Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

LAVORI IN CORSO … PER L’UNITALSI

unitalsi_7


unitalsi_4

L’Associazione di Promozione Sociale “UNITALSI”sta concretizzando in questo periodo una serie di attività e lavori preparatori in occasione della ‘Sagra della Percoca 2011’.

Queste attività hanno l’obiettivo di offrire alle persone disabili un mezzo ulteriore per il superamento delle barriere fisiche e culturali, in quanto costituiscono percorsi di crescita personale e consentono di vivere momenti di svago. Il tutto è reso possibile dall’importante collaborazione di gente generosa, che si adopera, al fine di poter permettere lo svolgimento di queste attività che consistono nella realizzazione di calamite, appendiabiti, piatti in vetro decorato e bamboline in pannolenci. Queste realizzate in diverse settimane di lavoro, saranno esposte in uno stand allestito in occasione della prossima Sagra della Percoca, e lì vendute per raccogliere fondi utili alle iniziative dell’Associazione.  “Purtroppo -  dichiara il referente  Giuseppe De Tomaso – non tutti i tesserati possono prendere parte alla realizzazione di queste attività,  causa la provvisoria sede associativa, che purtroppo è caratterizzata dalla presenza di barriere architettoniche”.

L’occasione della vendita delle varie opere che l’UNITALSI sta realizzando, consentirebbe inoltre ai volontari di poter invitare la gente a partire per uno dei tanti pellegrinaggi che l’associazione organizza, in cui è possibile entrare nello spirito unitalsiano di carità e fraternità, un cammino attraverso il quale poter testimoniare l’incontro e la condivisione con i volontari e gli ammalati. Ricordiamo che i pellegrinaggi UNITALSI sono un cammino verso i Santuari nazionali ed internazionali: Lourdes, Loreto, Fatima, Banneux, Terra Santa, Pompei, Assisi… La realizzazione di queste iniziative ci fa comprendere come i volontari risultino la risorsa più importante perché si dedicano gratuitamente, amorevolmente e responsabilmente ai malati, ai bambini in difficoltà e agli anziani soli.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI