Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

L'ASSOCIAZIONE GENITORI TURESI CRESCE...

si_giocava_cos_7

Il 17 Gennaio ha compiuto 3 anni. Non stiamo parlando di un bambino, bensì dell'Associazione Genitori Turesi, nata nel 2008 come "Comitato Genitori", in occasione della protesta nei confronti della soppressione del secondo scuolabus voluto dall'amministrazione.

"L'associazione ci sta dando tante soddisfazioni, successi e riconoscimenti, soprattutto in paesi limitrofi" - commenta la sua presidente Angela Cicerone, ricordando alcuni incontri tenuti a Gioia del Colle con una delegazione di genitori, la nomina al Premio Ellise o l'invito a creare un'associazione genitori in un paese a noi vicino. "In questi casi - aggiunge la presidente - le difficoltà si incontrano non per creare un'associazione, ma per mantenerla!".

Sin dalla sua formazione, l'associazione non ha mai usufruito di una sede, "non abbiamo mai chiesto un aiuto economico, abbiamo sempre e solo lavorato con le nostre forze, la nostra volontà e con tanta determinazione, per operare sul volontariato e per creare qualcosa di nuovo e bello per le famiglie".

Nuovi progetti sono in cantiere per l'associazione e per il nuovo anno. "Stiamo preparando la documentazione per affiliarci al MOIGE che ci porterà a conformarci ai loro progetti. Stiamo quindi valutando alcune iniziative importanti e di conseguenza la nostra associazione ha bisogno di essere collocata in un definito settore" - ci spiega la signora Cicerone.

Durante questo percorso di attività, che oggi ha raggiunto i 3 anni di impiego, l'associazione ha raccolto sostegno, come anche diverse opposizioni. Tante però le soddisfazioni, raccontate con entusiasmo dalla sua presidente che ricorda l'importanza per loro dell'interazione con il mondo scolastico. "Abbiamo collaborato con la scuola in diverse occasioni, per raggiungere numerosi obiettivi. Ci siamo occupati della questione scuolabus; del doposcuola per le fasce deboli; dei problemi della palestra della scuola media; abbiamo portato avanti il pedibus per 2 anni; abbiamo organizzato un incontro sulle nefropatie; uno con i pediatri del territorio; abbiamo collaborato ad un presepe vivente con Telethon; abbiamo partecipato al carnevale di Putignano; realizzato le giornate informative nel centro storico o nella villa comunale; alcune collaborazioni con la CIA e con diverse associazioni del paese; abbiamo voluto che i bambini riscoprissero alcuni giochi del passato; abbiamo realizzato delle serate di Turijazz; un dibattito sulla pedofilia e tanto altro ancora".

Per il nuovo anno cosa avete in mente di realizzare?

"Ci sono diversi progetti in cantiere, di cui molti ancora da definire. Sicuramente ci sarà qualcosa per il carnevale o per la Festa della Primavera, ma ci attende un nuovo anno ricco di sorprese".

Alla fine del nostro incontro, la presidente Cicerone non ha mancato di esprimere il proprio ringraziamento alla vice presidente Isa Schettini, al direttivo tutto ed ha invitato le famiglie ad associarsi. ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

PER SAPERNE DI PIÙ - Il Moige (Movimento Italiano Genitori) è un'associazione di promozione sociale, iscritta al registro nazionale dell'APS, impegnata nell'ambito sociale ed educativo; le sue attività sono rivolte alla tutela dei diritti dei genitori e dei minori.

Lo scopo sociale del Moige consiste nello svolgimento di un'azione "apartitica e aconfessionale" «per la promozione e la tutela dei diritti dei genitori e dei minori nell'ambito della vita sociale». Inoltre si propone di promuovere il genitore come elemento fondante della società e il suo utilizzo della potestà parentale in modo libero e responsabile.

Le aree di intervento nelle quali attualmente l'associazione è coinvolta riguardano:

- televisione e cinema: attraverso una campagna di sensibilizzazione e monitoraggio programmazione destinata ai minori. Attraverso il suo Osservatorio Media, inoltre, il Moige raccoglie segnalazioni di contenuti inadatti ai minori che non rispettano i regolamenti e le norme vigenti e dopo averle analizzate, le inoltra a nome dell’Associazione alle autorità competenti e agli organismi interessati.

- scuola: attraverso l'incoraggiamento ai genitori di partecipare attivamente alla vita scolastica.

- prevenzione della pedofilia: attraverso campagne informative nazionali.

- salute: attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione su diverse tematiche come i vantaggi del vaccino, la sicurezza in auto, la prevenzione della meningite e dei tumori femminili, la corretta alimentazione, i disturbi alimentari e la musicoterapia in gravidanza.

- Internet e nuovi media: attraverso numerose campagne di informazione e siti per l'educazione del bambino e del genitore, soprattutto per la prevenzione dell’adescamento on line.


Commenti  

 
laura c.
#7 laura c. 2011-01-27 15:35
complimenti vivissimi all assoc. genitori turesi per il bel salto qualita'
Citazione
 
 
una mamma
#6 una mamma 2011-01-26 21:55
Non conosco la sig.ra Mancuso ma condivido tutto quello che ha scritto.
La sig.ra Cicerone merita tutta la mia stima per quello che fa ma è opportuno non farsi strumentalizzare da nessuno sia del mondo associativo sia del mondo politico.
Per il resto con l'aiuto delle altre associate vada avanti con serietà e concretezza.
Citazione
 
 
Genitore
#5 Genitore 2011-01-26 21:00
Gentili Dissociato e Polenta o se devo chiamarvi componenti principi dell'ass. gen. turesi,non vedo dov'e' la sterilita', improduttibilita' o noia del mio commento,voi non conoscete minimamente cosa si nasconde dietro ai contributi di ass. riconosciuti a livello nazionale da parte dello stato,per questo hanno tutti gli interessi di avervi sotto la loro sigla.
L'obiettivo della vs crescita non deve fermarsi ad un riconoscimento solo comunale,ma avere l'ambizione di farvi conoscere oltre,riconoscimento provinciale,regionale,sono da questi enti che potete ricevere sovenzionamenti,risorse in denaro ( acquisto materiali che servirebbero ad una possibile vs sede es. tavoli,sedie,materiali di consumo ad uso disattico,computer ecc).
Vi siete mai chiesti se avete le potenzialita'per creare una cooperativa sociale,io credo di si',ma una coperativa che si presenti con la vs sigla non con altre...qui' c'e' la crescita,qui' ci sono gli obbiettivi di statuto ambiziosi per un'associazione attiva e sempre in crescita (in meglio).
Il comune di Turi non ha locali da darvi ne a voi tantomeno ad altre realta' associative di turi,inoltre non dispone di finanziamenti per sostenere le attivita' delle associazioni,a meno che non vi accontentiate di quell'elemosina che distribuisce raramente.Lei caro genitore Cicerone col suo vice invece di *** di politici che hanno tutti gli interessi nello sfruttare la loro immagine attraverso voi,cominciate a cercarvi un locale dove poter affrontare incontri e discutere democraticamente di progetti o quant'altro si puo' realizzare con i vs associati,abituatevi a mettervi in discussione,aprirvi al dialogo...i genitori meritono piu' rispetto sulle decisioni e modalita' di un progetto,e non essere utilizzati a vs piacimento.(Parlo anche di elezioni di rinnovo presidente e direttivo)
Cari Polenta e dissociato quello che scrivo continuera' per voi ad essere fatuo e sterile(la verita' fa' male purtroppo)ma se per voi crescita significa dopo tre anni di esperienza di un'ass. sul territorio mettersi alla direzione di un'ass. nazionale,be io la vedo come una sconfitta'.
Luisa Mancuso
ps.x la redazione...capisco...grazie :roll:
Citazione
 
 
polenta
#4 polenta 2011-01-26 16:35
complimenti per aver scelto il moige e per la crescita che state dimostrando ,il resto e' noia.......la presidente fa bene a mantenere questa linea.
Citazione
 
 
dissociato
#3 dissociato 2011-01-26 16:31
mi dissocio totalmente dal commento di genitore e' sterile e improduttivo .la forza di un'assoc. non si misura dai fallimenti e dai successi ma nel portare avanti con coraggio le proprie idee. forza assoc. genitori andate avanti cosi' i ns. figli vi ringrazieranno ma soprattutto noi genitori.........
Citazione
 
 
Genitore
#2 Genitore 2011-01-26 12:36
Il Moige (Movimento Italiano Genitori) è un'associazione di promozione sociale, iscritta al registro nazionale dell'APS, impegnata nell'ambito sociale ed educativo; le sue attività sono rivolte alla tutela dei diritti dei genitori e dei minori.

Quindi presumo che questa ha riconoscimenti a livello nazionale e per avere questo se ricordo bene necessita che ci siano 7-8 sedi dislocate in tutta italia.
A queste associazioni sono piatto ghiotto quando prendono sotto la loro tutela delle sub associazioni(come nel vs caso gia' creata e avviata),perche' quando i progetti che realizzera' l'ass.genitori turesi saranno inseriti nei progetti da richiedere come finanziamenti dello stato,al Moige i soldi e l'onere a voi il vero lavoro con portafoglio vuoto.
Gentile genitore cicerone non si faccia bidonare dalle sigle(a meno che non ha interessi personali),in tre anni come lei denuncia,non ha ancora la cosa piu' idonea e' banale,cioe' una sede,e mai possibile visto il suo nutrito gruppo non riuscite ad autofinanziarvi nel trovare un locale dove poter collocare l'associazione affinche' sia punto di riferimento nel nostro paese?
Inoltre la inviterei a fare piu' attenzione quando sventola iniziative che si sono rivelate un fallimento,es. il pedibus,il presepe vivente con Telethon(prima scippato alla scuola e poi come successo quest'anno,all'intera comunita'); abbiamo partecipato al carnevale di Putignano(e qui' il comune di turi vi ha letteralmente ignorato,in particolare alla sagra delle ciliege), realizzato le giornate informative nel centro storico ( *** quest'anno vi siete avvalsi di un'architetto come guida)...
Guardi genitore cicerone,non prenda quello che scrivo come un'attacco alla sua persona o associazione,il mio e' un'invito a farla riflettere,aprire gli occhi,se lei non e' stata eletta nei vari consigli di circoli didattici,luogo dove lei avrebbe stravinto le elezioni,un motivo ci sara'e la causa non puo' essere adossata ai genitori della scuola,ma solo ed esclusivamente alla sua persona,al suo modo di fare,proporsi,aprirsi verso la comunita',lei utilizza il metodo Chi non e' con me e contro di me,questo mi dispiace dirlo e' poco umile,***
A questo proposito la invito ad un'attenta riflessione,perche' riconosco in lei buona fede e propositi di fare.
Un consiglio,lasci stare la Moige e continui come ha sempre fatto,ormai ha capito dopo tre anni come ci si muove nelle progettualita',quello che le manca ancora e' solamente un po' di credibilita' in piu' da parte della comunita' turese e questo dipende solo ed esclusivamente da lei...mediti.

[La Redazione - abbiamo tolto riferimenti ad altre associazioni per evitare l'insorgenza di discussioni non attinenti all'argomento. Ringraziamo 'Genitorie']
Citazione
 
 
the true
#1 the true 2011-01-26 12:28
si ma un associazione per gli anziani e disabili quando la si creera? certo che di mio figlio me ne occuperei solo e soltanto io!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI