Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

'IL 118 DEVE RESTARE A TURI'. TESTIMONIANZA DI UN LETTORE

MIKE

Torniamo a parlare di una situazione che tocca da vicino i turesi e le sorti della nostra cittadinanza, legate alla questione del primo soccorso e del sostegno che un’autoambulanza medicalizzata offre al territorio.

A proposito abbiamo accolto una testimonianza di un nostro concittadino, vicino e apertamente sostenitore della lotta portata avanti da Paolo Tundo per non far perdere, a Turi, ‘Mike’.

“Domenica mattina mio padre si è sentito male e fortunatamente è intervenuto immediatamente il 118 che lo ha soccorso. Se l’auto medicalizzata non fosse stata a Turi, sicuramente mio padre non si sarebbe salvato”. Queste le parole espresse con forza dal nostro concittadino P.D., che si unisce alle parole di molti che chiedono e ritengono la necessità di non vedersi privare di una forma di soccorso mobile. “I medici e i volontari che operano sull’auto del 118 sono un esempio di buona sanità. Il loro lavoro è necessario per noi turesi e non possiamo permetterci di perderlo. Il 118 deve restare a Turi”.

Disappunto, misto a speranza, emerge dalla voce di P. che ha voluto raccontare la sua vicenda per dimostrare l’importanza che una forma di primo intervento ha nella vita di una persona. “Se non fosse stato a Turi e noi avessimo atteso l’arrivo di un soccorso da Casamassima….” non termina la frase, ipotizzando quello che poteva accadere alla sua famiglia.

La battaglia che il vice sindaco Paolo Tundo sta portando avanti e per la quale richiese un consiglio comunale è fortemente sostenuta da gran parte della cittadinanza, come anche emerge dai commenti rilasciati sul nostro sito. Sulle pagine della nostra testata diceva infatti: “Chiederemo al consiglio, a tutte le forze politiche, compresa l’opposizione, di firmare un documento perché la Mike resti a Turi, proprio com’era stabilito negli accordi dell’estate scorsa, in conferenza dei sindaci, alla presenza del direttore Pansini, dell’assessore regionale Fiore e del dottor Galasso. Se vogliono trasferire la Mike a Casamassima che lo dicano tramite comunicato scritto. Noi lotteremo fino all’ultimo affinché ciò non accada.”


VEDI ANCHE

'MIKE RESTA A TURI!'. CHIESTO D'URGENZA UN CONSIGLIO

IL 118 A CASAMASSIMA. 'MIKE DEVE RESTARE A TURI !'

AUTO MIKE, LADISA: ‘TURI NON SARA’ PENALIZZATA’

 

Commenti  

 
mariella
#2 mariella 2011-01-29 21:42
anche io ringrazio il 118 d turi
Citazione
 
 
GiovanniPaolo78
#1 GiovanniPaolo78 2011-01-20 22:16
Beh come ho già detto già 2 volte, oggi vivo grazie al soccorso che ho ricevuto dall'ambulanza che è arrivata a casa mia in tempo, avevo una crisi asmatica acuta e se l'ambulanza sarebbe arrivata da Casamassima io adesso non dovevo più esistere.

Io sono barese e per mia sfortuna ho comprato casa a Turi, dico "sfortuna" perchè fino a quando ho vissuto a Bari ho spesso avuto bisogno di pronto soccorso e ambulanze per i miei problemi di salute e ora che vivo a Turi con il solo pensiero di non avere ne anche un ambulanza in tempo in caso di estrema emergenza mi fa molto preoccupare.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI