Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

NATALINO NON DEMORDE: “A ME LA FESTA PATRONALE!”

Natalino_Ventrella

Malgrado sia sabato e l’ora tarda, ci contatta il consigliere comunale Natalino Ventrella. Ha necessità di parlare con un cronista di Turiweb. Sembra teso, stanco, viene subito al dunque infervorandosi:

Tra lunedì e martedì – ci dice - contatterò don Giovanni Amodio e gli dirò di aspettare a formalizzare la delega a Di Venere e a rivedere tutto ciò che riguarda la carica alla presidenza del comitato per la Festa patronale.” Il tempo di accendere il registratore e il consigliere Ventrella:

Nei primi giorni della prossima settimana contatterò il sindaco Gigantelli e il consigliere regionale  Boccardi. La proposta che farò loro sarà questa: io chiederò di essere nominato presidente del nuovo Comitato della Festa, del quale abbiamo già individuato 10 componenti, compreso Andrea Saffi al quale chiederò la sua importante collaborazione. Giammaria Di Venere, se vuole entrare lo potrà fare ma deve essere solo in funzione del lancio del pallone aerostatico. Il Comitato sarà aperto a tutti e per tutto l’anno. Dirò a don Giovanni di mediare fra le diverse posizioni e di fare una riflessione per il bene di tutti e per il bene di Turi. Se no…

Don Giovanni deve capire che per 17 anni è stato Di Venere il presidente, poi lui stesso ha dichiarato di voler smettere. Quindi è giunto il momento di cambiare.  Se avremo segnali positivi, presto daremo vita al nuovo Comitato.

Farò a don Giovanni l’invito a soprassedere, per il bene di tutti, all’incarico a Di Venere Giammaria. E questo perché la maggior parte dei cittadini non vuole più Marinuccio come presidente della Festa patronale.

Sia comunque chiaro che siamo disposti a fare un passo indietro se don Giovanni vorrà Di Venere presidente, assumendosi però le sue responsabilità.”

Il signor Ventrella termina così la sua dichiarazione, non prima di aver garantito la totale trasparenza di questa operazione: “Verranno pubblicate tutte le cifre, dal primo all’ultimo centesimo…”

Commenti  

 
SNOOPY
#20 SNOOPY 2011-02-02 09:55
Dopo aver letto tutti questi commenti, da non turese ma residente, apprezo l'ardore combattivo di tutti anche se con finalità diverse. Rinnovo ancora il mio invito perchè ritengo sia la soluzione più accomodante.
A proposito di carro fatiscente,a Capurso hanno già provveduto e commisionato i lavori, indovinate a chi?
Ad un'artigiano di Turi.
Citazione
 
 
INDIGNATO
#19 INDIGNATO 2011-02-01 23:05
Condivido pienamente l'ultimo post di TURITRIBE conoscendo il Natalino e le sue stramberie potrebbe all'ultimo momento festeggiare qualche altro Santo......... O minacciare il paese di non fare più la festa se non gli approvano il PIP il PUG i BOT i *** ecc.
Citazione
 
 
penelope
#18 penelope 2011-02-01 22:17
vergognoso il tirarsi delle giacchette.... sant'oronzo sarà sicuramente *** ma questo povero santo rispolverato una volta all'anno ve l'ho ricordate cosè .....cosa rappresenta per noi cristiani .... la politica sporca sempre tutto
Citazione
 
 
max2
#17 max2 2011-02-01 22:03
Don Giovanni deve capire che per 17 anni è stato Di Venere il presidente,

APPUNTO,E TU DA DOVE ESCI CHE FAI TUTTO STO CASINO?

Quindi è giunto il momento di cambiare.

E CHI DICE CHE IL CAMBIAMENTO SARAI TU...TI SEI GIA' AUTOPROCLAMATO FORSE?

la maggior parte dei cittadini non vuole più Marinuccio come presidente della Festa patronale.

AI FORSE FATTO LE PRIMARIE...COME PUOI AFFERMARE CHE E' VOLONTA' DI TUTTI?

passo indietro se don Giovanni vorrà Di Venere presidente, assumendosi però le sue responsabilità.”

BE IO QUESTE LE CHIAMO MINACCE,INTIMidaZIONI, CARO NATALINO...FORSE L'ARCIPRETE NON SE MAI ASSUNTO LE SUE RESPONSABILITA'?QUESTA E' UNA DENUNCIA GRAVE.

nuovo Comitato della Festa, del quale abbiamo già individuato 10 componenti,

CHI LI HA INDIVIDUATI,TU ? E CON QUALI DIRITTI E COMPETENZE...***

Giammaria Di Venere, se vuole entrare lo potrà fare ma deve essere solo in funzione del lancio del pallone aerostatico.

SI VUOI VEDERE CHE DI VENERE TI DEVE VENIRE A FARE UNO DEI PEZZI D'ARREDO
A TE ED AL TUO COMITATO...

“Verranno pubblicate tutte le cifre, dal primo all’ultimo centesimo…”

E BASTA CON LE PROPAGANDE...I BROGLI CI SONO AVUNQUE.

compreso Andrea Saffi al quale chiederò la sua importante collaborazione.

E SE FOSSE AL CONTRARIO?
NON CI AI PENSATO VERO? :D

Calmati Natalino...troppa foga :o
Citazione
 
 
123aeiou
#16 123aeiou 2011-02-01 12:51
turitribe la penso esattamente come te...
Il signor Ventrella è un voltagabbana:cosi come lui pensa di cambiare opinione politica da un giorno all'altro pensa che diventando presidente riesca a cambiare le cose.Questo suo atteggiamento,a mio parere,pecca un pò di presunzione visto anche la sua affermazione riguardo alla maggioranaza di turesi che non vuole più di venere..(su questo ho seri dubbi e il sondaggio proposto da sole sarebbe una buona idea x vedere se ciò che afferma corrisponde alla realtà).
Sarebbe stata una cosa migliore e più sensata,se si fosse presentato come collaboratore di marinuccio ma dimenticavo che a lui non piace essere secondo a qualcuno!
Citazione
 
 
TURITRIBE
#15 TURITRIBE 2011-02-01 10:50
Posso sollevare un dubbio "cattivello" ma volto a creare uno scambio di vedute civili?
Vedendo come il Ventrella ostenti quasi sicurezza nel candidarsi come presidente della Festa Patronale, mi son detto: vuoi vedere che in cambio del voto decisivo che ha tenuto e tiene in vita l'attuale maggioranza, qualcuno gli ha promesso in cambio l'organizzazione attuale o comunque a partire dall'anno prossimo, della festa turese?
DELL'AERA Graziano.
Citazione
 
 
sole
#14 sole 2011-01-31 20:21
perche non si fa un sondaggio in turi per chi vogliono come presidente della festa .anche attraverso turi web
Citazione
 
 
SNOOPY
#13 SNOOPY 2011-01-31 16:38
Come io la vedo.
Vista la volontà di DiVenere a ritirarsi, visto il successivo ripensamento, appreso che Ventrella è disposto a prendere il suo posto, perchè no si passa ad un accordo salomonico?
Suggerisco un periodo di gestione da entrambi, magari tre anni, per poi lasciare le redini al più giovane.
Citazione
 
 
INDIGNATO
#12 INDIGNATO 2011-01-31 15:39
Pochi hanno esperienza per organizzare una festa patronale.....sembra facile...durante lo svolgimento nascono 1000 problemi,serve un lavoro di squadra,Marinuccio e grande e vaccinato alle (critiche)del dopo festa.Non ritengo all'altezza Natalino come suo successore.***
Citazione
 
 
Fuori Turi
#11 Fuori Turi 2011-01-31 12:40
Essere presidente di una festa così importante e sentita da tutta la comunità turese non è semplice e richiede tantissimi sacrifici!La devozione credo che sia un altro indiscutibile parametro da non sottovalutare...
Qui si parla di accorciare le giornate di festa, di cambiare la data dei fuochi, del cantante, delle giostre a Largo Pozzi ma NESSUNO esce l'argomento più importante.. il carro!
Signori il carro è in uno stato di degrado e di abbandono allucinante... il sig. Ventrella invece di iniziare il suo programma per la festa patronale dal nome del cantante potrebbe prendere a cuore questo problema e iniziare dalla restaurazione del carro!!
Citazione
 
 
un rutiglianese
#10 un rutiglianese 2011-01-30 23:54
Bisogna dare a tutti la possibilità di gestire la "cosa pubblica". Anche le feste patronali sono una cosa pubblica. La Chiesa deve essere l'esempio e non deve commettere errori che offendono la dignità di Dio. La Chiesa non deve chiudersi, la Chiesa deve aprirsi e dare a tutti la possibilità di operare. Curia conversanese continua a sbagliare, lo stesso lo si evince dalla gestione degli appalti e degli incarichi tecnici affidati sempre allo stesso staff. Il Vescovo non deve permettere questi orrori!!! Tornando a Turi e alla Festa Patronale bisogna investire nelle nuove risorse o generazioni che saranno l'anima del domani e traghetteranno in un mondo ancora più lontano dalla religiosità il patrimonio religioso-culturale e folcloristico di questa terra. Marinuccio deve anche capire che è arrivato l'ora di dare spazio ad altri, tutti sono e devono essere partecipi di dare il proprio contributo, tutti devono avere la possibilità di sognare, creare e operare per un bene comune. La festa è un bene comune. Un presidente deve restare al suo posto per 17 anni se non ci sono alternative o candidature, in questo caso ... bisogna cambiare
Citazione
 
 
comitato
#9 comitato 2011-01-30 18:39
qual'è la responsabilità che si deve assumere don Giovanni Amodio? Ventrella non perde il vizio di essere minaccioso! ma che requisiti ha Ventrella nell'organizzazione di eventi? ha mai organizzato un evento di tale portata.... ***
l'unica cosa su cui concordo è il fatto che la tarantella di Di Venere che lascia per poi farsi pregare per rifare la festa deve finire... anzi non sarà che in gran segreto ha già fermato le bande e i fuochisti?.... chi vivrà vedrà.
Citazione
 
 
TURITRIBE
#8 TURITRIBE 2011-01-30 14:47
Dimenticavo...complimenti per la forma smagliante che stai dimostrando nella campagna elettorale, perchè dai dicci la verità è di questo che si tratta!
DELL'AERA Graziano.
Citazione
 
 
TURITRIBE
#7 TURITRIBE 2011-01-30 14:11
E' tornato a svolgere il suo ruolo primario "L'AGO DELLA BILANCIA"..e non se ne sentiva la manncanza!
Dl resto senza cronisti non si riesce a stare e allora avanti con quest'intervista....
Che qualcuno lo fermi nel delirio di onnipotenza ma soprattutto che qualcuno gli faccia capire che non può parlare a nome della popolazione turese, ergendosi a peersona conoscitore dell'indice di gradimento del presidente del Comitato!!
Un'intervista imbarazzante, di una sufficienza unica, dichiarazion che porta in evidenza la cultura del sospetto, il sospetto della sottrazione di fondi destinati alla festa ad opera del Comitato presieduto dal Di Venere.
Un'arroganza unica dove si lui stessa si ivestisce il diritto di contattare le personalità preposte all'organizzazione e NON il contrario, come sempre accade. Addirittura si avventura nell'esporre giudizi negativi e molto critico sulle feste organizzate sino ad oggi sempre dal Di Venere, addiirittura confinandolo se mai volesse collaborare alla sola realizzazione del pallone aereostatico.
Ti chedo vuoi creare un comitato a conduzione democratica o con la presenza di un rais??
Fantastico il passaggio" Farò a don Giovanni l’invito a soprassedere, per il bene di tutti, all’incarico a Di Venere Giammaria".
Per il bene di tutti (quelli che conosco)....se questo è il tuo biglietto da visita, se questa è l'arroganza con cui ti presenti......bhè credo sarebbe da vautare un interessamento all'equitazione più che all'organizzazione della festa patronale.
Giusto per capire basta confrontare questa intervista con quella di Saffi, altra persona interessata a succedere a Marinuccio.....dal cielo alla terra!
DELL'AERA Graziano.
Citazione
 
 
..lettore curioso...
#6 ..lettore curioso... 2011-01-30 13:40
se di venere vuole continuare che lo faccia pure,questa di ventrella è solo pubblicità politica.....
Citazione
 
 
CIKO
#5 CIKO 2011-01-30 12:34
Non capisco questo accanimento per la festa patronale, Visto che ha voglia di far qualcosa per il paese Turi (ormai ridotto a una
***), iniziasse a fare un bel giro per il paese e vedere in che condizione pietose e' ridotto. Altro che festa patronale.Credo che il suo *** sia esagerata.
Citazione
 
 
123aeiou
#4 123aeiou 2011-01-30 11:33
marinuccio da 17 anni a questa parte organizza la festa e molto spesso ci rimette di tasca sua.Lui di sicuro lo fa x devozione,il consigliere ventrella non penso!!!
Vuole farlo soltanto x ricevere consensi alle prossime comunali e non penso proprio che sia disposto a rimetterci economicamente!
Citazione
 
 
Taddeus
#3 Taddeus 2011-01-30 11:05
Sono uno di quelli che non è mai stato pienamente soddisfatto dall'operato del buon Marinuccio che (a onor del vero) ci mette sempre la faccia, e non solo...
La mia preoccupazione però cresce quando leggo certe affermazioni da parte di Ventrella. Se la festa deve essere organizzata da gente che della festa stessa, della devozione al santo e della collettività se ne frega e lo fa per un puro e semplice calcolo politico *** preferisco senza ombra di dubbio l'operato di Marinuccio Di Venere. Non accontenta tutti, ma è onesto.
Citazione
 
 
roxy
#2 roxy 2011-01-30 11:02
Il cambiamento è sempre indice positivo di una civiltà,al di là dei nomi e cognomi,restare ancorati a vecchi schemi non fa bene al paese. Occorre coraggio e tanta volontà di operare,elementi utili al progresso di un popolo.Le critiche ci saranno sempre ma è sempre meglio la politica del fare piuttosto che il contrario e qui ci sono i presupposti per attuare un rinnovato senso di cambiamento.
Citazione
 
 
sofia senior.
#1 sofia senior. 2011-01-30 10:50
il sig. Ventrella piuttosto ke sollevare un polverone su Feste sacre ed affini :o , dovrebbe prima dimostrare di operare seriamente dai banchi dell'opposizione :zzz L'ago della bilancia per tirare a campare non va + bene come strategia (vedi PUG e PIP)e la carica di un presidente Festa patronale non deve passare nel modo indicato nell'intervista.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI