Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

PARCHEGGI PER DISABILI NON IDONEI?

park

Riceviamo e pubblichiamo una lettera inviataci da un nostro lettore.

 


 

Noto, con mio enorme stupore, il nuovo vernissage e la nuova ubicazione di spazi destinati al parcheggio dei disabili. Opera di per sé nobilissima e di validissima utilità, ma, come al solito mal realizzata! Mal realizzata perché non pensata per facilitare le manovre di salita/discesa, smontaggio/montaggio della sedia in condizioni di assoluta sicurezza poiché realizzati per la stragrande maggioranza al lato di marciapiedi o in zone assolutamente impervie!

parcheggi_gialli_1

Purtroppo, in questi casi, si tende troppo a pensare ignorando totalmente la legislazione in materia che ben regolamenta misure e segnaletiche!!!

 

Non è pensabile la realizzazione di questo tipo di parcheggio, in una strada ove è di per sé già ridotta la sede stradale!

I nostri, invece, ci sono riusciti! Bravi! Mi chiedo se a qualcuno sia mai capitato di dover aiutare qualcuno con disabilità VERA nelle manovre di discesa o salita dall'autovettura, con la conseguente manovra di montaggio, smontaggio e riposizione in auto della sedia. Non sono operazioni che possono essere compiute nel giro 1/2 minuto!! Con uno spazio così risicato, si corre il reale rischio di mettere in grave pericolo sia l'incolumità del portatore di handicap, sia quella dell'aiutante di turno perché la porzione di carreggiata per le operazioni prevede che la porta d'accesso sia aperta totalmente!

Ricordo, inoltre, che “Il posteggio per i veicoli al servizio delle persone invalide detentrici dello speciale contrassegno, devono avere una dimensione in lunghezza di cm 600 e di larghezza di cm. 320 (di cui cm 190 per il veicolo e cm. 130 destinato alla spazio per garantire la massima mobilità della sedia a ruote, nelle fasi di ingresso- uscita dal veicolo - (Art. 40 C.d.S. e Art. 149 )”.

Visti i casi in questione, credo e ne sono assolutamente certo, che le misure poc’anzi descritte siano ben lontane dal pieno raggiungimento. Questa poca “accortezza” potrebbe derivare dall'antica “visione” del disabile che è, evidentemente, ancora radicata ed altro non fa che associare lo “status” disabile ad una persona anziana ed allettata!

Sarebbe ora che questa visione inizi ad esser messa nel dimenticatoio, perché, i disabili “moderni” sono purtroppo sempre più giovani e con una vita sociale attiva tanto da esser anche guidatori!

Spero, e mi auguro, che erroracci di questo tipo siano messi anch’essi nel dimenticatoio...

Giuseppe Maurizio Pinto

Commenti  

 
G.Maurizio Pinto
#9 G.Maurizio Pinto 2011-05-02 16:04
Posso capire e comprendere che ci siano delle zone dove è impossibile la piena realizzazione dei parcheggi ma non riesco a sopportare che, in zone dove è possibile la sosta ambo i lati, gli stessi debbano essere realizzati tutti sullo stesso lato!
Citazione
 
 
G.Maurizio Pinto
#8 G.Maurizio Pinto 2011-05-02 15:14
Ps: mi fate morire dal ridere, desta "preoccupazione" una foto qua e poi ve ne fregate del reale...pazzesco, davvero pazzesco
Citazione
 
 
cosi o.
#7 cosi o. 2011-05-02 15:10
Sig. Pinto, perchè non manda la STESSA lettera al consigliere Luisi, che per lavoro tratta questa materia? Sicuramente, avrà un interlocutore con cui discutere nel merito del problema. La superficialità, degli addetti, è talmente palese, che sembra scontrarsi contro un muro di gomma
Citazione
 
 
G.Maurizio Pinto
#6 G.Maurizio Pinto 2011-05-02 12:11
Da quanto mi dicevano, pare che quell'area sia adibita a sosta per i veicoli di Polizia Municipale. La foto era solo esempio per la presenza di strisce gialle.
Citazione
 
 
siamo proprio sicuri
#5 siamo proprio sicuri 2011-05-02 09:25
La foto in alto delimita un'area, ubicata in piazza Silvio Orlandi, che non presenta il cartello di area riservata a disabili. Siamo sicuri che deve essere considerata tale?
Citazione
 
 
G. Maurizio Pinto
#4 G. Maurizio Pinto 2011-05-02 08:56
Ps: @jimmy hanno dichiarato abitabili interi stabili dove le norme sull'abbattimento delle barriere sono solo un'utopia, potevano realizzare altro stando alle regole? Una sola regola seguono: non seguire le regole! Almeno sono coerenti con se stessi!!!
Citazione
 
 
G. Maurizio Pinto
#3 G. Maurizio Pinto 2011-05-02 08:38
Continuo la provocazione aggiungendo che, chiunque non creda che i parcheggi così realizzati siano inservibili, può venire in auto con me per una " sperimentazione pratica " anche dei luoghi in cui sono stati realizzati!!!! Capolavoro quello prima delle scale della Chiesa Madre!!! Le iscrizioni al " parking tour " sono aperte!!! Per contatti rimando alla mia pagina Facebook.
Citazione
 
 
jimmy
#2 jimmy 2011-05-01 20:01
a turi il posto per diversamente abili serve solo per parcheggio privato non ad altro...... ecco perchè tale scempio...... spero che qualche amministratore se ne renda conto e non lasci che pochi facciano solo i propri interessi. E la Polizia Municipale dov'è? ..... Scusate li hanno proprio autorizzati loro......
Citazione
 
 
Nuccio.Maurantonio
#1 Nuccio.Maurantonio 2011-05-01 17:53
Bravo sig. Pinto,
Le consiglio di girare la protesta anche e soprattutto all'assessore ai servizi sociali che dovrebbe essere PIU'sensibile, nonchè PIU' conoscitore di certe normative in materia di disabilità, PIUTTOSTO che di argomenti di carattere EDILIZIO dove più componenti dell'amministrazione sembrano essere "ferrati" e molto bene.
Cordiali saluti.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI