Domenica 24 Giugno 2018
   
Text Size

NUOVA MANO PER LA TORRE DELL'OROLOGIO

torre-dellorologio

La Giunta ha approvato un importante provvedimento che risolverà in maniera definitiva le problematiche della Torre dell’Orologio.

La Torre dell'Orologio dal 1892 ricopre un ruolo importante per tutta la cittadinanza. A costruirla fu il mastro scalpellino Giuseppe Schettini, su progetto dell'arch. Sante Simone.

L’interno della Torre dell'Orologio, divenuto ricovero di piccioni, è in condizioni di degrado tale da compromettere lo stato di conservazione non solo del  meccanismo di funzionamento dell’orologio stesso ma anche degli elementi strutturali in legno del soppalco in cima alla torre e delle scale interne ad essa.

Nel corso degli anni il servizio di ricarica dell’orologio è stato garantito da un dipendente comunale.

In data 16 giugno 2008 il Capo settore Tecnico LL.PP. con una disposizione di servizio, ha revocato con decorrenza immediata l’incarico.

La Giuntaper motivi di sicurezza, ha ritenuto non più possibile garantire la ricarica manuale dell’orologio da effettuarsi ogni 36 ore.

Con l’atto approvato in data odierna, si provvederà:

  • ad operazioni di pulizia della torre mediante asportazione del guano dei piccioni dagli impalcati superiori e dal piano terra e successiva chiusura  mediante rete delle aperture che consentono l’accesso dei volatili;
  • alla sostituzione dell’attuale meccanismo dell’orologio  con un nuovo meccanismo che preveda:
  • un servomotore costruito con ingranaggi di precisione tali da consentire un perfetto sincronismo nella misurazione del tempo;
  • una Centrale di pilotaggio per l’orologio e le campane per il suono delle ore e dei quarti;
  • elettrobattenti per le campane, nuove linee elettriche, una cella campanaria completa di quadro di comando e di tutti i circuiti;

ad esporre a piano terra in una  teca in materiale trasparente il meccanismo originario;

provvedere alla manutenzione degli impalcati in legno e delle scale in pietra  interni alla torre;

Inoltre, si è ritenuto che l’oggetto della sostituzione del dispositivo dell’orologio ben si presta ad essere affidato alla cura di privati attraverso lo strumento delle sponsorizzazioni ed ha deliberatodi utilizzare lo strumento delle sponsorizzazioni per la sostituzione del meccanismo dell’Orologio del Comune di Turi in attuazione della disciplina dell'art. 43 della legge n. 449 del 1997 e del vigente regolamento per la disciplina e la gestione delle sponsorizzazioni.

Ha affidato al Responsabile del Settore LL.PP., cui è attribuita la materia delle manutenzioni, l’attivazione di tutte le procedure esecutive volte all’avvio del sistema delle sponsorizzazioni come sopra delineato e di disporre, a titolo di corrispettivo per i privati o associazioni, l’apposizione di una targa di dimensioni variabili contenente i dati dello sponsor e nel caso non ci siano partecipazioni di sponsor, di mettere in azione immediatamente le procedure al fine di sostituire il meccanismo dell’orologio.

Ha attribuito al responsabile LL.PP. per l’anno 2009 l’obiettivo di porre in essere gli ulteriori provvedimenti utili a mantenere l’interno dell’intera struttura.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI