Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

FRA NATALINO E SAFFI, LA FESTA RIMANE A MARINUCCIO

Santoronzo_arrivo_del_carro_2010

Terzo (e ultimo?) articolo sulla ‘querelle’ riguardante il futuro dell’organizzazione della Festa patronale del 26 agosto. Siamo in attesa di sentire presto il parere conclusivo di Marinuccio Di Venere che sarà al cento per cento (e su questo non ci piove!) il presidente della Festa, ancora per quest’anno. Quindi sembra si stia sgonfiando il ‘pallone aerostatico’ (tanto per restare in tema…) lanciato dieci giorni fa su Turiweb dal consigliere comunale Natalino Ventrella.

Dai commenti che si sono susseguiti, sia dopo la prima intervista a Ventrella sia dopo la seconda al fiorista Andrea Saffi, salta agli occhi che quasi tutti i commentatori, pur complimentandosi con Di Venere al quale riconoscono competenza, capacità e dedizione, auspicano un cambiamento nella organizzazione della Festa di sant’Oronzo con un presidente più giovane, moderno che apporti delle novità nei festeggiamenti.

Sulla questione cantante, interviene il commentatore ‘Turitribe’: “Sembra che il cantante che si esibisce l’ultima serata dei festeggiamenti a sant’ Oronzo, sia deciso da una ristretta cerchia di soggetti, sulla base di gusti musicali personali (dubito stante l'età di alcuni) o di propri familiari, quando andrebbe scelto un cantante che ben si adatti ai gusti dei più giovani e al budget del comitato, tanto da attirare più persone sul territorio.” ‘Salvatore Giuliano’ invece scrive: “Perché si critica chi vuol fare questa festa? Date la possibilità a tutti, non esiste un monopolio…”. ‘Roxy’ dal canto suo  ritiene che “Andrea Saffi possa essere con onore il successore di Marinuccio!”. Ancora ‘Roxy’, questa volta riferendosi a Natalino Ventrella, scrive: “ Ben vengano idee innovative, nuovi slanci con lo sguardo giovane.”

 

Commenti  

 
io
#7 io 2011-01-29 16:03
...ben vengano nuove idee, ma la festa non deve esser definita una "rogna" come lo è stato!!!
Citazione
 
 
salvatore giuliano
#6 salvatore giuliano 2011-01-29 13:45
Io vorrei ricordare a tutti che questa e una festa religiosa tale deve rimanere poi sono stai loro lasciare
Non e giusto gettare fango sul intero paese poi rifarlo,la gente di questo paese esprime il proprio giudizio sull operato sia negativo o positivo e utile nel costruire qualcosa , secondo me questa festa la si deve fare secondo le tradizioni religiose , rispettando i pellegrini e devoti,
chi dice che questo paese non ha i giovani o gente che vuol far qualcosa , diamo voce a tutti siamo in un paese democratico, poi perche questo paese deve vivere solamente 5 giorni all anno,
io dico una cosa d unire tutti nella tutela dei valori religiosi e di continuare
Citazione
 
 
salvatore giuliano
#5 salvatore giuliano 2011-01-29 13:14
nessuno parla del carro mesi e mesi forse il santo non ha valore , io ritengo ingiusto si parla di cantanti dimenticando il valore religioso della festa, abbiamo trasformato un rito religioso in dopo festival di sanremo
Citazione
 
 
roxy
#4 roxy 2011-01-28 14:06
Fermo restando che nessuno vuol sminuire le capacità di Marinuccio e mi pare di essere stata molto chiara in questo,spiego il mio concetto di "ventata giovane e fresca" che non vuol dire mettere in discussione l'operato del presidente attuale ma semplicemente dare la possibilità a giovani volenterosi di esprimere il proprio estro mettendo a confronto idee e progetti nel rispetto della tradizione e della religiosità ossia dare spazio ai giovani,anche perchè pensavo che fosse lo stesso Marinuccio ad avere l'intenzione di lasciare per stanchezza o per altro,visto che così non è ben venga l'ultima e definitiva decisione.Se poi vogliamo polemizzare su tutto allora le nostre parole risulteranno sterili paralizzando ogni minima possibilità di confronto e progresso,come tutto spesso accade in Italia!!!
Citazione
 
 
ANONIMO
#3 ANONIMO 2011-01-28 13:07
finalmente una bella notizia (la riconferma di Marinuccio presidente)!! ma dire che bisogna portare una ventata fresca e giovane mi sembra un'assurdità! e poi, sinceramente, cosa c'è di nuovo che si può fare? ormai si fa tutto al risparmio (siamo o non siamo in crisi?) e quello che si è visto finora è il meglio che si poteva avere. Io propongo invece di fare una festa come si faceva anni fa..una festa come l'hanno vissuta i nostri genitori, nonni e bisnonni..un ritorno al sacro perchè la nostra festa patronale non deve essere solo un business!!
Citazione
 
 
sofia senior.
#2 sofia senior. 2011-01-28 11:07
il "cantante" viene scelto dopo il concorso canoro sanremese e Marinuccio stipula un contratto coi procacciatori di Telenorba (gli stessi di una nota sala - ricevimenti) e fin'ora le scelte erano azzeccate. :P Date meno spazio a leggende metropolitane perchè la manifestazione il Vescovo non la ritiene "religiosa" ma popolare, ai margini delle festività oronziane. In questo frangente Marinuccio è assolutamente GIOVANE ;-) ma il bello è che proprio i giovani "non cacciano una lira".
Citazione
 
 
roxy
#1 roxy 2011-01-28 10:03
Pur confermando l'alto merito al Sig.Di Venere per dedizione e competenza dimostrate nelle precedenti manifestazioni della nostra grande ed unica festa di S.Oronzo,sottolineo ancora una volta l'importanza di una ventata fresca e giovane su una trdizionale ricorrenza quale è tale appuntamento...se poi alla base ci sono conflitti d'interesse io personalmente non entro nel merito,da semplice spettatrice auspico che si agisca nel rispetto dei cittadini e nel rispetto di quei valori che dovrebbero essere alla base di un progressivo rinnovamento civile.Ognuno faccia il proprio dovere nel pieno rispetto delle regole!!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI