Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

QUEST'ANNO NON CI SARA' IL FALO'

segavecchia3

Con grande rammarico, la Nuova Pro Loco comunica alla cittadinanza che quest'anno non si potrà realizzare la tradizionale serata del falò di San Giuseppe.

"Purtroppo, è ben visibile a tutti, che sono partiti i lavori a Largo Pozzi, pertanto, lo spazio fino ad ora impegato per l'allestimanto del falò, è occupato. "Non diamo colpe a nessuno, poichè le date dei lavori erano già state stabilite" - precisa il presidente Giuseppe Mezzapesa.

Di fronte a questa difficoltà, la Pro Loco ha cercato alternative, ma nessun luogo, dopo attente osservazioni, si è dimostrato consono all'evento.

Quindi, con profondo rammarico, il 2011 non conoscerà il tradizionale incontro a Largo Pozzi per l'accensione del falò.

 

Commenti  

 
stefano
#24 stefano 2011-03-19 01:28
E ASSURDO!!! CI SONO TANTISSIMI POSTI X FARE UN PICCOLO FALO` E LA PRO LOCO NN LI TROVA!!MAH!!!RIMPIANGO I TEMPI PASSATI QUANDO CI RIUNIVAMO MESI PRIMA X FARE ORGANIZZARE E ACCENDERE IL FALO`E NN POTETE IMMAGINARE LA SODDISFAZIONE DEL 19 SERA NEL VEDERE ACCESO IL NOSQTRO LAVORO MANGIANDO DI TUTTO DI PIU`.Peccato che le nuove leve nn portano avanti queste tradizioni, al posto di stare davanti al computer ore ore!!!! cmq l ideale sarebbe lo spazio dell itc........ e poi perchè nn si e ripreso cio` che un anno la vecchia pro loco fece!cioè tanti piccolo falo`nel paese vecchio vicino alla chiesa madre etc etc...cioè basta poco x mantenere viva qsta tradizione..vabu tanto piu`STIAMO E PIU INDIETRO ANDIAMO!!!!SVZGLIAMOCI!!!!!X FAVORE
Citazione
 
 
kaone
#23 kaone 2011-03-18 17:12
In via Castellana, accanto alla pista delle auto radiocomandate, qualcuno sta raccogliendo legna per fare un falò. La zona è abbastanza ampia quindi ci sarebbe solo da spargere un pò la voce.
Citazione
 
 
king
#22 king 2011-03-18 13:10
Cari compaesani...
..non volesse mai succedere che, in agosto facciano lavori in piazza Silvio Orlandi..!
..Altrimenti.. questi sospendono anche la festa di sant Oronzo..! :o
Citazione
 
 
Rossana
#21 Rossana 2011-03-17 19:49
Le tradizioni costituiscono il passato di una comunità,ed il passato è la storia di un paese,quindi non importa il luogo nè il chiachiericcio comune,l'importante è assicurare ai cittadini di Turi la continuità di una tradizione.C'è sempre una soluzione a tutto...
Citazione
 
 
cinzia
#20 cinzia 2011-03-17 16:43
si ora si iventeranno che anno fatto tutte le ipotesi che l'aria del itc non e atrezzata non c'e la possibbilita .arraggione king;cmq non voglio fare polemiche turi e destinata perdere le sue tradizioni....
Citazione
 
 
jorge
#19 jorge 2011-03-17 10:18
x associatore.....................................parli di spazi bagni,degustazione, ok hai xfettamente ragione, ma lòa gente lo capirebbe ke x quest'anno e cm si dice in giro una cosa arrangiata, ma secondo me meglio di niente,,tanto poi si sa cm va a finire basta ke nn l ha fai x un anno ke tt poi si volatizza!!!! :oops:
Citazione
 
 
slim
#18 slim 2011-03-16 20:59
bisogna dire che ora non ci sono più gli spazi di prima. Qualche anno fa, i ragazzi facevano il falo di fronte casa e nelle vicinanze. Purtroppo hanno costruito ovunque. QUindi per trovare un po' di spazio bisogna andare in campagna quasi.
Citazione
 
 
Fabrizio S.
#17 Fabrizio S. 2011-03-16 19:46
E se si provasse a fare un falò in Piazza Capitano Colapietro (lo spiazzo interno a 'Porta Nuova') o in Piazza Antico Ospedale (comunemente chiamata 'Chiazz dì Fem'n')?
certo si tratterebbe di falò più piccoli ma almeno così non 'salterebbe' uno degli eventi che caratterizza il nostro paese e riusciremmo anche a valorizzare il nostro centro storico..
Citazione
 
 
associatore
#16 associatore 2011-03-16 18:20
Rispondo a chi di manifestazioni o di eventi forse non ha mai avuto a che fare. Lo spiazzale dell'itc è stato preso in considerazione, ma ci sono motivi organizzativi che non hanno permesso di procedere, vedi per esempio il problema bagni che avrebbe significato non avere l'autorizzazione DIA SANITARIA. Per non parlare della lontananza dal paese che sicuramente avrebbe portato poca gente in quella zona del paese. Qualcuno addirittura non ricorda quello fatto l'anno scorso, tra falo' degustazione di prodotti tipici e karaoke difficile non essersi accorto di quello che si faceva a largo pozzi caro/a sdegna.
Citazione
 
 
poveri noi...
#15 poveri noi... 2011-03-16 17:25
...ormai le tradizioni stanno veramente scoparendo...prima fare i falò era uno svago pomeridiano per i ragazzi...ci si divertiva tantissimo...anche se pare una cosa stupida...il tutto avveniva con una certa preparazione tecnica che cominciava già dai primi giorni di febbraio...prima di tutto si sceglieva il posto:campi abbandonati possibilmente vicino la zona del gruppo di lavoro creatosi...poi si trovavano i mezzi per trasportare la legna:carrettini artigianali,carrelli della spesa,ecc...una volta poste queste condizioni si passavano interi pomeriggi ad accumulare legna fino al giorno di san giuseppe.
La mattina del fatidico giorno era d'obbligo fare festa a scuola per erigere il cosidetto falò con al centro un trave di legno più o meno alto alla cui estremità si attaccava un pupazzo.
Le ultime ore prima di mettere il tutto a fuoco, venivano impiegate per sistemare sedie e tavolini, e fare la spesa degli alimenti da consumare per passare la serata.
Alimenti di cui il 70% era carne da cuocere dopo la caduta dei primi carboni roventi....aaaahhhh che bei ricordi....e davvero mi viene da ridere quando vedo questi ragazzini che stanno tutto il pomeriggio rinchiusi in casa vicino al computer a postare link stupidi su facebook...la vita sociale si fa in mezzo alla strada alla natura con amicizie vere e non virtuali.
Ma tanto che parlo a fare...in giro vedo solo ragazzini *** e fighettini da discoteca...che ancora devono nascere credono di sapere già tutto della vita.
Citazione
 
 
io
#14 io 2011-03-16 15:03
siete tutti bravi a parlare....... mai nessuno si mette in mezzo per dare una mano . castellana !! nessuno cittadino castellanese si lamenta se il fumo entra dentro csasa a turi si.piccolo particolare. Proporrei invece di mantenere la tradizione come nei vecchi tempi dove nn era la proloco a creare un unico falò ma tutto il pasere in vari punti sotto la propria abitazione organizzava qualcosa ciaooooo e sempre complimenti alla prolocoooooo
Citazione
 
 
il golosone
#13 il golosone 2011-03-16 14:37
caro giuseppe c'e PIAZZA ENRICO D'alfino:PROBIVIRI AGITE SUBITO .........
Citazione
 
 
fragola blu
#12 fragola blu 2011-03-16 14:34
probiviri ci siete e il momento di agire qui si pensa al canto al cantare e i soliti tre a decidere e le tradizioni non si pensano ............
Citazione
 
 
sofia senior.
#11 sofia senior. 2011-03-16 14:20
@ KING: il mio curriculum scolastico non riporta studi filosofici, ma ti assicuro ke la mia sensibilità culturale rispetta la Civiltà contadina turese. E' un Patrimonio del quale la Pro Loco, in primis, deve preoccuparsi di tramandare: in altri posti italiani succede e i risultati si vedono. :-)
Citazione
 
 
sdegna
#10 sdegna 2011-03-16 13:54
Perchè l'anno scorso c'è stato ,da quello che mi ricordo io no, comunque togliamo anche questa usanza tanto figuriamoci poco x volta in questo paese arretrato non ci sarà piu niente, anche la popolazione turese stà scomparendo.
Citazione
 
 
sPaesato
#9 sPaesato 2011-03-16 13:40
Perchè non si riprende a organizzare i falò sparsi per tutto il paese come si usava quindici, vent'anni fa?
Dobbiamo per forza aspettare l'associazione di turno che lo faccia?
Possiamo benissimo farla vivere noi questa tradizione, senza bisogno di innalzare immense pire, dubito che le dimensioni siano rilevanti.
Ho della legna, farò il falò.
Citazione
 
 
king
#8 king 2011-03-16 13:02
...il falò sà da Fare..!
..Caro Mezzapesa, come hai visto, tutti convergono sulla opzione dello spiazzo presente vicino l' ITC.
..e poi consiglerei Sofia S. di tenersi per sè certe perle filosofiche e generalistiche.
..noi non siamo i turesi descritti da tè. 8)
Citazione
 
 
meglio
#7 meglio 2011-03-16 11:15
meglio così, non si inquina. donate quella legna ai poveri che hanno bisogno di riscaldarsi in inverno!!!
Citazione
 
 
sofia senior.
#6 sofia senior. 2011-03-16 10:38
@poveri noi...Mentre Castellana Grotte ha una mentalità turistica e una cultura cattolica (Madonna della Vetrana) sentita, "noi" ci ritroviamo ad aver dimenticato il senso della tradizione legatasi al falò di San Giuseppe così come l'ha ricordata il nostro Don Vito Ingellis. Turi non ha memoria, cara Pro Loco ***.
Citazione
 
 
jorge
#5 jorge 2011-03-16 10:06
infatti!!!!!! x quest'anno ankle un piccolo fuocherello poteva anke bastare.....ma nn spezzare una bella tradizione...nn ho nulla contro la pro loco anzi la stimo molto ma questo nn l accetto........nn si cambia mai!!!!!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI