisa pioggia ha interessato anche Mola, Noicattaro, Rutigliano.

Queste alcune immangini scattate a Turi.

turi_diluvio1

turi_diluvio3

turi_diluvio4

fimer_pioggia_1

fimer_pioggia_2

fim_pioggia_1

fim_pioggia_2

f_pioggia_1

f_pioggia_2

SAM_0535

MA C'E' ANCHE DI PEGGIO!


 

 

 

Ghiaccio-conversano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti  

 
L.G.
#11 L.G. 2011-06-12 08:01
in passato la diciamo calamita' peggiore che si poteva avere nei nostri comuni era la siccita',gli alluvioni o la grandine.La puglia regione da sempre assetata d'acqua.
Mio nonno diceva che il popolo rutiglianese e rappresentanze di altri comuni,facevono pellegrinaggio al nostro santuario e partecipavono in processione,affiche' Dio concedesse la grazia della pioggia .
Prima si lavorava con rispetto la terra i campi,non erono presenti nel linguaggio il buco nell'ozono,lo scioglimento dei ghiacciai,l'emissioni di gas e combustibili domestici altamente inquinanti,la terra non veniva stressata da continui trattamenti e avvelenamento...la bibbia parla di espianto di una vigna e attesa di 7 anni per nuovo impianto tempo necessario per rigenerarsi....ecc.
Il problema non sono le profezie apocalitiche bibbliche,chi oggi guardandosi intorno non e' in grado di profetizzare un cataclisma,una fine del mondo.
Il fenomeno grandine e' solo causato da sconvolgimenti climatici che l'inquinamento,L'UOMO e' responsabile principale,di conseguenza come si puo' parlare in vano di Dio adossandoGli la causa( che tra l'altro e' anche peccato).
La verita' e che la ricchezza,il denaro ha accecato tutti,l'ipocrisia,la menzogna,l'apostasia regna nei nostri santuari,in possesso di gente che ne fa' della chiesa,della religione un prodotto da marketing da utilizzare a suo piacimento e propi interessi.
Ieri nonostante la poverta',la durezza del lavoro nei campi,si alzava gli occhi al cielo e ci si segnava con segno di croce,in quel gesto vi era tutta la nostra fede,ora invece tra un macchinone e l'altro,tra un buldozer trattore carico di diserbanti,veleni,si invoca il Dio denaro attraverso il cellulare.
I cataclismi naturali,sono sempre esistiti,sono antichi quanto il nostro pianeta, la differenza e' che ieri la terra era in continuo movimento assestante,oggi le calamita' sono le conseguenze in buona parte dalla mancanza di rispetto ed armonia che ha l'uomo,il contadino col creato.
Saluti
Citazione
 
 
gino
#10 gino 2011-06-11 20:32
CARO PRODUTTORE DOP,il mercato impone di fare frutti grandi perche' gli stessi commercianti hanno come parametro di valutazione il calibro della frutta..allo stesso modo i consumatori preferiscono la frutta grande e perfetta piuttosto che quella media e magari imperfetta...gli agricoltori sono costretti a comportarsi in tal maniera!!!inoltre si dice che ''gli occhi mangiano''!un altro esempio,anzi due:gli uomini preferisno le prosperose e le donne rocco siffredi...chissa' perche'!!!!e loro di certo non sono stati puniti da madre natura...
Citazione
 
 
produttore DOP
#9 produttore DOP 2011-06-10 17:37
Voi volete fare le ciliegie grosse, grosse, enormi, andando contro natura...?
E se io vi mando chicchi di grandine contro natura, vedete che danno fanno!
Serve una campagna che spieghi alla gente, a tutti i consumatori, che non si deve guardare alla fisicità ma al sapore e alla genuinità del frutto. E spiegare chiaramente e scientificamente che più un frutto è grosso(oltre un certo limite ovviamente, altrimenti si è in presenza di frutti piccoli in quanto"malati" e non sviluppatisi in tutte le loro proprietà organolettiche) più è adacquato e sciapito e pieno di farmaci ormoni ed altro.
Se il tempo che i media dedicano ai fatti personali di Berlusconi fosse dedicato a queste campagne, oggi i consumatori recepirebbero bene e subito. Non tutti hanno sperimentato ciò che per noi dei paesi agricoli(minoranza in Italia) è cosa scontata.
Citazione
 
 
GiovanniPaolo78
#8 GiovanniPaolo78 2011-06-09 21:22
Questa è una dimostrazione di come Madre Natura sa dimostrare la sua forza.
Tempo fa vidi un film di fantascienza che ora mi sfugge il nome ma parlava appunto di un era glaciale e ci stavano delle scene che pioveva chicchi di grandine grandi quanto palle da tennis, beh certamente il film non è poi tanto lontano dalla realtà.
Non oso immaginare cosa poteva succedere se un solo chicco di grandine di quelle dimensioni andava a finire in testa a qualcuno a quella velocità, basti pensare che ha rotto vetri e danneggiato le macchine.
Citazione
 
 
gino
#7 gino 2011-06-09 21:03
ho appena ascoltato tgnorba24...gli intervistati boccardi e stefano hanno detto le identiche parole pronunciate l'anno scorso quando spaccarono le ciliege a turi coi risultati che gli agricoltori ben sanno...(non hanno avuto un centesimo di aiuto per la calamita'),,,ora si va a prendere in giro gli agricoltori dei paesi limitrofi con le stesse romanzine...in tal modo uccidono 2volte gli agricoltori:la prima dopo la grandinata;la seconda riempiendoli di chiacchiere...alla fine anche loro non riceveranno nulla...e' solo un modo per calmare le acque e far tornare la normalita' nel comparto agricolo colpito..si sa ormai che non ci sono piu' fondi nazionali ed europei per simili calamita' e l'unico modo e' assicurare il raccolto con polizze assicurative specifiche che costano un occhio della testa!!!
Citazione
 
 
Sofia junior
#6 Sofia junior 2011-06-09 15:24
giorni fa si parlava di sovraproduzione e conseguenziali prezzi bassi se non erro. Ora siamo convinti ke solo certe categorie intermedie non rischiano mai nel sistema commerciale turese? Dopo quelle di un anno fa, ormai dimenticate, attendiamo le soluzioni politiche del consigliere regionale Boccardi e dell'assessore Resta, non perkè turesi ma interlocutori ai quali dovrebbe essere facile impegnarsi. :sad: Rinunciare al 40% del prodotto è una iattura. :cry: per chi non era assicurato.
Citazione
 
 
susy
#5 susy 2011-06-09 15:21
mamma mia ke danni
Citazione
 
 
El gordo
#4 El gordo 2011-06-09 14:02
Belle le foto...pero' potevate mettere anche i nomi delle vie....per la precisione....:-)
Citazione
 
 
manzoni
#3 manzoni 2011-06-09 08:38
Noi siamo nulla in confronto alla forza della natura.Tutti i trattamenti fatti alle colture con fitofarmaci che respiriamo durante l'anno, macchine eleganti,tutto è spazzato via in un'attimo.
Citazione
 
 
Mike
#2 Mike 2011-06-09 07:31
Il tre ruote in fuga....bellissima foto..peccato! non avete fotografato via Francesco Valentini ,le macchine sollevate dal'acqua! :eek:
Citazione
 
 
Ruby
#1 Ruby 2011-06-08 23:01
L'aria è amara
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI