Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

ANIMALI CHI? L’INDIGNAZIONE DI UN NOSTRO LETTORE

Cane_ferito

Abbiamo raccolto una denuncia di un nostro lettore indignatosi per l’indifferenza di fronte ad una richiesta d’aiuto.

Nella settimana appena trascorsa, tra feste e pranzi vari, qualcuno ha pensato di abbandonare un amico a quattro zampe ai margini della SP 215, poco oltre l’incrocio di via Putignano. Purtroppo la strada è eccessivamente trafficata e probabilmente uno dei veicoli procedendo ad alta velocità ha ferito il cane senza che il conducente gli prestasse un minimo soccorso.

Il cane, visibilmente malconcio, ha attirato l’attenzione di un nostro lettore che immediatamente si è prodigato a contattare, su consiglio di un volontario del canile di Turi, un veterinario affinché potesse apportargli le prime cure. Sgomento, il nostro lettore ascolta la voce del veterinario dirgli: “non posso agire. In questi casi è necessario contattare prima la Polizia Municipale”.

Immediatamente la Polizia Municipale viene interpellata, ma i minuti passano ed il cane, sempre più sofferente, attende un piccolo aiuto. Trascorre ancora diverso tempo ed il soccorso tarda ad arrivare.

Il nostro lettore richiama ancora una volta i vigili e, con estremo rammarico, misto a stupore e rabbia si sente rispondere: “Purtroppo il canile è pieno e noi abbiamo avuto l’ordine tassativo di non prendere altri cani perché le spese per le cure e per il loro mantenimento sono eccessive”.

Un intero pomeriggio ad attendere un soccorso. La speranza di vedere un piccolo amico riprendersi, svanita. Il cane infatti, ha lottato fino all’estremo delle sue forze per resistere, ma l’attesa è stata fatale.

Le ferite e la perdita di sangue gli sono costate la vita.

Raramente capita che ad un randagio ferito e lasciato sul ciglio della strada gli si offra un aiuto, ma con quale risultato? Purtroppo la burocrazia, il sistema economico, l’indifferenza inducono a vanificare anche i comportamenti più altruistici di qualcuno di noi.

Da tempo, come qualche giorno fa ci ha ricordato anche il consigliere Carenza, si cerca di avere maggiori finanziamenti per usufruire il nostro comune di una struttura di accoglienza e cura dei cani più adeguata a quella attuale. Ma numerose sono le difficoltà in merito. La lotta è soprattutto con coloro che reputano la vita di un animale meno importante di quella degli esseri umani. E loro, a causa nostra, periscono, spesso nel silenzio e nella solitudine.

 

 

 

Commenti  

 
Filippo Losacco
#25 Filippo Losacco 2011-01-05 16:12
Gaetano, non perdere la testa, non è vero un bel niente di quel che scrive....è la solita idiozia che viene detta per giustificare la propria pigrizia....
non si fa niente per i cani perchè ci sono le persone che hanno fame...
non si fa niene per gli immigrati perchè ci sono prima gli italiani...ecc. ecc. senza mai fare niente per nessuna di queste categorie.....

Aiutare gli animali non significa non avere a cuore la sorte delle persone....anzi....
si tratta di stare dalla parte dei deboli, dei bisognosi.....sempre.
Fantascienza per qualcuno, lo capisco....
Citazione
 
 
cane arrabbiato
#24 cane arrabbiato 2011-01-04 21:08
e i vari assessori alla pulizia urbana cosa dicono in proposito?
Citazione
 
 
Arianna d
#23 Arianna d 2011-01-04 19:57
sono senza parole.....si dice di amare gli animali,ma una volta che loro hanno bisogno di aiuto,non gli viene dato......si devono vergognare coloro che si sono sottratti a ciò.....se al veterinario gli si diceva che veniva pagato regolarmente,sicuramente subito arrivava....Vergogna....
Citazione
 
 
aiut...
#22 aiut... 2011-01-04 19:45
grazie, molto gentili, ma sino ad ora, l'unici che mi hanno aiutato, sono i membri della caritas.
ancora grazie a loro, se sono qui.
altro che cani, ero io trattato da rifiuto della societa'
Citazione
 
 
Teresa Antonicelli
#21 Teresa Antonicelli 2011-01-04 17:48
Le istituzioni non potevano agire diversamente?
Questo è omissione di soccorso e violenza su un animale, un reato.
Complimenti al veterinario...deontologiamcamente molto corretto.
Citazione
 
 
Gaetano
#20 Gaetano 2011-01-04 17:28
Caro Aiut, firmati e ti aiuto di persona. Sono il ragazzo che si occupa del canile, NON SONO IL RESPONSABILE ma un semplice volontario che dedica tempo prezioso a chi è più sfortunato. Chiamami quando vuoi e mi offro per farti la spesa (una volta ogni tanto eh!)

3486466874
Citazione
 
 
felice
#19 felice 2011-01-04 16:50
aiut...a volte forse e meglio amare piu un animale, almeno loro stanno zitti.

Felice
Citazione
 
 
aiut...
#18 aiut... 2011-01-04 16:06
dal primo gennai, c'e' la liberalizzazione del wi-fi.
non si paga nulla in alcuni posti.
p.s. un grazie alla caritas, per avermi gentilmente dato un panettone
Citazione
 
 
Gaetano
#17 Gaetano 2011-01-04 15:30
Invalido che non mangia il panettone... e hai un computer e navighi su internet? Ma fammi il piacere!
Citazione
 
 
cittadino lettore
#16 cittadino lettore 2011-01-04 14:36
Solo il sig. Losacco ha detto il vero su quello che si poteva fare. Si informi il Veterinario lettore sulle disposizioni della legge regionale nr. 12 del 1995 ed in particolare sul dettato dell'art. 6 della stessa legge. Inoltre l'omesso intervento per il recupero di un cane randagio espone a responasabilità a norma, sia dell'art. 2043 del c.c. che di sanzioni penali ( vedasi ultina novella in materia ) in caso di animale abbandonato o comunque sfuggito al controllo del proprio padrone che per cause fortuite rimane ferito.....
Citazione
 
 
sconcertato
#15 sconcertato 2011-01-04 14:20
che tristezza. Ci si nasconde dietro la burocrazia per non lasciare la tavola imbandita. La professionalità non c'è più. Ci sarà una grazia divina che ripagherà questa gentaglia
Citazione
 
 
militante idv
#14 militante idv 2011-01-04 11:27
quanto al veterinario, che avrebbe dettio di aver bisogno della chiamata dei vigili, di quella ha bisogno per essere pagato(intervento, degenza, si proprio così e quant'altro) migliaia di euro ogni volta. Ma credo che se un intervento, a prescindere dal pagamento, gli è imposto dall'etica professionale e dal regolamento dell'ordine dei veterinari, in tal caso può essere segnalato all'ordine.
Citazione
 
 
militante idv
#13 militante idv 2011-01-04 11:24
come dice Filippo il vigile è venuto meno ad un atto del proprio ufficio, tanto più doveroso proprio perchè chi non chiama i soccorsi per l'animale (d'affezione o da reddito o protetto)coinvolto in incidente subisce una sanzione amministrativa da 100 a 1500 euro.
Il bello , e grave anche in questo casdo è che proprio i soggetti chi devono sanzionare l'infrazione sono autori di infrazioni ancora più gravi. ***
Citazione
 
 
Giogio
#12 Giogio 2011-01-04 00:58
Il veterinario e i vigili urbani sono colpevoli di omissione di soccorso. Si sarebbe dovuto innanzitutto prestare le prime cure al povero animale e. se proprio non c'erano posti al canile di Turi, provvedere al trasferimento presso altro canile dopo avere stabilizzato le condizioni dell'animale.
Citazione
 
 
Filippo Losacco
#11 Filippo Losacco 2011-01-03 17:21
Chiariamo una questione, subito.
Nel caso di ferimento procurato a un cane per strada, il cittadino ha il dovere di soccorrere l'animale o incorre nelle sanzioni amministrative di rilievo secondo la legge 120 del 2010.
Nel caso, come quello dell'articolo, di ritrovamento di cane abbandonato e ferito, il cittadino può telefonare al servizio sanitario della ASL che ha l'OBBLIGO di intervenire.
Nel caso di chiamata alla polizia municipale, la stessa ha l'OBBLIGO di chiamare immediatamente il veterinario dell'Asl reperibile, il quale, a sua volta, incaricherà il funzionario preposto per il recupero del cane.
Se le cose indicate dall'articolo fossero corrispondenti al vero, si prefigura reato per il vigile che è venuto meno ad un pubblico servizio previsto per legge e non esiste ordinanza comunale al mondo che possa permettere ad un servizio pubblico di venir meno al proprio dovere.

Qualora lo ritenesse, sono disposto a contribuire economicamente alle spese legali per la denuncia al Comune.

Affinchè la morte del cane non risulti totalmente vana, desidero ricordare che vigili urbani e ASL sono OBBLIGATI a intervenire e prestare le cure del caso al cane.
Citazione
 
 
God Eneru
#10 God Eneru 2011-01-03 17:13
Scusatemi, ma certe cose mi fanno proprio girare le ... ma chi dovrebbe essere il responsabile di verificare se il cane da soccorrere è nell'elenco degli animali denunciati per smarrimento!?! Se il cane fosse stato riconosciuto, magari perchè aveva il microchip, o perchè segnalato, un eventuale proprietario poteva prendersi carico delle spese, salvando il cane. C'erano modi migliori di agire, modi dettati dal buon senso e magari da un pizzico di sensibilità. Fossi il proprietario del cane andrei fino in fondo alla ricerca delle responsabilità!!! Vergogna!!!!!! E non uscitevene con "La Legge" ....
Citazione
 
 
mah
#9 mah 2011-01-03 16:46
aiut , la battuta da spiritoso te la potevi pure risparmiare...
Citazione
 
 
Indignato
#8 Indignato 2011-01-03 16:40
Sono d'accordissimo con aiut..., ma ormai nel mondo moderno vengono prima gli animali e poi gli esseri umani...***
Citazione
 
 
aiut...
#7 aiut... 2011-01-03 16:06
aiutate anche me, povero invalido e senza panettone a natale. non bisogna indignarsi solo per gli animali, ma anche per le persone
Citazione
 
 
felice
#6 felice 2011-01-03 14:56
la colpa di tutto questo e del veterinario
che io sappia la missione del veterinario e come quella di un medico e quindi cercare di salvare piu vite possibili quindi prima prestare le prime cure e poi contattare i vigili grazie da Toronto

Felice
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI